Migranti: Di Maio, bene Raggi, la Ue si svegli

(ANSA) – ROMA, 13 GIU – “Sottoscrivo in pieno la lettera di Virginia Raggi al Prefetto di Roma in cui chiede una moratoria sui nuovi arrivi di migranti nella Capitale. Ormai il Paese è una pentola a pressione. Non possiamo pensare di affrontare questo fenomeno nei nostri confini. O l’Europa si sveglia e comincia a redistribuire per quote in altri Paesi tutte queste persone o qui salta il coperchio”. Così Luigi Di Maio. “Non è possibile continuare a costruire centri di accoglienza nelle nostre città per far fare affari alle solite poche cooperative che fanno business sull’immigrazione” dice.

Condividi: