Venezuela e Peru si comunicano a colpi di Twitter

LIMA. – La Cancelliere venezuelana qualche giorno fa ha twittato che sulla coscienza del presidente peruviano Pedro Pablo Kuczynski sarebbero pesati i morti e la sofferenza del popolo venezuelano per la violenza provocata dall’opposizione.

La Rodríguez avrebbe anche scritto che considera una vergogna il fatto che un mandatario latinoamericano vada dal “suo capo coloniale” (gli Usa) per intervenire una nazione sovrana.

E la risposta, via Twitter da parte dei peruviani è stata chiara. Pur avendo condannato le parole della Rodríguez contro il Presidente del Perù, la cancelleria peruviana ha scritto che il loro paese avrebbe continuato a sostenere il Venezuela con il  compromesso di aiutare a ristabilire la democrazia.