Putin guidò gli hacker russi contro Hillary Clinton

Pubblicato il 23 giugno 2017 da ansa

WASHINGTON. – Tutto iniziò all’inizio dello scorso agosto, quando la Cia recapitò con un corriere una busta top secret (‘eyes only’) con dentro un rapporto che poteva essere letto solo da quattro persone: Obama e tre alti consiglieri. Si trattava di informazioni bomba, basate su fonti interne al governo russo: Vladimir Putin era direttamente coinvolto nella campagna di hackeraggi per minare le presidenziali Usa. Non solo. La Cia era entrata in possesso di specifici ordini del leader del Cremlino per sconfiggere o almeno danneggiare la candidata democratica Hillary Clinton ed aiutare il suo rivale, Donald Trump.

Lo rivela il Washington Post in una lunga ed esclusiva ricostruzione del “crimine del secolo” in cui si racconta con sequenze da spy story come l’amministrazione Obama scoprì e affrontò l’ingerenza russa nelle elezioni, tra ostacoli, rischi, divisioni dei consiglieri e dubbi di Obama, sino alle sanzioni finali ritenute pressoché “simboliche”.

Una cronaca dettagliata basata sulle testimonianze, spesso anonime, di oltre tre dozzine di alti dirigenti ed ex dirigenti del governo e dell’intelligence. Sino alla fine di luglio c’erano stati vari episodi e segnali di intrusione, ma non c’erano elementi sufficienti per attribuirli a Mosca. A cambiare tutto è stato il rapporto della Cia sulla regia di Putin: una vera impresa spionistica, considerando tutte le precauzioni prese dall’ex capo dei servizi segreti russi per non farsi intercettare.

Le prime reazioni furono di sgomento per quello che veniva considerato un “attacco al cuore del nostro sistema”. Gli incontri ristrettissimi sulla vicenda si svolsero nella situation room, nei sotterranei della West Wing, con gli stessi protocolli usati per seguire il raid contro Bin Laden. Alla Cia intanto fu creata una task force segreta con diverse decine di analisti e ufficiali anche della Nsa e dell’Fbi.

Il resto sono cinque mesi di estenuanti dibattiti interni condizionati dalla riluttanza di Obama di portare la vicenda all’esterno e di prendere misure ritorsive nel timore di una escalation delle azioni russe e di politicizzare un voto nel quale peraltro confidava, anche sulla base dei sondaggi, che vincesse la Clinton.

“La Russia non può cambiarci o indebolirci in modo significativo. E’ un Paese più piccolo, è un Paese più debole, la sua economia non produce nulla che qualcuno voglia comprare, tranne il petrolio, il gas e le armi”, sarebbe sbottato in uno dei suoi rari scatti.

Con il segretario di Stato John Kerry nell’inedito ruolo di falco e l’ex vice consigliere per la sicurezza nazionale Ben Rhodes che ora ammette la sottovalutazione del “gioco più grande” che stavano facendo i russi. Sarà il procuratore speciale Robert Mueller ad accertare se Trump sapeva e assecondava il ‘grande gioco’.

Adesso il presidente ha messo in dubbio l’indipendenza di Mueller, definendo “irritante” la sua grande amicizia con l’ex capo dell’Fbi James Comey, ma la Casa Bianca si è precipitata ad assicurare che il presidente non ha intenzione di licenziarlo.

(di Claudio Salvalaggio/ANSA)

Ultima ora

21:00Venezia: ancora degrado, fa pipì contro muro hotel Danieli

(ANSA) - VENEZIA, 19 AGO - E' l'estate del degrado e della maleducazione che debordano questa a Venezia dove, dopo i turisti che fanno tuffi e bagni nel canali come in piscina, si è visto pure un uomo urinare in pieno giorno contro un muro dell'hotel 'Danieli', 5 stelle tra i più esclusivi al mondo, uno dei simboli della città. L'uomo, piegato verso la parete in atteggiamento inequivocabile, è stato ripreso con lo smartphone da un veneziano, che poi, dal proprio profilo Facebook, ha messo on line il filmato del nuovo sfregio alla città lagunare. Il tutto in Riva degli Schiavoni, davanti al bacino di San Marco, con i turisti che passavo al fianco dell'incivile incontinente, che non è però stato individuato.

20:58Finlandia: italiana ferita era con figlia sei mesi

(ANSA) - FIRENZE, 19 AGO - Lisa Biancucci, la ricercatrice rimasta ferita nell'attentato di Turku, quando ha subito l'aggressione era con la figlia di sei mesi nel passeggino. Il particolare è stato reso noto dallo zio della donna che vive come gli altri familiari a Bibbiena, la cittadina aretina di cui è originaria la giovane studiosa e dove Lisa Biancucci si trovava fino a sabato scorso, quando è ripartita con il marito per Turku: è era venuta a Bibbiena per far battezzare la piccola. (ANSA).

20:51In codice rosso 4 ore per trasferimento,muore 23enne

(ANSA) - NAPOLI, 19 AGO - Ricoverato in codice rosso, aspetta quattro ore per essere trasferito in un altro ospedale per l'esecuzione di una agioTac. Ore che sarebbero risultate fatali per un 23enne che, a Napoli, è morto il giorno dopo il ricovero. E' quanto rende noto il consigliere regionale della Campania, Francesco Borrelli che diffonde la denuncia presentata dal responsabile del Pronto Soccorso del Loreto Mare Alfredo Pietroluongo dove, tra l'altro, si legge che si è verificata una "inosservanza ai più elementari doveri professionali".

20:41Migranti: Serracchiani, Minniti in FVG il 5 settembre

(ANSA) - TRIESTE, 19 AGO - Il ministro dell'Interno, Marco Minniti, sarà in Friuli Venezia Giulia il primo 5 settembre "per fare il punto con i prefetti e le forze dell'ordine" sulla situazione dei migranti in regione. Lo ha reso noto, in serata, la Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, riferendo che Minniti "ha risposto positivamente all'invito della Regione" che nei giorni scorsi gli aveva inviato una lettera per rappresentare la situazione dei migranti in regione, con particolare riferimento a quella "complessa di Gorizia e del suo territorio".

20:32Turista romano ucciso in Brasile

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Lo hanno ritrovato in uno stanzino, riverso a terra in una pozza di sangue. Massimiliano Bottoni, turista italiano di 54 anni, è stato ucciso ad Armação de Búzios, in Brasile. Secondo le prime informazioni rilasciate dagli investigatori e dai media locali, sembra che ad ucciderlo, a coltellate, sia stata una prostituta, la 28enne Amanda Cabral Vasconcellos, dopo averlo ospitato per tre giorni in casa sua. La donna è stata arrestata insieme con Paulo Giovani Carvalho de Oliveira, un 36enne sospettato di essere una delle persone ingaggiate dalla prostituta per nascondere il corpo di Bottoni. Il movente dell'atroce delitto non è ancora stato chiarito, anche se sembra possa esserci stata una lite al termine di un festino organizzato a casa della donna arrestata. A Roma gli amici di Bottoni sono sotto shock, stentano ancor a credere a quanto sia successo. "Non era certo quel tipo di persone che si mette nei guai", racconta Giuseppe, al fianco di Massimiliano dai tempi delle scuole medie.

20:30Cancello fuori dai binari, bimbo muore vicino Roma

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Il cancello è uscito improvvisamente dai binari e lo ha schiacciato: un bambino di 4 anni, in vacanza con la mamma e la sorellina di un anno, è morto oggi pomeriggio ad Anzio, località balneare vicino a Roma. La notizia è stata diffusa dalla compagnia di elisoccorso Elitaliana che è intervenuta sul posto. I medici hanno tentato di rianimare il piccolo per 45 minuti, ma senza successo.

20:24Calcio: Serie A, Juventus-Cagliari 3-0

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Tutto facile per la Juventus che, nell'esordio del campionato di Serie A, batte il Cagliari in casa per 3-0. Di Mandzukic, Dybala e Higuain le reti del successo dei bianconeri che, quando il punteggio era sull'1-0, hanno rischiato di essere raggiunti dai sardi, a causa di un rigore concesso dall'arbitro Maresca con l'ausilio della Var. Ci ha pensato Buffon a rimediare, parando la conclusione sbilenca di Farias e mantenendo imbattuta la propria porta.

Archivio Ultima ora