Isis: Coalizione, non possiamo confermare morte Baghdadi

Pubblicato il 16 giugno 2017 da ansa

(ANSA) – BEIRUT, 16 GIU – La Coalizione internazionale anti-Isis a guida Usa afferma di non poter confermare notizie della possibile uccisione del leader dello ‘Stato islamico’ Abu Bakr al Baghdadi in raid militari russi in Siria. In una email inviata all’Associated Press, il colonnello Ryan Dillon, portavoce della Coalizione, ha scritto: “Per il momento non possiamo confermare queste notizie”. Baghdadi, è stato dato per morto diverse volte in passato. L’ultima risale a pochi giorni fa, l’11 giugno, quando la televisione di Stato siriana ha riferito che il ‘Califfo’ era rimasto ucciso in un raid sulla città di Raqqa il giorno prima, e cioè il 10 giugno. La notizia della tv di Damasco non ha poi ricevuto altre conferme.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

18:05Figc: Gravina, serve rilancio

(ANSA) - ROMA, 21 NOV - "Io presidente della Figc? No, parlo da presidente della Lega Pro". Così Gabriele Gravina, a InBlu radio, dopo le dimissioni di Carlo Tavecchio, respinge le voci di un suo possibile approdo alla guida del calcio italiano. "Quel che serve al calcio italiano - ha aggiunto - è un atto di grande responsabilità e in brevissimo tempo individuare una piattaforma programmatica che sia frutto di un consenso generale in grado di tutelare soprattutto gli interessi del mondo del calcio. L'esclusione dal Mondiale - ha sottolineato - è stata una lacerazione fortissima. Dobbiamo prendere spunto per alzare l'asticella dell'entusiasmo del popolo italiano, per far sì che la nostra capacità di reagire in questo momento di grande difficoltà ci porti a realizzare un progetto di rilancio innovativo per il calcio italiano. Non possiamo prescindere dal Coni, è la massima istituzione dello sport italiano. Dobbiamo ricostruire le condizioni ideali di un ambiente che deve abbandonare le tensioni generate negli ultimi tempi".

18:04Argentina: nel sottomarino si sta esaurendo l’ossigeno

(ANSA) - ROMA, 21 NOV - La ricerca del sottomarino argentino di cui si sono perse le tracce mercoledì scorso nell'Atlantico meridionale al largo delle coste della Patagonia è entrata nella "fase critica", perché si sta avvicinando al probabile limite delle sue riserve di ossigeno. Lo ha detto la Marina argentina, scrive il Guardian online. Secondo l'Ap, il sommergibile ha ossigeno a sufficienza solo per sette giorni una volta sommerso. Il Sun online riferisce che l'equipaggio avrebbe a questo punto solo "48 ore" di tempo prima che le riserve di ossigeno finiscano.

18:01Di Pietro, voglio giocarmela al maggioritario, ma se uniti

(ANSA) - PESCARA, 21 NOV - "Non chiedo di avere un posto nel listino, dove scatta il posto e si viene eletti, io me la voglio giocare nel maggioritario, ma me la voglio giocare con il centrosinistra unito e mi auguro che mi permettano di giocare". Così Antonio Di Pietro, nel corso di un'intervista che sarà pubblicata sul prossimo numero del periodico italo brasiliano Comunità Italiana, rispondendo a una domanda su una sua possibile candidatura alle prossime elezioni politiche. "Non si spiega perché, pur nelle divergenze, non si riesca a trovare un punto di unità - ha proseguito Di Pietro - nel mio Molise gli altri due poli si presenteranno uniti, mentre nel centrosinistra sia il Pd che Mdp si sono dichiarati disponibili a candidarmi al maggioritario, ma ognuno solo per sé e non per l'altro. A quel punto succede che perdiamo tutti - ha rimarcato l'ex leader dell'Idv - e vince quell'altro".

18:00Islam: Commissione Camera boccia ddl FI per Albo Imam

(ANSA) - ROMA, 21 NOV - La Commissione Affari costituzionali della Camera ha bocciato la proposta di legge di Forza Italia (prima firma Daniela Santanche') che istituisce un Registro pubblico delle moschee e l'Albo nazionale degli imam. Il testo andrà comunque in aula il 27 novembre poiché è in calendario in quota opposizione. Contro il testo ha votato la maggioranza. La proposta di legge di FI, in 11 articoli, istituisce un Registro pubblico delle moschee in Italia, alla cui iscrizione provvede il Ministro dell'interno dopo una istruttoria svolta dalla prefettura competente per territorio; si prevede anche il controllo da parte del prefetto sulle moschee registrate. Inoltre il testo propone l'istituzione dell'Albo nazionale degli imam, la cui iscrizione e' disposta dal Ministero dell'interno a seguito dell'accertamento dei requisiti necessari.

17:59M5s: Movimento soddisfatto, sondaggi ci danno vincenti

(ANSA) - ROMA, 21 NOV - I risultati delle recenti consultazioni elettorali galvanizzano i parlamentari M5s che già guardano alle politiche e, nonostante il Rosatellum, sperano nella vittoria confortati dal trend che emergerebbe da alcuni sondaggi. "Ne circola uno molto positivo per noi" affermano fonti del M5s secondo le quali, stando ai risultati di un istituto demoscopico, se si votasse ora il Movimento starebbe al 29% contro il 23,8% del Pd (Fi, da sola, sarebbe al 16,4%). A tirare la volata sarebbe soprattutto il candidato premier Luigi Di Maio che raddoppia il giudizio positivo degli elettori rispetto a Matteo Renzi ed è ampiamente sopra Silvio Berlusconi. Stando al sondaggio in questione, spiega un parlamentare 5 Stelle, il candidato del M5s raccoglie il 30,4% dei consensi contro il 16,2% di Renzi e il 23,7% di Berlusconi.

17:59Sindone: Santa Sede concede a giovani visita privata

(ANSA) - TORINO, 21 NOV - Una visita a porte chiuse della Sindone sarà riservata ai giovani che parteciperanno al pellegrinaggio che li porterà l' 11 e il 12 agosto all'incontro con Papa Francesco: a concederla, in via eccezionale, è stata la Santa Sede. Il Telo non sarà spostato dalla sua sede nel Duomo di Torino - ha spiegato l'arcivescovo Cesare Nosiglia che è il custode del Telo - e sarà un'occasione di meditazione e di preghiera. La visita sarà possibile il 10 agosto, previa prenotazione, per i giovani delle 17 Diocesi del Piemonte e della Valle d'Aosta, ma anche per quelli provenienti da altre regioni d'Italia. Le modalità della visita alla Sindone saranno dettagliate nelle prossime settimane, anche sulla base del numero dei partecipanti. Mons. Nosiglia, il responsabile regionale della pastorale giovanile don Luca Ramello e il presidente della Commissione diocesana per la Sindone don Roberto Gottardo, hanno assicurato che nessuno sarà escluso. Unica condizione è la partecipazione al pellegrinaggio. (ANSA).

17:55Musei Vaticani, esordio nella Città Proibita

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 21 NOV - Per la prima volta, nella primavera del 2018, 40 opere delle collezioni dei Musei Vaticani, in particolare delle raccolte cinesi del Museo etnologico 'Anima Mundi', saranno esposte in Cina: prima nella Città proibita di Pechino e poi in altre tre città tra cui Xian e Shanghai. Contemporaneamente, 40 opere delle collezioni statali cinesi saranno esposte in Vaticano, proprio nello spazio 'Anima Mundi' dei Musei del Papa. E' col titolo "La bellezza ci unisce" che è stato presentato in Vaticano il doppio appuntamento, iniziativa senza precedenti nel campo della "diplomazia dell'arte" della Santa Sede, nel segno del dialogo e dell'apertura di nuovi scambi in campo culturale e non solo. Atto d'inizio del progetto è stata la visita che nel maggio scorso l'artista cinese Yan Zhang e il segretario generale del China Culture Investment Fund, Zhu Jiancheng, fecero in Vaticano a papa Francesco, col dono di due quadri di Zhang, frutto dei suoi anni di soggiorno in Tibet.

Archivio Ultima ora