Riforma soft del bicameralismo: cambiare i Regolamenti

Pubblicato il 22 giugno 2017 da ansa

Luciano-Violante (Foto Fabio Cimaglia / LaPresse)

ROMA. – Dopo il naufragio del referendum costituzionale del 4 dicembre, Luciano Violante (che riconosce come dagli “errori spesso si impari..”) ci riprova a raddrizzare quelle che da molti vengono considerate le “storture” del bicameralismo perfetto. Così, con il presidente del Senato Grasso, convoca un convegno a Palazzo Giustiniani dal titolo indicativo “Quali limitate riforme dei Regolamenti sono ancora possibili in questa legislatura?” e dal significato evidente: rimettere mano al complesso di norme che regola la vita del Parlamento (e che lui stesso contribuì a modificare in veste di presidente della Camera dal 1996 al 2001) per migliorare il processo legislativo.

E al suo appello rispondono i presidenti dei senatori Pd e FI, Luigi Zanda e Paolo Romani, e l’esperto di riforme costituzionali al Senato del M5S, Vito Crimi. Diserta l’ appuntamento invece il vicepresidente di Palazzo Madama, Roberto Calderoli. “Prima di riformare i Regolamenti – spiega il leghista – bisogna rispettarli”. E perché “parlarne a fine legislatura” quando la bozza di riforma che lui scrisse con Anna Finocchiaro (Pd) e Donato Bruno (FI), appena insediate le Camere, “è rimasta sinora lettera morta?”. Il fatto, incalza, è che dire ora di ritoccare le norme di Camera e Senato è “un modo per mandarsi segnali di fumo sulla legge elettorale”.

E in effetti di legge elettorale parla subito Romani dicendo non solo che questa dovrà “riprendere il suo iter al Senato” perché qui non c’è il rischio del voto segreto, ma anche che è di fatto “la madre” dei Regolamenti: è “in base” a lei infatti che “si compone un Parlamento e si delineano i rapporti tra gruppi e tra maggioranza e opposizione”.

A entrare nel merito è il presidente del Senato Pietro Grasso che lancia una proposta per uniformare il più possibile i Regolamenti di Camera e Senato. Tra le modifiche: norme per evitare la frammentazione dei gruppi; rafforzamento di lavoro e ruolo delle commissioni permanenti; snellimento dell’iter per i progetti del governo. Misure sulle quali concordano tutti da Zanda a Crimi.

Per il primo, c’è tempo per rimettere mano ai Regolamenti ma si deve arrivare a un “patto politico”. “Su pochi ma qualificanti punti – osserva il secondo – un’intesa si può trovare”. Primo tra tutti lo stop alla frammentazione dei gruppi. Un problema che secondo il costituzionalista Beniamino Caravita di Toritto si potrebbe risolvere anche alzando il numero dei parlamentari necessari a formare un gruppo o limitando le componenti all’interno del Misto.

Il problema, osserva il prof che definisce “un abuso” il continuo ricorso al decreto legge, è che quando si scrivono i Regolamenti “ci dovrebbe essere un’idea politica dietro che negli anni ’70 fu ad esempio la centralità del Parlamento”. “Ora – confessa – sinceramente non ne vedo…”. Tra le altre proposte di Grasso: uniformare il criterio di computo degli astenuti (al Senato sono voto contrario e alla Camera non influiscono sulla maggioranza) e dare più poteri ai Presidenti su ammissibilità e votazione degli emendamenti anche “istituzionalizzando” il cosiddetto “canguro”.

(di Anna Laura Bussa/ANSA)

Ultima ora

19:40Calcio: Premier, doppietta Alonso e prima vittoria Chelsea

(ANSA) - ROMA, 20 AGO - Il Chelsea di Antonio Conte conquista la prima vittoria nell'attuale Premier, battendo in trasferta il Tottenham, che gioca a Wembley nell'attesa del completamento dello stadio di casa. Dopo con sconfitta a Stamford bridge contro il Burnley, i 'Blues' si sono riscattati, mettendo le mani su uno degli innumerevoli derby di Londra per 2-1. L'ex viola Alonso ha aperto le marcature dopo 24' ma, al culmine di un forcing instancabile, la squadra guidata da Pochettino è giunta al pareggio grazie all'autogol di Batshuayi, che ha fulminato il proprio portiere Courtois con un colpo di testa in tuffo degno di un grande centravanti. I campioni d'Inghilterra non si sono persi d'animo e hanno approfittato di un pasticcio difensivo degli 'Spurs', ma soprattutto dell'errore del portiere francese Lloris, che si è fatto passare sotto il corpo il pallone sul rasoterra di Alonso. In testa alla Premier da oggi, assieme a Manchester United e West Bromwich, c'è il neopromosso Huddersfield, che ha superato il Newcastle 1-0.

19:17Sondaggio, tonfo Trump anche in Midwest

(ANSA) - WASHINGTON, 20 AGO - Precipita il livello di approvazione per l'operato del presidente Usa Donald Trump anche negli stati del Midwest che l'8 novembre 2016 gli hanno aperto le porte della Casa Bianca. Secondo un sondaggio NBC News/Marist e' sceso sotto il 40% il consenso verso il Tycoon in Michigan (36%), Pennsylvania (35%) e Wisconsin (34%). Il rilevamento e' stato condotto nei giorni successivi agli scontri a Charlottesville della scorsa settimana, in un lasso di tempo che include anche la controversa reazione del presidente Trump a quell'episodio.

19:13Catamarano si ribalta due volte, salvati due giovani

(ANSA) - TRIESTE, 20 AGO - Si è ribaltato per due volte nel giro di pochi minuti, fino a semiaffondare e andare alla deriva nel golfo di Trieste battuto dalla bora, un catamarano a vela con a bordo due giovani che sono stati soccorsi e portati a riva dalla Guardia costiera del capoluogo giuliano. Il catamarano, lungo quattro metri e mezzo, si è ribaltato stamani la prima volta a circa tre miglia al largo del porto di Sistiana. Sul luogo è subito arrivata una motovedetta e l'equipaggio ha aiutato i due giovani a rimettere a posto l'imbarcazione, che però aveva subito danni che secondo i tecnici potevano comprometterne la navigabilità. I giovani hanno deciso di proseguire da soli la navigazione ma la motovedetta li ha seguiti per dirottare il catamarano verso il porto più vicino, quello del Villaggio del Pescatore. Dopo pochi minuti, però, l'imbarcazione si è ribaltata di nuovo ed è semiaffondata. I due giovani sono stati salvati e condotti nel porto di Sistiana.

19:12Riaperta la stazione di Marsiglia

(ANSA) - ROMA, 20 AGO - E' stata riaperta la stazione ferroviaria Saint-Charles a Marsiglia nel sud della Francia. Lo scrive Le Figaro online citando un tweet della Sncf, le Ferrovie Francesi. La stazione era stata chiusa nel primo pomeriggio per la presenza di un pacco sospetto. Centinaia di persone hanno dovuto aspettare sotto il sole prima che venissero concluse le operazioni per la messa in sicurezza del sito da parte delle forze dell'ordine.

19:09Incendi: oggi 34 richieste di intervento aereo

(ANSA) - ROMA, 20 AGO - Prosegue l'impegno dei Canadair e degli elicotteri della flotta aerea dello Stato, coordinati dal Dipartimento della Protezione Civile: anche oggi, gli equipaggi sono stati impegnati dalle prime luci del giorno nelle operazioni di spegnimento dei numerosi incendi boschivi per cui si è reso indispensabile il supporto aereo alle operazioni svolte dalle squadre a terra e dai velivoli regionali. Al momento sono 34 le richieste di concorso aereo ricevute dal Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) del Dipartimento dalle Regioni. In particolare, 10 sono pervenute dalla Campania, 5 dal Lazio, 4 dall'Abruzzo e altrettante dalla Calabria, 3 dalla Sicilia, 2 ciascuna da Basilicata, Molise, Puglia e una rispettivamente da Piemonte e Sardegna. L'impegno dei velivoli disponibili è attualmente concentrato, in accordo con le regioni, sulle situazioni più critiche. L'intenso lavoro svolto dai piloti dei mezzi aerei - 15 Canadair e 8 elicotteri del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco oltre a un elicottero della Difesa - ha permesso di mettere sotto controllo o spegnere, finora, 13 roghi. Le attività di lancio di acqua e liquido ritardante ed estinguente proseguiranno finché le condizioni di luce consentiranno di operare in sicurezza. La protezione civile ricorda che la maggior parte degli incendi boschivi è causata da comportamenti superficiali o, spesso, dolosi e che la collaborazione dei cittadini può essere decisiva.

19:08Auto su spiaggia in Versilia, autista rischia linciaggio

(ANSA) - VIAREGGIO (LUCCA), 20 AGO - Sorpresa, ma soprattutto paura, fra i bagnanti in spiaggia oggi pomeriggio in uno stabilimento balneare di Focette di Marina di Pietrasanta: un'auto, utilizzando il passaggio dello stabilimento, è arrivata sulla spiaggia, arenandosi, fra il fuggi-fuggi generale. Il conducente, straniero, ha rischiato anche il linciaggio da parte di alcune persone spaventate dopo gli ultimi episodi terroristici a Barcellona e che hanno inveito contro di lui. Sul posto è intervenuto anche personale della Capitaneria di porto. Non è chiaro se il conducente abbia invaso l'arenile per un errore o se pensava di poter accedere alla spiaggia con l'auto. (ANSA).

19:01Calcio: Buffon “a Trieste vinto scudetto, sensazioni forti”

(ANSA) - TRIESTE, 20 AGO - "A Trieste ho vinto uno scudetto, ci torno volentieri. E' una città stupenda, lascia sensazioni forti". Lo ha detto il portiere della Juve e della Nazionale, Gigi Buffon, a Trieste, dove ha visitato la mostra 'Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi', accompagnato dallo stesso critico. "Mi sembra una città che si sia svegliata da un certo torpore, almeno negli ultimi anni - ha aggiunto Buffon -. Ci sono iniziative che prendono piede e danno vitalità a una città talmente bella che è impossibile pensare che possa rimanere dormiente. Con la nuova giunta, i nuovi politici e tutti quanti - ha concluso Buffon - si troverà il modo di fare vivere anche sportivamente a Trieste lo sport di un certo livello". Di calcio e di Trieste ha parlato anche Sgarbi, ricordando di essere stato, da bambino, tifoso della Juve e della Spal, di aver smesso di seguire il calcio a partire dal 1968. "Poi - ha aggiunto - la Spal è arrivata in A, una città morta peggio di Trieste come Ferrara, stramorta, ha un rinascimento nel calcio".

Archivio Ultima ora