Brasile: corruzione, ex ministro Lula condannato a 12 anni

(ANSA) – RIO DE JANEIRO, 26 GIU – L’ex ministro brasiliano delle Finanze, Antonio Palocci, è stato condannato in primo grado a 12 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione per i reati di corruzione e riciclaggio di denaro. La sentenza è stata emessa oggi dal giudice Sergio Moro, responsabile per l’inchiesta Lava Jato, la Mani Pulite locale. Palocci, 56 anni, medico, ex ministro nei governi Lula e Rousseff, era stato arrestato lo scorso settembre con l’accusa di essere il collettore di tangenti pagate dalla holding delle costruzioni Odebrecht e dal colosso petrolifero Petrobras.

Condividi: