Calcio: diritti tv, si pensa a bando internazionale

(ANSA) – MILANO, 12 GIU – La Lega Serie A punta sull’offerta internazionale in vista del bando per la vendita dei diritti tv all’estero che sarà pubblicato a settembre. Per quello domestico bisognerà aspettare ottobre o novembre. Dopo il flop dell’asta di sabato, si è riunita oggi la Commissione dei diritti audiovisivi della Lega. Non sono state decise le contromosse dopo l’asta deserta di sabato, la Commissione si è concentrata invece sul bando per la vendita dei diritti tv all’estero. La base d’asta internazionale non è ancora stata decisa ma l’obiettivo è incassare 300 milioni di euro. A luglio n programma un roadshow per pubblicizzare la vendita dei diritti in cinque macroaree: Stati Uniti, Gran Bretagna, Sud America Medio Oriente e Estremo Oriente. Intanto una commissione si occuperà dei rapporti con l’Antitrust nella presentazione del nuovo bando per il territorio italiano, orientato più su una vendita per prodotto che per piattaforma. L’alternativa è il Canale della Lega, auspicata già da alcune società.

Condividi: