Migranti: testimoni a Brindisi, 60 dispersi in naufragio

Pubblicato il 30 giugno 2017 da ansa

BRINDISI. – Con l’Europa che prende tempo sull’ultimatum dell’Italia, dal Mediterraneo centrale arriva il racconto dell’ennesima tragedia. Lo portano a terra alcuni dei 402 migranti che, alla spicciolata e sotto il sole cocente, sono sbarcati a Brindisi dal cacciatorpediniere della Royal Navy ‘Echo’: almeno 60 di loro sarebbero dispersi dopo che il gommone su cui viaggiavano è affondato di fronte alle coste libiche. Le loro testimonianze sono state raccolte dai volontari dell’ Oim, l’organizzazione internazionale delle migrazioni.

La tragedia si sarebbe verificata lunedì scorso, il giorno in cui davanti alle coste libiche sono state salvate circa cinquemila persone. I migranti hanno raccontato di esser partiti in circa 140 da Sabratha, lunedì mattina attorno alle 7.30. Dopo cinque, sei ore di navigazione, il gommone su cui si trovavano avrebbe iniziato ad affondare. Molti migranti, tra cui alcune donne, sono affogati subito mentre altri sono riusciti a rimanere aggrappati ai resti del gommone e poco dopo sono stati salvati da un’unità navale sopraggiunta nella zona del naufragio.

I migranti, ancora sotto choc, hanno raccontato di non poter dire che tipo di nave li avesse soccorsi e di quale nazionalità fosse: ai volontari dell’Oim hanno detto di ricordare solo un’imbarcazione bianca, con personale che parlava tedesco. Successivamente i sopravvissuti, circa 80 persone, sono stati trasferiti sul cacciatorpediniere inglese che li ha sbarcati nel porto di Brindisi.

Il gommone, sempre il racconto dei migranti, era carico di persone di origine sub sahariana, tra cui diverse donne. A Brindisi i racconti sono stati acquisiti anche dai poliziotti dell’ufficio immigrazione della questura che, come di consueto, stanno procedendo con le identificazioni. Nei capannoni ex Montecatini che si affacciano sul porto interno sono state prestate loro le prime cure. In tutto gli stranieri accolti nel porto di Brindisi sono 402: 327 maschi, 69 donne di cui 5 in stato di gravidanza e 6 minorenni.

Sono tutti della zona Sub-sahariana. In 15 hanno anche ustioni di secondo e terzo grado sul corpo: alcuni di loro sono stati ricoverati nel reparto Grandi ustionati dell’ospedale Perrino di Brindisi e ora bisognerà capire le origini di quelle ustioni.

Una volta terminate le operazioni di identificazione, 100 persone resteranno in Puglia, mentre la restante parte sarà smistata in strutture di accoglienza che si trovano in altre regioni d’Italia: andranno in Veneto, Campania, Lazio e Calabria. Intanto sembra rallentare l’esodo dalla Libia. Nella giornata di oggi la centrale operativa della Guardia Costiera ha coordinato il soccorso di 280 persone, che erano a bordo di due barconi e che sono state trasferite su nave Diciotti della Guardia Costiera e sulle navi delle Ong Moas e Sea Eye.

I circa 900 migranti soccorsi nelle giornate di mercoledì e giovedì, invece, si trovano ora a bordo dell’unità inglese Protector, inserita nel dispositivo Eunavformed, e della nave svedese Kbc002, inserita in Frontex. La prima, con a bordo 220 persone, sta facendo rotta per Augusta; la seconda, con 650 migranti a bordo, approderà invece a Catania.

Ultima ora

04:31Barcellona, anche una italo-argentina tra le vittime

(ANSA) - BUENOS AIRES, 19 AGO - Carmen Lopardo, 80 anni, da più di 60 residente in Argentina ma originaria della provincia di Potenza, è tra le vittime dell'attentato di Barcellona. In una nota, il ministero degli Esteri argentino ha trasmesso le condoglianze "alla famiglia della signora Carmen". "Nel momento del tragico attentato, la vittima si trovava a Barcellona da turista", ha precisato il ministero, che sottolinea "la ferma condanna dell'Argentina al terrorismo in tutte le sue manifestazioni".

00:40Spagna: Zaza-gol regala la vittoria al Valencia

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Un gol di Simone Zaza ha permesso al Valencia di aprire con una vittoria la Liga 2017/18. Il centravanti italiano, al 22', su assist di Soler, ha battuto l'ex spezino Leandro Chichizola, regalando al Valencia il successo per 1-0 sul Las Palmas (che ha giocato dal 33' pt in 10 per l'espulsione di Halilovic), nella sfida disputata sul terreno del Mestalla, dove Cancelo - futuro interista - ha salutato i propri sostenitori. La squadra dei 'pipistrelli' si porta a tre punti, come il Leganes che, nel pomeriggio, ha battuto con lo stesso punteggio (1-0) in casa l'Alaves. A Leganes, così come a Valencia, grande commozione durante il minuto di raccoglimento per commemorare le vittime del terrorismo.

00:26Calcio: Ancelotti “vittoria importante, Bayern crescerà”

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "Possiamo migliorare la fase difensiva, siamo destinati a crescere e io sono fiducioso. La squadra può solo crescere, ma era importante partire bene, con una vittoria". Così Carlo Ancelotti ha commentato la vittoria del Bayern Monaco per 3-1 sul Bayer Leverkusen, con i gol dei nuovi Suele e Tolisso, ma soprattutto con il rigore di Lewandowski, concesso con l'ausilio del Var, che ha chiuso definitivamente la partita dell'Allianz arena. Il centravanti polacco è stato trattenuto in area, ma l'arbitro non aveva visto il fallo del giocatore ospite.

23:28Francia: il Monaco non si ferma più, 1-0 al Metz

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Un gol di Radamel Falcao ha regalato vittoria e primato momentaneo al Monaco, al termine dell'anticipo della 3/a giornata della Ligue 1. I monegaschi, privi di Mbappè, proprio grazie al punto del centravanti colombiano a 12' dalla fine (su assist di Ghezzal), sono riusciti a vincere per 1-0 sul campo del Metz, salendo così a quota 9 punti in classifica, con tre partite e altrettante vittorie. Il Metz, invece, è sempre fermo all'ultimo posto, a 0 punti, come il Nizza di Balotelli che, però, ha una partita in meno. Il PSG sarà in campo domenica sera, alle 21, in casa contro il Tolosa. Domani Lione, Marsiglia e Saint-Etienne possono raggiungere la squadra di Principato.

23:14Calcio: Germania, Bayern che inizio e tris al Laverkusen

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Bayern Monaco è partito con il piede sull'acceleratore, nella Bundesliga 2017/18. La squadra allenata da Carlo Ancelotti ha battuto per 3-1 il Bayer Leverkusen, chiudendo i conti in soli 52'. In vantaggio con il neoacquisto Suele (ex Hoffenheim), dopo soli 9' e grazie a un preciso colpo di testa su punizione di Rudy, i bavaresi hanno raddoppiato con un altro neoacquisto, Tolisso (ex Lione), al 19', su assist di Vidal. Ci ha pensato il solito Robert Lewandowski a calare il tris al 7' della ripresa, mentre a Mehmedi è rimasta solo la soddisfazione del gol della bandiera al 20' st. Pioggia e tanta umidità nell'Allianz arena per questo esordio del Bayern che ha aperto alla grande la nuova stagione. Prima del match un minuto di raccoglimento è stato osservato per commemorare le vittime del terrorismo a Barcellona.

22:44Calcio: Spagna, il Leganes parte bene e piega 1-0 l’Alaves

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Leganes ha battuto l'Alaves 1-0, nella partita che ha inaugurato la Liga 2017/18. La squadra allenata da Asier Garitano, nello stadio Municipal de Butarque, si è assicurata i primi tre punti della stagione grazie al gol di Appelt, realizzato dopo 24' di gioco. I padroni di casa poco prima, al 17', avevano comunque rischiato di andare sotto su calcio di rigore, ma Garcia ha sbagliato la trasformazione. I giocatori delle due squadre sono entrati in campo con in mano uno striscione sul quale era scritto #ContigoBarcelona #StopTerrorismo, per commemorare le vittime dell'attacco terroristico di Barcellona. Grande atmosfera nello stadio Municipal de Butarque, dove è andato in scena il primo minuto di raccoglimento con il pubblico in rigoroso silenzio.

22:41Incendio in appartamento nel centro di Cosenza, 3 vittime

(ANSA) - COSENZA, 18 AGO - Tre persone sono morte nell'incendio di un appartamento in uno stabile di corso Telesio, nel centro storico di Cosenza. Lo hanno accertato i vigili del fuoco dopo che sono riusciti ad ispezionare i locali una volta spente le fiamme. Le vittime sono due uomini ed una donna che non sono stati ancora identificati ufficialmente. Si dovrebbe comunque trattare delle tre persone che vivevano nell'appartamento - pare abusivamente - due fratelli e la fidanzata di uno di loro. L'incendio è divampato nel pomeriggio e subito si è diffuso il timore che potessero esserci delle vittime, dal momento che i tre - che i vicini dicevano abitare l'appartamento - non erano stati rintracciati all'esterno dell'edificio. Solo il sopralluogo dei vigili del fuoco, avvenuto in serata con molte cautele a causa del rischio di crolli nel vecchio edificio, ha portato alla certezza che i tre erano morti. (ANSA).

Archivio Ultima ora