Da Pogba a Donnarumma, l’audace colpo del solito Raiola

Pubblicato il 15 giugno 2017 da ansa

Gianluigi Donnarumma.
ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

MILANO. – Dietro lo strappo di Donnarumma con il Milan, nato dal no al ricchissimo rinnovo di contratto che gli avrebbe garantito un guadagno di 13mila euro al giorno, c’è lo zampino di Carmelo Raiola, per tutti Mino. Una settimana dopo aver chiuso un affare, quello di André Silva, con il procuratore più ricco e potente del mondo del calcio, Jorge Mendes, il Milan di Yonghong Li viene gelato dal suo rivale più agguerrito.

Un agente plenipotenziario Raiola, arrivato così in alto da pensare di candidarsi alla guida della Fifa. Consiglia con foga i suoi assistiti, li sposta a piacimento seguendo la scia del denaro a costo di andare allo scontro: era stato così per portare Ibrahimovic alla Juventus dall’Ajax, è ancora così oggi, con il rifiuto di prolungare un contratto col Milan che ne avrebbe fatto il diciottenne più pagato dello sport mondiale, per andare altrove, con il Real Madrid e il Paris Saint Germain spettatrici interessate. Non a caso due delle società più ricche del globo.

Donnarumma aveva baciato la maglia rossonera e assicurato solo pochi giorni fa di voler comprare casa a Milano. Invece, ha detto no alla squadra che lo aveva cresciuto, seguendo altri ragionamenti. Consigli che possono rivelarsi anche come un boomerang: basti pensare alla carriera in parabola discendente di Balotelli, dopo essere emigrato alla corte di Mancini al Manchester City dall’Inter campione d’Europa. Un solo calciatore della sua scuderia ha saputo dire di no a Raiola: Marek Hamsik, innamorato di Napoli e del Napoli, arrivò a cambiare agente pur di rimanere alle pendici del Vesuvio.

Modi forti quelli di Raiola: affari in cui le commissioni per i trasferimenti sono milionarie. Sotto inchiesta della Fifa c’é quella che ha accompagnato la scorsa estate Pogba dalla Juventus al Manchester United. Un pagamento maxi, superiore ai 30 milioni, che secondo l’accusa del massimo organo mondiale del calcio assomiglia molto ad una Tpo, pratica vietata dal regolamento.

Meta gradita a Raiola quella di Manchester: qui la scorsa estate ha portato Bailly, Mkhitaryan, Pogba e Ibrahimovic, incassando a livello personale più di 50 milioni, come riportato dal Fifa Tms Global Trasfer Market Report 2016. Un rapporto invece che rischia di incrinarsi definitivamente con il Milan: qui Raiola, con la vecchia dirigenza, era di casa grazie ai grandi affari con Galliani. Dai colpi Ibrahimovic e Balotelli, alle meteore Salamon, Rodrigo Ely, Viudez, Cardacio e Mattioni. Sembrano ere geologiche fa, sono appena pochi mesi.

Ultima ora

21:15Ragazzo italiano accoltellato a morte a Londra

(ANSA) - LONDRA, 26 GIU - Un ragazzo italiano, Pietro Sanna, di origini sarde, é stato accoltellato a morte nelle ultime ore a Londra. Lo riferiscono fonti investigative in Gran Bretagna. Il consolato generale italiano, come é stato riferito all'ANSA, é in contatto sia con la famiglia della vittima, sia con la polizia, che sta indagando per fare luce sull'episodio. Non ancora chiare, secondo Scotland Yard, le cause e le circostanze esatte dell'accaduto.

21:00Germania: coalizione Cdu-Fdp in Westfalia, apripista Berlino

(ANSA) - BERLINO, 26 GIU - In Germania torna di moda il nero-giallo. La Cdu di Angela Merkel e i liberali hanno firmato un patto di coalizione per il governo del Land Nordreno- Westfalia, governato precedentemente da socialdemocratici e verdi, clamorosamente sconfitti alle ultime amministrative. Armin Laschet (Cdu) e Christian Lindner (Fdp) hanno sottoscritto il programma a Duesseldorf e Laschet sarà eletto come leader del governo locale dal Landtag (il parlamento della regione). Il Land di Duesseldorf viene ritenuto un apripista, in genere, per le sorti del governo federale di Berlino. E oggi l'autorevole ministro delle finanze, Wolfgang Schaeuble, si è pronunciato chiaramente a favore di una coalizione coi liberali: "Ho sempre ritenuto l'Fdp un partner privilegiato per una coalizione con l'Unione", ha detto all'Handelsblatt. "Non avremmo esitato un secondo nel 2013 ad andare avanti nella coalizione coi liberali. Purtroppo non riuscirono in quel caso a entrare in Parlamento".

20:50Trump, è ‘chiara vittoria’ decisione Corte Suprema su bando

(ANSA) - WASHINGTON, 26 GIU - La decisione della Corte Suprema sul bando "è una chiara vittoria per la nostra sicurezza nazionale": lo afferma il presidente americano, Donald Trump, in una dichiarazione diffusa alla stampa. "La mia prima responsabilità come Commander in Chief è quella di garantire la sicurezza degli americani e la decisione di oggi mi dà uno strumento importante per farlo", aggiunge il tycoon. "La decisione all'unanimità della Corte Suprema è una chiara vittoria per la nostra sicurezza nazionale. Consente la parziale entrata in vigore della sospensione dei viaggi da sei Paesi" a maggioranza musulmana, afferma Trump. "Come presidente non posso consentire a persone che vogliono farci del male di entrare nel Paese". "Sono inoltre gratificato dal fatto che la decisione sia stata assunta 9 a 0", ha concluso, riferendosi all'unanimità dei 'saggi' nel valutare il caso e ascoltare le sue argomentazioni.

20:46Palio Siena:’cencio’ Brocchi per i 200 anni Teatro dei Rozzi

(ANSA) - SIENA, 26 GIU - Un lungo applauso ha accolto nell'Entrone di Palazzo Pubblico a Siena il 'Drappellone' disegnato dall'artista senese Laura Brocchi per il Palio di Provenzano del 2 luglio, dedicato quest'anno ai 200 anni del Teatro dei Rozzi. Sulla sinistra del 'cencio' che viene assegnato alla contrada vittoriosa sul tufo della piazza nella carriera del 2 luglio, le contrade sono rappresentate a sbalzo su mattonelline di rame ricoperto di argento mentre sul lato destro è raffigurata la Madonna che ha il volto della mamma dell'artista. Il velo azzurro ha la forma di un drappeggio che come un sipario si apre sul primo attore della Carriera: il cavallo. Nella pupilla dell'animale il riflesso del giubilo. Le maschere, che richiamano l'attività teatrale, sono inserti di stoffa cuciti dalle amiche di Brocchi, gli stemmi, quelli del Comune e del Popolo sono stati realizzati con lo stile utilizzato da Cesare Olmastroni, una scelta dettata sempre dal cuore nei confronti del pittore recentemente scomparso. E proprio all'artista senese ha rivolto il suo omaggio il sindaco di Siena Bruno Valentini nel suo discorso: "In questo giorno di festa, un pensiero speciale va ad una persona che ha dato tanto e fatto tanto per il Palio, e che se potesse sarebbe senz'altro qui con noi oggi", ha detto il primo cittadino. "Il Palio è la nostra festa, la più bella di tutte, e nessuno potrà mai cancellarla, snaturarla o denigrarla, noi non lo permetteremo", ha concluso Valentini. Presentato anche il Masgalano, il premio che viene assegnato alla Contrada le cui comparse si distinguono nei cortei storici che precedono i Palii di luglio e agosto, realizzato quest'anno dal maestro di arte orafa Paolo Penko, offerto da Lions Club Siena, in occasione del 60esimo anniversario del club senese e dei 100 anni del Lions International. (ANSA).

20:39Coppa America: Luna Rossa sarà sfidante ufficiale

(ANSA) - ROMA, 26 GIU - Luna Rossa è lo sfidante ufficiale della 36/a America's Cup di vela. L'annuncio è stato anticipato all'Ansa direttamente da Bermuda, dove il patron del team Patrizio Bertelli, in compagnia del presidente del Circolo della vela Sicilia di Palermo, Agostino Randazzo, ha assistito al trionfo del team neozelandese. La nuova edizione della Coppa si terrà fra 3 o 4 anni, a seconda della scelta dei 'kiwi'. Luna Rossa ha già beneficiato del titolo sportivo e del guidone del sodalizio siciliano nella sfida del 2013, a S.Francisco.

20:36Europeo U.21: Di Biagio a ct slovacco, ridicolo

(ANSA) - ROMA, 26 GIU - ''Il ct della Slovacchia? Ridicolo'': così il tecnico dell'Under 21 Luigi Di Biagio risponde alle accuse del ct Della Slovacchia e del premier slovacco su Italia-Germania. ''Noi due anni fa potevamo lamentarci di una partita un po' particolare - le parole di Di Biagio durante la conferenza stampa della vigilia di Italia-Spagna - è stato giusto non farlo. La partita non l'ha vista ed ha parlato con rabbia. L'Uefa dovrebbe squalificarlo, non si deve permettere di fare certe affermazioni''.

20:33Coppa America: New Zealand trionfa 7-1

(ANSA) - ROMA, 26 GIU - Emirates Team New Zealand ha vinto la 35/a America's cup di vela, disputatasi alle Isole Bermuda. La barca degli 'All Blacks del mare' ha vinto la prima delle due regate odierne contro il defender Oracle Team Usa, conquistando il trofeo con un trionfale punteggio totale di 7-1. Schiacciante anche in questa occasione la vittoria dei 'kiwi', guidati dal ventenne Peter Burling, esordiente nella Coppa America, che ha avuto la meglio sul 37enne australiano James Spithill. I nezelandesi avevano vinto l'ultimo trofeo nel 2000.

Archivio Ultima ora