Pizzelle Pratolane a forma di 8

A Pratola le pizzelle, in Abruzzo le ferratelle, negli Usa i waffle.

Anche se si tratta di dolci sostanzialmente diversi per via della ricetta, all’aspetto presentano una somiglianza notevole, e questo principio di certo non cambia entro i confini regionali.

Sono cialde cotte all’interno di un “ferro”, appena incavato e a doppia piastra, che “imprime” una caratteristica forma, solitamente rettangolare, tondeggiante o a ventaglio, contrassegnata dalla forgiatura in rilievo con la tipica trama a rombi o cancello.

Non sono un’esperta in cucina ma queste pizzelle sono la mia specialità ed è stata la specialità di mia nonna, poi mia madre ma …. Sto cercando di convincere mia figlia per trasmetterle questo interesse e amore verso le nostre buonissime pizzelle pratolane.

Ecco la ricetta:

Pizzelle a forma di 8

Ingredienti:

10 uova,
500gr zucchero,
2 buste vanillina,
1 limone grattugiato,
1 bicchiere di latte,
1 bicchiere di olio o 1 panetto di margarina,
Farina q b circa 1k e 300.

Preparazione:

Si impastano 2 buste di lievito sulla spianatoia. Si mette la farina a fontana aggiungendo man mano tutto e si forma un panetto liscio e morbido si fa riposare 30 minuti, poi si formano dei cordoncini e si dà la forma del numero otto. Si cucinano sul gas con il ferro apposito.


di Annamaria Polce