In fuga verso Francia con profughi nel bagagliaio, 2 arresti

VENTIMIGLIA (IMPERIA). – Due passeur afghani di 20 e 22 anni che a bordo di una Renault Laguna cercavano di portare in Francia nove migranti irregolari, cinque seduti sui sedili posteriori e quattro stipati nel bagagliaio sono stati arrestati la scorsa notte dai carabinieri di Ventimiglia.

L’operazione è scattata poco dopo la mezzanotte quando i militari appostati in abiti civili vicino allo svincolo autostradale hanno visto l’auto sfrecciare in direzione Francia. La pattuglia ha riconosciuto due degli occupanti, già oggetto di precedenti indagini. L’auto è stata inseguita per circa otto chilometri fino all’uscita di Mentone, con l’ausilio della Polizia francese.

Una volta fermato il mezzo e scoperti i primi cinque migranti seduti sul sedile posteriore, i carabinieri si sono accorti dell’assetto ribassato della vettura scoprendo gli altri quattro stranieri, tutti al limite dell’asfissia e contusi per i contraccolpi subiti durante la fuga. I due passeur dovranno rispondere oltre che di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina anche di resistenza a pubblico ufficiale.