F1, Hamilton: “Non escludo di ritirarmi a fine anno”

ROMA. – Futuro incerto, almeno dal punto di vista professionale, per Lewis Hamilton: è lo stesso 32enne pilota di Formula 1, campione del mondo una volta con la McLaren e due con la Mercedes, a lasciare aperta ogni possibilità per la sua carriera, compresa quindi anche quella di un ritiro a fine anno.

Le sue dichiarazioni rilasciate ad “Auto”, la rivista ufficiale della Fia, prospettano uno scenario che potrebbe sorprendere non meno di quanto fece, lo scorso anno, l’addio del compagno di squadra Nico Rosberg, fresco campione del mondo.

“Il destino è nelle mie mani – rivendica il pilota britannico nell’intervista – Potrei decidere di ritirarmi alla fine di quest’anno: significherebbe questo che la mia carriera sarebbe meno importante che se decidessi di lasciare fra cinque anni? E chi può dirlo? Ad ogni modo, non mi va di parlare di questo adesso, perché non so che cosa mi aspetta, né quel che farò”.

Nel resto del colloquio, poi, Hamilton definisce il Mondiale in corso più avvincente, perché quest’anno c’è finalmente un rivale al di fuori della scuderia, ovvero la Ferrari di Sebastian Vettel. “La nostra vettura non è cambiata – spiega Hamilton – ma ora c’è più concorrenza”.