Mostre: 30 anni di scultura nei Sassi con Novello Finotti

(ANSA) – MATERA, 29 GIU – Sono racchiuse in un lungo percorso, tra sogno, realtà ed esperienze, e recuperano una originale interpretazione di simboli e immagini della storia e del tempo, le 38 sculture, in marmo e bronzo, realizzate tra il 1968 e il 2014, che caratterizzano la mostra “Dalle profondità del tempo” dell’artista veronese Novello Finotti, allestita a Matera nelle chiese rupestri di San Nicola dei Greci e Madonna delle Virtù. La mostra sarà aperta al pubblico da domani al 5 novembre. L’evento celebra la 30/a edizione de “Le Grandi Mostre nei Sassi”, organizzate dal circolo culturale “La Scaletta”. Tra le opere di forte impatto emotivo e rappresentativo, installate nei suggestivi ambienti rupestri, sono il “Cammino dell’uomo” con una lunga sequenza di gambe e piedi in bronzo, che legano la presenza millenaria dell’uomo tra gli antichi rioni di tufo e l’habitat rupestre.