Delcy Rodríguez condanna dichiarazioni del Cancelliere Merkel

CARACAS – Anche il cancelliere tedesco, Angela Merkel, è riuscita a provocare l’ira del governo del presidente della Repubblica, Nicolás Maduro. Ed infatti, è stato accusato, dalla ministro degli Esteri, Delcy Rodríguez, di promuovere la violenza in Venezuela con le sue dichiarazioni.
– Farebbe bene ad informarsi meglio sulla rivoluzione bolivariana – ha detto Rodríguez.
Il cancelliere tedesco, nel corso della sua prima visita in Argentina, aveva esortato i paesi dell’America Latina a non abbandonare il Venezuela e ad aiutare il Paese a trovare una “soluzione pacifica alla crisi”.
– Sono tante le persone che oggi soffrono per la disastrosa situazione di scarsitá in un paese che ha ingenti risorse – aveva segnalato sottolineando poi le decine dio vittime registrate durante le proteste organizzate dal Tavolo dell’Unità Democratica e puntualmente represse con violenza dalle forze dell’Ordine.
Frau Merkel, poi, esprimeva la propria fiducia nel lavoro che, nell’ambito del Mercosur, si puó realizzare per aiutare il Venezuela.
– Sono tanti gli esempi in Amercia Latina in cui si dimostra che i problemi possono risolversi attraverso processi democrativi. Il Venezuela, purtroppo, è l’esempio di ció che puó accadere quando un governo limita l’azione dell’Opposizione.