L’Olimpico abbraccia i suoi eroi vinotinto dell’U20

Pubblicato il 14 giugno 2017 da redazione

CARACAS – Il calcio appassiona, emoziona, mobilita, trascina e travolge masse di individui anche perché si avvale di quelle caratteristiche che rendono lo sport particolarmente, e giustamente, appetibile per gli esseri umani, anzitutto di sesso maschile, anche se da un tempo a questa parte il gentil sesso sta gremendo gli scenari intorno al mondo.

Oggi, sul terreno di gioco dello stadio Olímpico della UCV, è stato omaggiato il team della nazionale venezuelana che si sono laureati vicecampioni del mondo nel Mondiale Under 20 che si é appena concluso in Corea. I campioncini sono stati chiamati uno ad uno su un palcoscenico che é stato allestito nel centro del campo di calcio. Tutti i giocatori hanno ringraziato il supporto dei 30 milioni di venezuelani che hanno fatto le ore piccole per seguirli gara dopo gara. Dall’esordio contro la Germania alla finale persa contro l’Inghilterra.

Il primo a salire sul palcoscenico é stato Wuilker Fariñez, beniaminoo di casa, che si é mostrato emozionato appena é partito il coro: “Fariñeeez! Fariñeeez!”.

Poi uno ad uno sono saliti acclamati dal publico che ha gremito il recinto sportivo universitario.

L’italo-venezuelano Nahuel Ferraresi ha detto di sentirsi orgoglioso per il fatto che suo papá era in tribuna nella gara vinta (2-1) contro gli Stati Uniti e dove il difensore del Deportivo Táchira ha segnato una delle reti.

Gli unici che non erano presenti sul campo dell’Olímpico sono stati l’ex Udinese Adalberto Peñaranda (infortunatosi nella finale ed ha fatto rientro in Spagna con il suo club) e Yangel Herrera (impegnato con il New York City).

Standing ovation per Rafael Dudamel, allenatore di questa nazionale: “Cosí vi volevo vedere, tutti insieme vestiti di Vinotinto. Qui entriamo tutti. Grazie Venezuela”. Dudamel ha detto che prima della finale, immaginava un ricevimento simile. Poi ha scandito il coro: “Vinotinto soy! Vinotinto soy!”. Ha approfittao per ringraziare tutti gli hinchas: “Sono state le mattine piú felici della nostra vita”. Il commissario tecnico ha chiesto un applausso per tutti i papá, ma sopratutto alle mamme.

Per definire l’impresa di questa nazionale potremmo usare una frase di un famoso giornalista italiano: “Il calcio é l’oppio dei poveri”. Questa nazionale durante quasi un mese ha fatto dimenticare i problemi che ci sono attualmente in Venezuela ed ha unito un popolo intorno ad una palla a chiazze.

(Fioravante De Simone)

Ultima ora

05:13Barcellona: Consiglio Sicurezza Onu condanna attacco

NEW YORK - Il Consiglio di sicurezza dell'Onu ha ''condannato nei termini piu' forti l'attacco terroristico barbaro e vile a Barcellona''. Nella dichiarazione, proposta dall'Italia in accordo con la Spagna, i Quindici hanno ribadito che ''il terrorismo in tutte le sue forme e manifestazioni costituisce una delle piu' gravi minacce alla pace e alla sicurezza internazionali''. Il Cds ha espresso la solidarieta' alla Spagna, sottolineando la ''necessita' di intensificare gli sforzi internazionali per combattere il terrorismo e l'estremismo violento'', un invito rivolto a tutti gli Stati membri.

23:57Calcio: Montella, reso facile gara con mentalità vincente

(ANSA) - MILANO, 17 AGO - ''Missione compiuta? Il 6-0 è certamente un grande risultato, bravi i ragazzi che l'hanno resa facile con approccio e mentalità. Abbiamo avuto qualche pausa iniziale su cui lavoreremo ma sono soddisfatto''. Così Vincenzo Montella commenta la vittoria del Milan per 6-0 con lo Shkendija che ha ipotecato il passaggio del turno alla fase ai gironi di Europa League. ''André Silva - il parere di Montella - può ancora migliorare moltissimo, Montolivo meritava il gol. Peccato per Bonaventura, c'è apprensione visto che è reduce dal brutto infortunio dell'anno scorso''. Montella chiosa sugli obiettivi ("Vogliamo arrivare nelle prime quattro") e sulla trattativa per Kalinic: ''Sul mercato non siamo mai sazi''.

23:08Calcio: Europa League, Milan-Shkendija 6-0

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Il Milan ha battuto 6-0 (3-0) la formazione macedone dello Shkendija nel match di andata dei playoff di Europa League. In gol per i rossoneri Andre' Silva al 13' pt e al 28' st, Montolivo (25' pt e 40' st), Borini al 22' st e Antonelli al 23' st. Per il Milan la qualificazione è in cassaforte.

22:02Isis rivendica attacco Barcellona

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - L'Isis ha rivendicato l'attentato di Barcellona attraverso la sua 'agenzia' Amaq, definendo gli attentatori "soldati dello Stato islamico". Lo riferisce il Site, il sito di monitoraggio dell'estremismo islamico sul web, pubblicando una immagine della rivendicazione in arabo.

21:35Basket: bagno di folla al raduno della Openjobmetis Varese

(ANSA) - VARESE, 17 AGO - Bagno di folla per la Openjobmetis Varese, che si è radunata nel pomeriggio di oggi e domani sarà a Chiavenna per l'inizio della preparazione in vista del prossimo campionato. Come è tradizione ormai da qualche anno, la squadra varesina si presenta al palasport per ricevere l'abbraccio dei suoi tifosi, sempre molto presenti (oggi qualche centinaio a chiedere autografi e a scattare fotografie) in particolare nella sottoscrizione degli abbonamenti (quasi raggiunta quota duemila tessere). Presenti oggi al raduno tutti i giocatori in organico, fatta eccezione per il pivot Norvel Pelle, impegnato in questi giorni con la Nazionale liberiana, uno dei tre confermati (gli altri sono il capitano Giancarlo Ferrero e Aleksa Avramovic). La squadra varesina resterà per una decina di giorni ad allenarsi a Chiavenna, dove il 26 agosto sosterrà il primo test stagionale con gli svizzeri della Sam Massagno.

21:31Barcellona: Minniti convoca il Casa

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Il ministro dell'Interno, Marco Minniti, dopo i tragici fatti di Barcellona, ha convocato una riunione straordinaria del Comitato di Analisi Strategica Antiterrorismo (CASA) per domani, 18 agosto alle ore 11.00 al Viminale, alla presenza dei vertici delle Forze di polizia e dei Servizi di Intelligence.

21:29Barcellona: Papa prega per vittime

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Papa Francesco ha appreso con "grande preoccupazione quanto sta accadendo a Barcellona. Il Papa prega per le vittime di questo attentato e desidera esprimere la sua vicinanza a tutto il popolo spagnolo, in particolare ai feriti ed alle famiglie delle vittime". Lo afferma il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Greg Burke.

Archivio Ultima ora