Parte la fase due della vendita di Alitalia, un mese per le offerte

Pubblicato il 23 giugno 2017 da ansa

ROMA. – Parte ufficialmente la ‘fase due’ della vendita di Alitalia. Da lunedì i soggetti selezionati dai commissari straordinari potranno accedere alla data room con le informazioni necessarie per formulare, entro il 21 luglio, le offerte non vincolanti. Massimo riserbo sul numero e i nomi dei soggetti selezionati per proseguire l’iter, ma secondo fonti accreditate, sono circa 12-15 quelle davvero prese in considerazione e tra loro ci sarebbero sei big del settore, oltre a fondi e operatori di handling.

Ad andare avanti saranno solo i soggetti che hanno presentato manifestazione di interesse e che rispondono ai requisiti previsti dal bando del 17 maggio: secondo indiscrezioni sarebbero complessivamente 18, ma nella realtà sarebbero di meno quelli che mostrano un vero interesse per l’intera compagnia. Nella short list figurano Lufthansa, Etihad, British Airways, Delta e le low cost Ryanair ed EasyJet. Non ci sarebbe invece Air France, che potrebbe però subentrare in un secondo tempo.

A loro i commissari invieranno lunedì le lettere di procedura e a quel punto potranno accedere alla data room virtuale su un sito protetto: le informazioni cui potranno accedere – con il vincolo della riservatezza – saranno strettamente necessarie a questa fase e non sensibili ad esempio dal punto di vista commerciale.

I pretendenti avranno un mese di tempo per mettere a punto, con queste ulteriori informazioni, le offerte non vincolanti. Sulla base delle proposte che riceveranno, inoltre, i commissari potranno anche definire il programma dell’amministrazione straordinaria, ovvero il piano industriale: in particolare, sulla base delle richieste del mercato, i commissari potranno prendere un indirizzo tra i tre indicati nel primo bando, ristrutturazione, cessione di complessi aziendali, e – ma questa è l’opzione che tutti sperano di evitare – cessione di beni e contratti.

I commissari puntano a preparare il piano entro fine luglio (che andrà approvato dal Mise per l’attuazione), mentre le offerte vincolanti sono attese entro ottobre. Durante l’intero iter di vendita, comunque, i commissari possono decidere di aprire le porte ad altri pretendenti.

Intanto, mentre per i lavoratori sta partendo in questi giorni la cigs, si registra una polemica sulle divise, che non avrebbero la versione estiva: in realtà fin dalla presentazione delle nuove uniformi, è sempre stato spiegato che si trattava di un’unica divisa per quattro stagioni. In ogni caso con l’arrivo di Laura Cavatorta al posto della manager che ha voluto quelle divise, Aubrey Tiedt, la policy sulle uniformi sarà più flessibile: dal primo luglio le calze verdi e rosse delle hostess saranno sostituite da quelle color carne e gli steward potranno togliere il panciotto.

Infine da registrare la mossa dell’Antitrust contro una pratica in uso tra le compagnie aeree: l’Autorità ha deciso sanzioni per un milione di euro a British Airways ed Etihad per l’applicazione della cosiddetta ‘no-show rule’, la pratica di cancellare il biglietto per il ritorno nel caso in cui il passeggero non abbia utilizzato il volo di andata.

(di Enrica Piovan/ANSA)

Ultima ora

00:15Terremoto: Sarri, vittoria Napoli dedicata a gente Ischia

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Questa vittoria è dedicata alla popolazione di Ischia che purtroppo sta vivendo un momento molto difficile". E' il pensiero di Maurizio Sarri alla popolazione dell'isola colpita dal terremoto, dopo la qualificazione del Napoli alla fase a gironi della Champions League.

23:56Champions: Callejon, Napoli merita questo palcoscenico

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Tornare in Champions era quello che volevamo, il Napoli è una squadra che merita i grandi palcoscenici. Abbiamo sempre imposto il nostro calcio e penso che la qualificazione sia meritata". Josè Callejon, autore della prima rete con il Nizza, si gode così il successo sul campo dei francesi che vale la qualificazione alla fase a gironi della Champions.

23:54Champions: Favre, “Balotelli insufficiente”

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "La prestazione di Balotelli? Preferirei non parlare di questo argomento. Quello che ha fatto stasera è totalmente insufficiente, deve fare di più di quello che ho visto stasera". Il tecnico del Nizza Lucien Favre boccia senza mezzi termini la prova di Supermario contro il Napoli. "Nel momento del sorteggio - aggiunge l'allenatore dei francesi eliminati dai partenopei -, avrei voluto qualsiasi altra squadra, anche più blasonata, ma non questo Napoli. Perché è davvero molto organizzata, gioca un grande calcio. Lo conoscevo, lo studio da tre anni: ha giocatori estremamente tecnici e anche rapidi. Potevamo fare poco".

23:52Champions: Insigne “Grande prova maturità, mai perso testa”

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Abbiamo fatto una grande gara, giocando da squadra. Non era facile, ma noi siamo sempre rimasti uniti e non abbiamo mai perso la testa. Non sfigurerei nel Barcellona? Grazie, ma io voglio continuare a fare bene con questa maglia. Barcellona è il sogno di tutti, si sa, ma ora mi interessa giocare con questa maglia". Lorenzo Insigne si gode la serata e il gol che ha spinto il Napoli alla fase a gironi della Champions. "Abbiamo dato una grande prova di maturità, ma dobbiamo subito tornare concentrati per la sfida contro l'Atalanta - aggiunge -, che l'anno scorso ci ha messo in difficoltà. Noi non dobbiamo pensare di essere l'anti Juventus, dobbiamo solo pensare a fare il nostro campionato. Lo stesso discorso vale per la Champions: dobbiamo solo pensare a fare bene, poi chi meriterà di passare, passerà".

23:50Champions: gioia Sarri, giusto premio per questo Napoli

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - "Abbiamo fatto bene, questa è la nostra strada per arrivare a fare risultati. Mentre se ci mettiamo a gestire le partite andiamo in difficoltà. Penso che la Champions sia il giusto premio per un gruppo che l'anno scorso ha fatto 86 punti: non ricordo a memoria di una squadra che arriva a 86 punti e non gioca la Champions l'anno dopo". Maurizio Sarri non nasconde la gioia dopo il 2-0 a Nizza che porta il suo Napoli nella fase a gironi del torneo. "Questo è un gruppo che ha grandi valori morali - dice l'allenatore -, spirito di attaccamento alla maglia, non è stato necessario motivarli tanto: il merito è tutto loro. Stiamo cominciando a prendere coscienza dei limiti che abbiamo e solo così potremo colmarli: a volte rischiamo ancora di diventare leziosi, ma se riusciremo a mettere una pezza a queste piccole situazioni lo sapremo solo in futuro. Qualche difetto ce l'abbiamo ancora e non sarà facile colmare il gap con le grandi. Mercato? Se andrà via qualcuno, magari qualcuno arriverà: ora siamo al completo".

23:31Champions: Siviglia avanza alla fase a gironi

(ANSA) - ROMA, 22 AGO - Maribor, Siviglia e Olympiacos accedono alla fase a gironi della Champions League. Qualificato anche il Celtic. Risultati delle gare di ritorno dei playoff: Siviglia-Istanbul Basaksehir 2-2 (andata 2-1) Rijeka-Olympiacos 0-1 (andata 1-2) Maribor-Hapoel Beer Sheva 1-0 (andata 1-2) Astana-Celtic 4-3 (andata 0-5).

23:16Champions: 2-0 al Nizza, Napoli qualificato

(ANSA) - NIZZA, 22 AGO - Il Napoli batte il Nizza 2-0 (0-0) nella gara di ritorno dei playoff di Champions League e si qualifica alla fase a gironi. La squadra di Sarri ha dominato il match anche in trasferta chiudendo con lo stesso risultato dell'andata al San Paolo. Decidono le reti nella ripresa, al 2' con Callejon e il raddoppio al 43' con Insigne.

Archivio Ultima ora