955 milioni di dollari, il debito venezuelano con la Russia

Caracas.- Il governo venezuelano avrebbe smesso di pagare dal mese di settembre 2016, il prestito di $ 2.840 milioni concesso dalla Russia.

L‘ammontare degli arretrati del prestito scaduto sarebbe di 955 milioni di dollari. Cifra che si è venuta a conoscere dalla Camera Russa dell’Audit.

Sul documento dell’organismo russo si legge che “il Venezuela non ha compiuto con i suoi obblighi finanziari da settembre 2016 infrangendo il protocollo tra i due governi che portava un emendamento al prestito russo concesso nel 2011 al paese caraibico.”

Secondo il protocollo, a settembre 2016 il Venezuela aveva un debito con la Russia di $ 2.840 milioni di dollari, cifra che includeva il prestito scaduto più gli interessi.

Reuters segnala che l’inadempimento degli obblighi da parte del governo venezuelano avrà come conseguenza un taglio nel bilancio russo.”