Croazia: amministrative, buoni risultati per conservatori

(ANSA) – ZAGABRIA, 5 GIU – Dopo il secondo turno delle elezioni amministrative di domenica in Croazia, i conservatori del primo ministro, Andrej Plenkovic, possono considerarsi più che soddisfatti con la vittoria nella maggioranza delle province e in una largo numero di comuni. L’Unione democratica croata (Hdz) di Plenkovic ha infatti conquistato 12 delle 20 province e avrà propri sindaci in 266 comuni sul totale di 555. Molto importante la vittoria a Spalato, seconda città croata, dove il primo cittadino sarà Andro Krstulovic Opara, dell’Hdz molto vicino a Plenkovic. Il premier può ora tentare di riconfigurare la coalizione di governo, dopo la dissoluzione due mesi fa della compagine governativa composta dall’Hdz e dal nuovo partito populista e centrista Most (il Ponte), che ha ottenuto risultati abbastanza deludenti. Ma i veri perdenti sono i partiti di centrosinistra che riconfermano i sindaci in città importanti come Rijeka (Fiume) e Osijek (nell’est), ma perdendo terreno rispetto a 4 anni fa quasi ovunque.

Condividi: