Calcio femminile: le venezuelane Altuve e Peraza vincono nella Serie A colombiana

CARACAS – Il calcio venezuelano continua a far parlare di sé oltre i confini del territorio nazionale. Questa volta a portare in alto il vessillo nazionale sono state le ragazze María Peraza ed Oriana Altuve, giocatrici creole in forza al Santa Fe. Le demominate ‘leonas’ si sono imposte nella finale scudetto contro l’Atletico Huila, con un globale di 3-1. Il ‘fútbol’ creolo può essere orgoglioso anche del fatto che nella squadra delle vice-campionesse c’erano altre quattro venezuelane: Karla Torres, Alexandra Canaguacán, Andrea Pérez e Jaylis Oliveros.

Nella rosa del Sanfa Fe, spicca l’ottima prestazione della Altuve che ha messo a segno 12 reti, diventando uno dei punti di riferimento della formazione della capitale colombiana. Dal canto suo Peraza, di ruolo difensore, ha approfittato al massimo le occasioni che le ha dato il mister. “Voglio ringraziare innanzitutto a Dio per quanto ho ricevuto e voglio dedicare la vittoria alla mia familia, perché lavoro per loro. Ma specialmente voglio ringraziare mia madre, che é stata sempre la mia motivatrice. Lei sempre mi ha incitato ed era presente in tutte le mie attività” ha dichiarato a fine gara Peraza.

Il Santa Fe ha chiuso il campionato colombiano con un andamento quasi impeccabile conquistando 15 vittorie ed un pareggio in 16 gare disputate. “Questo si realizza con lavoro. Lo abbiamo fatto durante questi sei mesi, giorno dopo giorno e poi l’unione del gruppo è stata fondamentale” ha commentato Peraza.

Grazie a questa vittoria il Santa Fe ha conquistato il diritto a disputare la Coppa Libertadores femminile, in programma nel mese di novembre in Paraguay.

(Fioravante De Simone)