La venezuelana Rojas impegnata nella Diamond League a Roma

CARACAS – Giovedì 8 giugno, sulla pista dello stadio Olimpico di Roma, scatterà una delle sfide più attese della kernesse iridata: la Diamond League. Sotto i riflettori dello stadio del denominato stadio dei cipressi ci sará la venezuelana Yulimar Rojas.

Per la saltatrice nata 21 anni fa a Puerto La Cruz sará l’esordio stagionale e sfiderá la colombiana Caterine Ibargüen e la kazaja Olga Rypakova, con cui la venezuelana ha completato il podio olímpico nel 2016.

Ricordiamoci che lo scorso novembre, la Rojas ha ufficializzato il suo passaggio al team di atletica del Barcellona. Grazie ai 14,96 metri saltati venerdi nella localitá di Andújar, la venezuelana é in vetta al ranking della IAAF.
Tra i prossimi impegni della Rojas, ci sará il Mondiale di Atletica che si svolgerá nel mese d’agosto a Londra.

a giovedí, la cittá eterna ospiterà una parata di stelle internazionali per la 37esima edizione del Golden Gala intitolata al grande Pietro Mennea, quarta tappa della Iaaf Diamond League 2017 di atletica leggera.

“Sarà un Golden Gala sfidante”, spiega il presidente della Fidal, Alfio Giomi, “alcuni mesi fa, insieme a Coni servizi abbiamo discusso del futuro del Golden Gala e ci siamo posti degli obiettivi”. Primo tra tutti, rendere il meeting “autosuficiente” e far sì che “possa crescere per conto proprio, mantenendo un cast altissimo”.

Questo grazie all’ingresso di tre nuovi sponsor (Asics, Bridgestone e Uliveto) come risultato di una “fortissima” sinergia con Coni servizi. Annunciate in pista ben 36 medaglie di Rio 2016 con i podi al completo di quattro specialità (giavellotto maschile, alto, asta e triplo femminili), in tutto 17 ori olimpici (10 di Rio 2016), 44 iridati e 58 europei.

Una vera e propria parata di stelle con ben 119 medaglie d’oro tra Olimpiadi, Mondiali ed Europei. Tra i protagonisti attesi, tre primatisti del mondo come lo statunitense Merritt (110 hs), e le etiopi Dibaba (1500) e Ayana (10.000), in gara nella Capitale sui 5000. E poi ancora, Justin Gatlin a caccia del quinto successo consecutivo a Roma nei 100 metri, De Grasse e Lemaitre che si contenderanno i 200 metri con il ventenne talento azzurro Filippo Tortu.

(Fioravante De Simone)