Under 21, Di Biagio: “Siamo forti, ma voglio il massimo”

Pubblicato il 09 giugno 2017 da ansa

ROMA. – Un gol di Garritano in avvio e la rovesciata da palati fini di Federico Chiesa. Con un’amichevole in famiglia giocata al Centro sportivo ‘Fulvio Bernardini’ di Trigoria e finita 2-0 per i giocatori in maglia azzurra, l’Under 21 chiude così la seconda fase di raduno in vista dell’Europeo di categoria in programma in Polonia dal 16 al 30 giugno.

“E’ la nazionale più forte degli ultimi 20 anni in tutti i reparti”, ribadisce il ct degli Azzurrini, Luigi Di Biagio, che al termine della partitella ha fatto il punto con i media prima del rompete le righe in vista del terzo raduno di domenica pomeriggio che anticiperà la partenza per Cracovia prevista per il 15 giugno.

Essere forti non basta: “Quello che chiedo ai ragazzi sarà dare il massimo, solo così si può andare fino in fondo al di la dei nomi e del blasone”, si dice sicuro il ct, dicendosi “fiducioso”, perché “lo ero anche nei momenti in cui eravamo più in difficoltà, figuriamoci oggi che siamo una grandissima squadra e dobbiamo puntare in alto nonostante avvertirò i ragazzi che ci sarà da soffrire”, prosegue Di Biagio.

Sarà un Europeo “molto difficile”, ammette Di Biagio, pensando già alla sfida d’esordio con la Danimarca. In amichevole a novembre finì 0-0: “In quella partita abbiamo fatto fatica a segnare ma alla fine della gara abbiamo avuto 7-8 occasioni da gol. Ci metterei la firma a farne altrettante all’esordio, poi i gol verranno…”, rimarca Di Biagio.

Con lui partiranno 23 giocatori, molti dei quali (una novità rispetto alle edizioni più recenti) giocano titolari in Serie A. E mancano ancora Donnarumma, Scuffet, Gagliardini, Conti, Bernardeschi e Pellegrini, tutti ‘big’ prestati al ct della nazionale maggiore Ventura e che si uniranno al raduno da martedì: “Come è giusto che sia, i giocatori se servono devono andare in nazionale A ma se non servono e possiamo prenderli noi li prendiamo. Tutto nella norma”, sintetizza Di Biagio.

“Siamo fiduciosi – conclude il ct – possiamo arrivare fino in fondo e per questo dobbiamo pensare in grande ma anche essere pronti a capire le difficoltà che incontreremo”.

Ultima ora

05:17Barcellona:blitz polizia a Cambrils,uccisi terroristi

ROMA - Quattro o cinque presunti terroristi sono stati uccisi in un'operazione della polizia spagnola in corso a Cambrils, cittadina sulla costa a sud-ovest di Barcellona. La notizia e' riferita dai media spagnoli ed e' riportata, fra l'altro, dall'edizione on line del Guardian. Anche alcuni agenti sono rimasti feriti. Non e' chiaro se l'operazione sia legata alla strage sulla Rambla a Barcellona.

05:13Barcellona: Consiglio Sicurezza Onu condanna attacco

NEW YORK - Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha ''condannato nei termini piu' forti l'attacco terroristico barbaro e vile a Barcellona''. Nella dichiarazione, proposta dall'Italia in accordo con la Spagna, i Quindici hanno ribadito che ''il terrorismo in tutte le sue forme e manifestazioni costituisce una delle piu' gravi minacce alla pace e alla sicurezza internazionali''. Il Cds ha espresso la solidarieta' alla Spagna, sottolineando la ''necessita' di intensificare gli sforzi internazionali per combattere il terrorismo e l'estremismo violento'', un invito rivolto a tutti gli Stati membri.

23:57Calcio: Montella, reso facile gara con mentalità vincente

(ANSA) - MILANO, 17 AGO - ''Missione compiuta? Il 6-0 è certamente un grande risultato, bravi i ragazzi che l'hanno resa facile con approccio e mentalità. Abbiamo avuto qualche pausa iniziale su cui lavoreremo ma sono soddisfatto''. Così Vincenzo Montella commenta la vittoria del Milan per 6-0 con lo Shkendija che ha ipotecato il passaggio del turno alla fase ai gironi di Europa League. ''André Silva - il parere di Montella - può ancora migliorare moltissimo, Montolivo meritava il gol. Peccato per Bonaventura, c'è apprensione visto che è reduce dal brutto infortunio dell'anno scorso''. Montella chiosa sugli obiettivi ("Vogliamo arrivare nelle prime quattro") e sulla trattativa per Kalinic: ''Sul mercato non siamo mai sazi''.

23:08Calcio: Europa League, Milan-Shkendija 6-0

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Il Milan ha battuto 6-0 (3-0) la formazione macedone dello Shkendija nel match di andata dei playoff di Europa League. In gol per i rossoneri Andre' Silva al 13' pt e al 28' st, Montolivo (25' pt e 40' st), Borini al 22' st e Antonelli al 23' st. Per il Milan la qualificazione è in cassaforte.

22:02Isis rivendica attacco Barcellona

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - L'Isis ha rivendicato l'attentato di Barcellona attraverso la sua 'agenzia' Amaq, definendo gli attentatori "soldati dello Stato islamico". Lo riferisce il Site, il sito di monitoraggio dell'estremismo islamico sul web, pubblicando una immagine della rivendicazione in arabo.

21:35Basket: bagno di folla al raduno della Openjobmetis Varese

(ANSA) - VARESE, 17 AGO - Bagno di folla per la Openjobmetis Varese, che si è radunata nel pomeriggio di oggi e domani sarà a Chiavenna per l'inizio della preparazione in vista del prossimo campionato. Come è tradizione ormai da qualche anno, la squadra varesina si presenta al palasport per ricevere l'abbraccio dei suoi tifosi, sempre molto presenti (oggi qualche centinaio a chiedere autografi e a scattare fotografie) in particolare nella sottoscrizione degli abbonamenti (quasi raggiunta quota duemila tessere). Presenti oggi al raduno tutti i giocatori in organico, fatta eccezione per il pivot Norvel Pelle, impegnato in questi giorni con la Nazionale liberiana, uno dei tre confermati (gli altri sono il capitano Giancarlo Ferrero e Aleksa Avramovic). La squadra varesina resterà per una decina di giorni ad allenarsi a Chiavenna, dove il 26 agosto sosterrà il primo test stagionale con gli svizzeri della Sam Massagno.

21:31Barcellona: Minniti convoca il Casa

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Il ministro dell'Interno, Marco Minniti, dopo i tragici fatti di Barcellona, ha convocato una riunione straordinaria del Comitato di Analisi Strategica Antiterrorismo (CASA) per domani, 18 agosto alle ore 11.00 al Viminale, alla presenza dei vertici delle Forze di polizia e dei Servizi di Intelligence.

Archivio Ultima ora