Messi si sposa, Argentina celebra le nozze dell’anno

Pubblicato il 28 giugno 2017 da ansa

Messi e Antonella Roccuzzo

BUENOS AIRES. – Poco importa se nella nazionale spesso non brilla come nel Barcellona, e in fondo anche la sconfitta ‘mundial’ al Maracaná con la Germania è acqua passata. L’Argentina è pronta ad abbracciare Messi, che venerdì si sposa a Rosario con Antonella Roccuzzo. Le nozze tra il 30enne Lionel Andres Messi Cuccittini e la quasi coetanea ‘Anto’ (nessun dubbio sulle origini italiane di entrambi) sono da tempo sotto i riflettori dei media argentini.

Il matrimonio, e soprattutto la ‘mega-fiesta’ in programma e alla quale sono invitate 260 persone, saranno un intreccio perfetto non solo tra il mondo del calcio sudamericano e quello europeo ma anche tra il presente catalano di Messi e il suo passato ‘rosarino’.

Quello organizzato dalla coppia sarà in altre parole un matrimonio internazionale e intimo, in perfetta sintonia con la personalità del campione argentino, quasi mai sopra le righe. Certo non mancheranno i vip, molti dei quali estranei al pianeta calcio, che faranno festa insieme agli sposi a Rosario, la grande città portuale a 300 km da Buenos Aires cresciuta grazie al ‘boom’ della soia che l’Argentina vende alla Cina ma che da tempo affronta la piaga dei narcos.

Il ‘City Center’, il grande albergo con casinò annesso dove ci sarà il ‘party’, si trova a Las Flores, quartiere storicamente controllato da una gang chiamata ‘Los Monos’ (Le Scimmie): un nome e una situazione sicuramente poco rassicuranti, che però non riusciranno ad arginare un evento che per l’Argentina è il matrimonio dell’anno.

A badare alla sicurezza di Las Flores e dell’aeroporto locale Fisherton, dove è già iniziato un gran via vai di voli privati, ci penserà un’agenzia specializzata. Intanto, in attesa delle nozze, si rincorrono news e gossip. Di certo non mancheranno Neymar e Ronaldinho, così come Piquè insieme a Shakira e una ventina di giocatori del ‘Barca’, tra i quali Luis Suarez, grande amico di Lio. Tutti accompagnati da signore e fidanzate. E pare scontato che all’ultimo momento ci sarà qualche sorpresa.

Maradona? Diego a quanto pare è a Cuba e d’altra parte, affermano i media, non è nella lista degli invitati. A Buenos Aires si dice inoltre che della nazionale argentina Lio abbia telefonato solo a Lavezzi, Mascherano, Di Maria e Aguero, quest’ultimo già a Rosario insieme alla cantante di musica tropicale Karina, più nota come ‘La Princesita’.

Del menù si sa tutto: è ‘muy argentino’, grigliata inclusa, ma non mancherà il sushi, amato dal giocatore. E a far ballare il ‘City Center’ sarà Marama, la band uruguaiana di ‘cumbia pop’, il ritmo del momento nel Rio de la Plata. Ci sarà cerimonia religiosa? In un primo momento si era detto di sì, e si era persino parlato della Cattedrale, fatto poi smentito. Per Lio e Antonella il rito civile basta. Per il resto, bisogna aspettare venerdì.

Di sicuro c’è che gli argentini sono molto orgogliosi che il n.1 abbia scelto Rosario per un’occasione così importante. Messi, ricordano i suoi tanti fan, non aveva certo problemi a sposarsi in qualsiasi altro paese del mondo. Ma questa città con più di un milione di abitanti e che s’affaccia sul fiume Paraná è il luogo dove la ‘Pulce’ e la sua fidanzata sono nati, incontrati (avevano 9-10 anni) e cresciuti. E dove forse un giorno marito e moglie torneranno a vivere insieme ai figli, Thiago (4 anni) e Mateo (1).

(di Martino Rigacci/ANSA)

Ultima ora

09:14Barcellona: si teme per un italiano di Legnano

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Si teme per la vita di un italiano dopo l'attentato che ha colpito Barcellona: si tratta di Bruno Gulotta, residente a Legnano, in Lombardia, che era in vacanza nella città catalana con la moglie e i figli. Gulotta, 35 anni, al momento dell'attacco si trovava sulla Rambla e sarebbe rimasto ucciso dal furgone killer che è piombato sulla folla provocando almeno 13 morti. Al momento tuttavia non ci sono conferme ufficiali della notizia.

08:53Barcellona: ambasciatore a Madrid,3 italiani feriti

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - 'All'ambasciata italiana in Spagna risulta finora che tre connazionali sono rimasti feriti nell'attentato a Barcellona'. Lo ha detto a '6 su Radio 1' l'ambasciatore a Madrid Stefano Sannino.

08:15Barcellona: la Rambla riaperta al pubblico

BARCELLONA - La Rambla di Barcellona, colpita a morte da un attentato terroristico ieri, e' stata riaperta al pubblico dopo essere stata completamente ripulita durante la notte. Lo ha constatato un giornalista dell'ANSA. La passeggiata che dal centro conduce al porto della città' rimane pero' chiusa al traffico delle auto. Centinaia di turisti stanno lasciando gli alberghi o gli appartamenti affittati nel centro della citta'.

08:10Barcellona: governo Catalogna, attacco Cambrils legato

BARCELLONA - L'attacco della scorsa notte nella localita' turistica di Cambrils e' legato a quello di ieri pomeriggio sulla Rambla a Barcellona. Lo ha detto il ministro regionale degli Interni della Catalogna Joaquim Forn alla radio RA C1 nelle prime ore del mattino precisando che l'attacco ''segue la stessa traccia. C'e' un collegamento''. La polizia non ha dato dettagli dell'attacco a Cambrils ma i media locali affermano che un'automobile ha investito un mezzo della polizia e la gente che si trovava nelle vicinanze.

06:37Barcellona: a Cambrils terroristi con auto su persone

BARCELLONA - I cinque sospetti terroristi uccisi dalla polizia locale spagnola nel blitz notturno a Cambrils avevano investito alcune persone con un'automobile. Lo riferisce la polizia stessa confermando anche che i cinque indossavano cinture esplosive.

05:47Venezuela: Ortega Diaz sarebbe fuggita all’estero

CARACAS - L'ex Procuratrice Luisa Ortega Diaz avrebbe lasciato il Venezuela per sfuggire alla persecuzione del governo chavista, che ha ordinato l'arresto di suo marito e l'ha accusata di essere responsabile della violenza durante le manifestazioni che si susseguono nel paese dallo scorso aprile e di aver cospirato per favorire un'invasione straniera. Lo hanno indicato fonti locali citate dal portale news argentino Infobae, aggiungendo che Ortega Diaz -a cui la giustizia ha sequestrato il passaporto- avrebbe raggiunto clandestinamente la Colombia o il Brasile. La notizia non e' ancora stata confermata da fonti indipendenti. Oggi il suo successore a capo della Procura, Tarek William Saab, ha accusato Ortega Diaz di essere "la responsabile intellettuale di ognuna delle vittime registrate dallo scorso primo aprile", quando la Procuratrice ha denunciato una rottura dell'ordine costituzionale a Caracas.

05:31Barcellona: a Cambrils kamikaze con cinture esplosive

BARCELLONA - Indossavano probabilmente cinture esplosive da kamikaze i sospetti terroristi, quattro dei quali uccisi e uno ferito in un'operazione della polizia locale spagnola a Cambrils, localita' turistica a 100 chilometri da Barcellona, sulla costa sud-occidentale. Lo riferisce la tv pubblica spagnola RTVE. La televisione dice che i cinque stavano tentando di portare a termine un attacco simile a quello di Barcellona. Sette persone sono rimaste ferite, due in modo grave.

Archivio Ultima ora