Calcio venezuelano: al Monagas basta Barberi per mettere al tappeto il Caracas

L’italo-venezuelano Samuel Barberi, festeggia il gol-vittoria del Monagas.

CARACAS – Il Monagas si é aggiudicato il primo round della finale del Torneo Apertura battendo per 1-0 il Caracas. Per gli orientali ha indossato la tuta da super eroe l’italo-venezuelano Samuel Barberi, figlio dell’allenatore della vinotinto del beach soccer. Il 18enne di origine italiana ha segnato il gol della vittoria al primo minuto della ripresa. L’azione che ha generato il gol é stata tutta opera del campioncino nato a Maturín. Barberi, può includere nel suo curriculum personale di essere il primo difensore under 20 che segna un gol in una finale della Primera División.

La squadra allenata da Jhonny Ferreira ha saputo chiudere gli spazi al Caracas ed ha colpito l’avversario di rimessa, il risultato poteva essere più ampio, ma grazie agli interventi felini di Fariñez è finita solo 1-0. “Abbiamo fatto le cose bene e siamo riusciti a controllare la gara. Mancano ancora 90 minuti, però siamo fiduciosi che tutto andrá bene” ha dichiarato Ferreira a fine gara.

Jhonny è il primo allenatore che riesce a battere il Caracas in una finale ed é il secondo allenatore che riesce a battere Noel Sanvicente in questa fase. Prima di questo ko, i rojos del Ávila avevamo un’imbattibilità di 14 gare.

La gara di ritorno é in programma domenica alle 17:00 sul campo dello stadio Olímpico della UCV. La vincente porterá a casa la Coppa del Torneo Apertura, la certezza di giocare la fase a gironi della prossima Coppa Libertadores e la possibilitá di giocare la finale scudetto nel mese di dicembre. Mentre la perdente si guadagnerá il pass per la Coppa Sudamericana 2018. Con l’1-0 tutto é possibile e queste due squadre l’hanno dimostrato durante tutto il torneo.

(Fioravante De Simone)