Ius soli: Boldrini, oggi si fatica a affermare nuovi diritti

(ANSA) – ROMA, 15 GIU – “Oggi si fa fatica ad affermare per legge nuovi diritti civili. Penso alla cittadinanza per i bambini stranieri che nascono in Italia o alla decisione sul testamento biologico”. Lo dice la presidente della Camera Laura Boldrini, in occasione della presentazione del libro, “Bruno Trentin I diari 1988-1994” a Montecitorio. “E insieme a questa fatica, che riguarda le conquiste civili, c’è un arretramento – sottolinea la presidente – sul piano dei diritti sociali. Non possiamo trascurare un dato: cresce il numero di persone che non possono permettersi visite specialistiche. Non possiamo sottovalutare il fatto che basta spesso un imprevisto per precipitare nella fascia di povertà; che il lavoro, quando c’è, è precario e perde valore”.

Condividi: