La movida di Torino diventa battaglia, M5S contro la Questura

Pubblicato il 21 giugno 2017 da ansa

Torino: proteste contro divieti movida, 4 agenti feriti. Scontri nel quartiere Vanchiglia, due manifestanti fermati (Credito foto: collaboratrice Irene Famà/ANSA)

TORINO. – Movimento 5 Stelle all’attacco della questura. Succede a Torino il giorno dopo i tafferugli scoppiati in occasione dei controlli sulla movida, costati il ferimento di un funzionario di polizia e, per adesso, la denuncia di una giovane antagonista. I consiglieri comunali chiedono a Chiara Appendino di riferire in aula. La sindaca, per ora, risponde sui social: “Gli spazi comuni della città sono aperti e appartengono alla cittadinanza, tutta. Devo garantire una civile convivenza all’interno di questi spazi, che devono essere sicuri, vivibili e accessibili. Per questo, quello che è successo ieri sera e negli ultimi giorni non si deve più ripetere”.

Il vero obiettivo dei pentastellati è il questore, che i pentastellati Marco Scibona (senatore) e Francesca Frediani (consigliera regionale) accusano di avere deciso “autonomamente” di piazzare un presidio di agenti in tenuta antisommossa nel corso dei controlli sulla vendita di alcolici in via Santa Giulia, in zona Vanchiglia. Mossa interpretata da qualcuno come una provocazione: gli attivisti del vicino centro sociale Askatasuna sono accorsi per protestare, ci sono stati slogan e insulti, due funzionari sono stati circondati e picchiati, poi è partita la carica che ha travolto tutto e tutti.

“Sconcertata dalla presenza dei celerini” si è detta una consigliera comunale M5S, Maura Paoli, che sui social ha espresso il timore che sia stato “un giochino costruito ad arte per spaccarci e farci dimettere”. Mentre le opposizioni insorgono (“la città non merita questo”, dice l’ex sindaco Piero Fassino), Corso Vinzaglio replica che erano solo i “normali servizi di controllo” pianificati ogni settimana “in molte zone del centro e delle periferie per verificare, prevenire e reprimere fenomeni di illegalità”.

Poco o nulla che c’entrasse direttamente con la movida, insomma, e con le misure prese dalla sindaca Appendino per regolamentarla. L’assessore alla sicurezza, Roberto Finardi, lancia una doppia ammonizione: “E’ intollerabile la resistenza violenta contro i controlli, ed è intollerabile che i controlli sfocino in disordini che coinvolgano persone stavano trascorrendo una normale serata all’aperto”.

Finardi, comunque, aggiunge di avere “avuto conferma in Prefettura che quello di ieri sera è stato un servizio straordinario che non si ripeterà con tali modalità”. A fare da sfondo, in una Torino ancora scossa dai fatti del 3 giugno in piazza San Carlo, c’è un’ordinanza della sindaca, mal digerita da parecchi cittadini soprattutto per il divieto di vendere alcolici da asporto dopo le ore 20.

Nei giorni scorsi il “popolo della notte” aveva contestato vivacemente l’operato delle forze dell’ordine impegnate nel contrasto all’abusivismo, fino ad ostacolare l’intervento degli agenti. “Stiamo assistendo a un veloce peggioramento del clima in città”, dice Piero Fassino, secondo cui l’ordinanza antimovida è stata “scritta male in fretta e furia” per “coprire la disastrosa gestione di Piazza S. Carlo”.

La Lega parla di “città allo sbando”, mentre Osvaldo Napoli (Fi) invita Appendino a una “verifica politica della sua maggioranza sul tema della sicurezza e della legalità” e Fdi invoca la chiusura dei centri sociali.

(di Mauro Barletta/ANSA)

Ultima ora

01:25Champions:Nainggolan,dopo loro gol ci siamo un po’ sfasciati

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - "Di Francesco ha detto che non dobbiamo pensare di essere diventati tutti bravi? Se il mister ha detto così avrà avuto i suoi motivi. Io penso che abbiamo fatto un buon primo tempo. Potevamo sfruttare meglio l'ultimo passaggio e poi dopo il loro gol ci siamo un po' sfasciati''. Nonostante il ko con l'Atletico, ai microfoni di "Premium Champions", il centrocampista della Roma Radja Nainggolan vede il bicchiere mezzo pieno: ''Però all'inizio del girone nessuno avrebbe detto che ci saremmo giocati la qualificazione contro il Qarabag all'ultima giornata. Rispetto all'andata ci siamo difesi molto, avevamo più paura di sbagliare, ora abbiamo la possibilità di passare e abbiamo giocato con più personalità''. ''Simeone ha detto che sarei un giocatore straordinario per l'Atletico Madrid? Sono sempre belle parole ma io sono qui, sono felice di rappresentare questa squadra. Ho fatto una scelta chiara due anni fa e l'anno scorso e non vedo perché dovrei cambiare squadra''.

01:20Champions: Allegri, molto importante non aver subito gol

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - "Le critiche servono a migliorare a riflettere sugli errori. E' stata un partita bella tatticamente, abbiamo subito pochissimo e avevamo davanti un Barcellona che quest'anno difende molto meglio''. Ai microfoni di 'Premium Champions', l'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri analizza lo 0-0 contro il Barcellona: ''Nel primo tempo abbiamo avuto delle situazioni favorevoli, mentre nella ripresa ci hanno concesso meno anche se qualcosa abbiamo creato. Non dimentichiamoci che giocavamo contro il Barcellona. L'atteggiamento mi è piaciuto, in queste partite bisogna difendere tutti, abbiamo giocato a tre dietro ma in sostanza i giocatori erano gli stessi delle ultime gare però stasera tutti hanno difeso. Non mi interessava il risultato, mi interessava l'atteggiamento, dovevamo metterci il cuore: se la Juve difende come sa non prende gol''. ''Ora - aggiunge Allegri - da qui fino al 6 gennaio avremo dei giorni per allenarci con continuità per poter migliorare il gioco''

00:45Champions: qualificate agli ottavi Chelsea e Barcellona

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - Dopo i match di questa sera della quinta giornata della fase a gironi della Champions League passano agli ottavi di finale con un turno d'anticipo il Chelsea e il Barcellona, le formazioni dei gironi di Roma e Juventus.

00:43Champions: Valverde’Messi in panchina? Anche lui riposa’

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - ''Ci sono momenti in cui nonostante l'enorme qualità Messi ha bisogno di riposare in una partita dura come quella contro la Juve''. Il tecnico del Barcellona Ernesto Valverde spiega così la sua decisione di lasciare Leo Messi inizialmente in panchina nel match di Champions a Torino contro la Juventus. ''Siamo felici per la qualificazione - aggiunge Valverde ai microfoni di Mediaset Premium - abbiamo cercato di dominare il gioco anche se abbiamo sofferto, giocare con la Juve non è mai semplice''.

00:37Champions: Di Francesco, vinto chi aveva più rabbia

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - "E' stata una partita equilibrata, fino al loro gol: ha vinto alla fine chi aveva piu' rabbia". E' la disamina della partita con l'Atletico Madrid da parte di Eusebio Di Francesco. "Nel primo tempo abbiamo recuperato tanti palloni, ma per la squadra che siamo abbiamo fatto troppi errori - le parole del tecnico della Roma, a Mediaset Premium - Ci vuole più cattiveria, non solo in fase difensiva ma anche nell'ultimo passaggio". Di Francesco ha negato che la Roma abbia 'mollato' dopo il derby. "Euforia da derby? L'euforia fa bene, la presunzione no: dobbiamo essere più cattivi, questa è la lezione di stasera".

00:34Champions: Psg a valanga con il Celtic

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - Paris Saint Germain-Celtic 7-1 in un match della quinta giornata del gruppo B di Champions League. In gol Dembelè (2' pt), Neymar (9' e 22' pt), Cavani (28' pt e 34' st), Mbappè (35' pt), Verratti (30' st) e Dani Alves (35' st). Nello stesso gruppo Anderlecht-Bayern Monaco 1-2: in gol Lewandowski (6' st), Hanni (18' st) e Tolisso (32' st). Nel gruppo A Basilea-Manchester United 1-0, in gol Lang al 44' st.

00:27Champions: la Juve pareggia e la Roma perde

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - Un pareggio e una sconfitta per le squadre italiane impegnate stasera in Champions. La Juventus non va oltre lo 0-0 casalingo con il Barcellona mentre la Roma perde 2-0 a Madrid contro l'Atletico. Partita poco spettacolare quella dello Stadium dove i blaugrana, con Messi partito dalla panchina, non hanno fatto fatica a contenere i bianconeri. L'unica azione degna di nota della squadra di Allegri una conclusione a tempo scaduto di Dybala bloccata da Ter Stegen. Barcellona matematicamente primo nel girone D con 11 punti davanti alla Juve con 8. Terzo a 7 lo Sporting Lisbona, che ha battuto 3-1 l'Olympiacos. Per la qualificazione tutto rimandato all'ultima giornata quando la Juve dovrà fare visita ai greci. Un gran gol in acrobazia di Griezmann al 69' e una rete di Gameiro all'85' aiutano l'Atletico Madrid a battere la Roma che aveva anche colpito un palo con Nainggolan. Ai giallorossi, che hanno finito in 10 per l'espulsione all'83' di Bruno Peres, basterà battere nell'ultima giornata gli azeri del Qarabag.

Archivio Ultima ora