2 giugno: al Consolato di New York si celebrano cultura e innovazione

Pubblicato il 02 giugno 2017 da ansa

NEW YORK. – Una celebrazione della cultura italiana a tutto tondo lungo un filo conduttore che dalla tutela del patrimonio artistico, storico e archeologico, giunge fino ai nostri giorni con la valorizzazione della scena contemporanea e delle capacità di innovazione tecnologica che contraddistinguono il nostro Paese: così il Consolato generale di New York ha festeggiato la giornata del 2 giugno.

All’evento ha partecipato anche l’ambasciatore a Washington Armando Varricchio, il quale ha sottolineato che “in questa giornata onoriamo i valori di libertà, democrazia e uguaglianza alla base della Repubblica Italiana e della nostra amicizia ed alleanza con gli Stati Uniti”.

“Un vincolo solido che trova ogni giorno nuovo alimento”, ha aggiunto, ricordando “i recenti incontri in Italia del presidente Trump, che hanno confermato il comune impegno per la crescita, la prosperità, la pace e la sicurezza delle due sponde dell’Atlantico e, soprattutto, i legami storici, culturali, economici e sociali che ci uniscono”.

“Sono molto orgoglioso che dopo tanti anni alle celebrazioni di New York per la Festa della Repubblica sia presente l’ambasciatore d’Italia a Washington, a testimonianza dell’importanza delle nostre comunità e dei legami profondi che, anche grazie alla cultura, continuano ad esistere tra l’Italia e la Grande Mela”.

Durante la Festa della Repubblica al Consolato sono state inaugurate mostre di artisti italiani contemporanei come Luca Pignatelli e Beatrice Pediconi, e l’esposizione di reperti archeologici illegalmente sottratti dall’Italia e recuperati grazie alla collaborazione tra il nucleo dei carabinieri e le controparti americane.

Tra le aziende italiane che hanno partecipato alle celebrazioni c’è anche Lamborghini, che ha portato le supercar della casa di Sant’Agata Bolognese nei colori della bandiera italiana davanti al Consolato di New York e nelle altre principali sedi istituzionali in Usa e Canada.

Ultima ora

05:22Barcellona:polizia,a Cambrils si preparava attentato

BARCELLONA - Secondo la tv pubblica spagnola RTVE sono quattro i presunti terroristi uccisi dalla polizia locale della Catalogna a Cambrils. La polizia sospetta che stessero preparando un attacco nella localita' turistica a circa 100 chilometri da Barcellona. Un quinto presunto terrorista e' rimasto ferito. La polizia ha invitato i cittadini di Cambrils a non uscire di casa.

05:17Barcellona:blitz polizia a Cambrils,uccisi terroristi

ROMA - Quattro o cinque presunti terroristi sono stati uccisi in un'operazione della polizia spagnola in corso a Cambrils, cittadina sulla costa a sud-ovest di Barcellona. La notizia e' riferita dai media spagnoli ed e' riportata, fra l'altro, dall'edizione on line del Guardian. Anche alcuni agenti sono rimasti feriti. Non e' chiaro se l'operazione sia legata alla strage sulla Rambla a Barcellona.

05:13Barcellona: Consiglio Sicurezza Onu condanna attacco

NEW YORK - Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha ''condannato nei termini piu' forti l'attacco terroristico barbaro e vile a Barcellona''. Nella dichiarazione, proposta dall'Italia in accordo con la Spagna, i Quindici hanno ribadito che ''il terrorismo in tutte le sue forme e manifestazioni costituisce una delle piu' gravi minacce alla pace e alla sicurezza internazionali''. Il Cds ha espresso la solidarieta' alla Spagna, sottolineando la ''necessita' di intensificare gli sforzi internazionali per combattere il terrorismo e l'estremismo violento'', un invito rivolto a tutti gli Stati membri.

23:57Calcio: Montella, reso facile gara con mentalità vincente

(ANSA) - MILANO, 17 AGO - ''Missione compiuta? Il 6-0 è certamente un grande risultato, bravi i ragazzi che l'hanno resa facile con approccio e mentalità. Abbiamo avuto qualche pausa iniziale su cui lavoreremo ma sono soddisfatto''. Così Vincenzo Montella commenta la vittoria del Milan per 6-0 con lo Shkendija che ha ipotecato il passaggio del turno alla fase ai gironi di Europa League. ''André Silva - il parere di Montella - può ancora migliorare moltissimo, Montolivo meritava il gol. Peccato per Bonaventura, c'è apprensione visto che è reduce dal brutto infortunio dell'anno scorso''. Montella chiosa sugli obiettivi ("Vogliamo arrivare nelle prime quattro") e sulla trattativa per Kalinic: ''Sul mercato non siamo mai sazi''.

23:08Calcio: Europa League, Milan-Shkendija 6-0

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Il Milan ha battuto 6-0 (3-0) la formazione macedone dello Shkendija nel match di andata dei playoff di Europa League. In gol per i rossoneri Andre' Silva al 13' pt e al 28' st, Montolivo (25' pt e 40' st), Borini al 22' st e Antonelli al 23' st. Per il Milan la qualificazione è in cassaforte.

22:02Isis rivendica attacco Barcellona

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - L'Isis ha rivendicato l'attentato di Barcellona attraverso la sua 'agenzia' Amaq, definendo gli attentatori "soldati dello Stato islamico". Lo riferisce il Site, il sito di monitoraggio dell'estremismo islamico sul web, pubblicando una immagine della rivendicazione in arabo.

21:35Basket: bagno di folla al raduno della Openjobmetis Varese

(ANSA) - VARESE, 17 AGO - Bagno di folla per la Openjobmetis Varese, che si è radunata nel pomeriggio di oggi e domani sarà a Chiavenna per l'inizio della preparazione in vista del prossimo campionato. Come è tradizione ormai da qualche anno, la squadra varesina si presenta al palasport per ricevere l'abbraccio dei suoi tifosi, sempre molto presenti (oggi qualche centinaio a chiedere autografi e a scattare fotografie) in particolare nella sottoscrizione degli abbonamenti (quasi raggiunta quota duemila tessere). Presenti oggi al raduno tutti i giocatori in organico, fatta eccezione per il pivot Norvel Pelle, impegnato in questi giorni con la Nazionale liberiana, uno dei tre confermati (gli altri sono il capitano Giancarlo Ferrero e Aleksa Avramovic). La squadra varesina resterà per una decina di giorni ad allenarsi a Chiavenna, dove il 26 agosto sosterrà il primo test stagionale con gli svizzeri della Sam Massagno.

Archivio Ultima ora