Gb: May ammette obiettivo mancato e si scusa coi Tory

(ANSA) – LONDRA, 9 GIU – Theresa May ammette di non aver raggiunto l’obiettivo nel voto britannico di ieri. Puntavo “a una maggioranza più ampia e il risultato non è stato ottenuto”, afferma la premier alla Bbc, dichiarandosi “dispiaciuta” verso “i candidati, i deputati uscenti e i sottosegretari” non rieletti che “non meritavano di perdere il seggio”. May evoca poi un “momento critico per il Paese”, confermando l’impegno a “formare un governo nell’interesse nazionale”: “serve “certezza per i negoziati sulla Brexit che iniziano fra 10 giorni”.

Condividi: