Israele: comune Tel Aviv, in 200mila a Gay Parade

(ANSAmed) – TEL AVIV, 9 GIU – Circa 200mila persone hanno preso parte alla tradizionale ‘Gay Parade’ svoltasi oggi a Tel Aviv e che si concluderà al tramonto alle porte di Giaffa dopo essere iniziata al Gan Meir, parco in centro città e sede storica del movimento gay. Un appuntamento definito dal Comune – che da anni ne è promotore – il “più grande mai organizzato in Medio Oriente”. Dedicato per la prima volta al tema della “bisessualità”, la Parade, svoltasi con imponenti misure di sicurezza, ha in pratica bloccato Tel Aviv ma senza eccessivi problemi per la popolazione. Come è tradizione da anni, l’intera città ha partecipato alle manifestazioni che si sono svolte questa settimana e che sono state chiuse dalla Parade: negozi, bar, ristoranti, strade, sono state tutte colorate dalle bandiere multicolori del movimento gay e intere famiglie hanno partecipato all’evento. Il comune ha calcolato che siano state circa 30.000 le persone giunte dall’estero per partecipare alla settimana del Gay Pride e tra queste non pochi gli italiani.

Condividi: