Siria: attivisti, 7 civili morti in raid Coalizione Usa

(ANSAmed) – BEIRUT, 10 GIU – Almeno 7 civili sono stati uccisi oggi pomeriggio in un raid aereo della Coalizione internazionale a guida americana su Raqqa, in Siria, mentre prosegue l’avanzata delle forze a maggioranza curda filo-Usa che cercano di strappare la città allo Stato islamico. Lo ha riferito la piattaforma indipendente locale di informazioni Raqqa 24. L’attacco, precisano gli attivisti, è avvenuto sulla Via Al Nur. Da parte sua, l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), con sede in Gran Bretagna ma con una vasta rete di informatori sul terreno, afferma che sono 13 i civili morti in bombardamenti della Coalizione su Raqqa nelle ultime 24 ore. Secondo Raqqa 24 altri due civili sono morti per l’esplosione di una mina posta dall’Isis su un terreno a nord-ovest della città, mentre cercavano di fuggire dai combattimenti. Fino ad ora le forze curde sono riuscite a penetrare in due quartieri periferici di Raqqa, ad est e ad ovest del centro.

Condividi: