Regeni: mamma Paola, Giulio lancia sfida giornalismo etico

(ANSA) – TRIESTE, 23 GIU – “La sfida che Giulio ci lancia è quella di un giornalismo etico”. Così Paola Deffendi Regeni è intervenuta, a un anno e mezzo dalla morte del figlio in Egitto, alla serata “I nostri Angeli”, evento culminante del Premio Luchetta a Trieste. “È un termine a cui ho pensato di recente – ha detto – quello del ‘giornalismo etico’. Io penso sia un giornalismo che vuole fare indagine, vuole capire, mette in connessione elementi e relazioni. Non è certo il giornalismo che per dire due nomi riempie pagine intere”. Deffendi ha fatto riferimento al ruolo della stampa nella vicenda di Giulio: “Noi come famiglia abbiamo un buon rapporto con la procura. Sappiamo molte cose ma alle volte non le diciamo per non bruciare delle opportunità. Un giornalismo etico è un giornalismo che ci accompagna nella nostra lotta. È una grossa sfida”. Sulle indagini ha detto che “ci dicono che le cose sono ferme. In questo anno e mezzo abbiamo fatto passi molto grandi. Passi che magari alcuni pensavano non si potessero fare”.

Condividi: