Ripartono i redditi delle famiglie, nuova spinta per i consumi

Pubblicato il 30 giugno 2017 da ansa

ROMA. – I redditi delle famiglie ripartono, con un’accelerazione che dà gas anche ai consumi. A inizio anno non è così solo il Pil a rialzare la testa. Il vento comincia a girare anche a favore dei bilanci domestici. Aumenti decisi quelli registrati dall’Istat per il primo trimestre del 2017, tanto che per trovarne di migliori si deve tornare indietro di sei anni. E ancora più in là con il tempo bisogna andare, addirittura al 2000, se, per il periodo gennaio-marzo, si vuole trovare un deficit più basso del 4,3%.

Intanto, però, torna a salire la pressione fiscale, mentre gli investimenti pubblici segnano ancora un calo, il quinto consecutivo. Nella raffica di cifre diffuse dall’Istat, che in mattinata ha fatto il punto sia sui conti dello Stato che su quelli delle famiglie, a sorprendere è l’aumento dei redditi, definito “significativo” dagli stessi tecnici dell’Istituto.

Rispetto all’ultimo trimestre del 2016, i guadagni salgono dell’1,5% che diventa 2,4% su base annua. I consumi seguono a ruota (rispettivamente +1,3% e +2,6%). Valori così non si vedevano dal terzo trimestre del 2011. Il riscaldamento dei prezzi non ha quindi impaurito gli italiani, che hanno speso una buona fetta della loro entrate. E adesso si vedrà se la tendenza supererà il test dei saldi estivi, che iniziano domani in tutto il Paese.

D’altra parte il potere d’acquisto tiene. Seppure una parte del reddito viene fisiologicamente bruciato dall’inflazione, quel che resta basta a far rilevare segni positivi. La capacità d’acquisto, il reddito reale, sale dello 0,8% trimestre su trimestre, dopo il calo della volta precedente, e dell’1,2% nel confronto annuo.

In tutto ciò resta spazio per incrementare anche la quota da destinare ai risparmi (l’8,5% degli introiti familiari). Non a caso, l’Istat rileva un aumento dell’esborso dello Stato per le buste paga dei dipendenti (+0,5%) . Ma allo stesso tempo risale anche la pressione fiscale, di 0,3 punti percentuali, portandosi al 38,9% nei primi tre mesi del 2017.

Dal monitoraggio sui flussi delle entrate emergono aumenti sia per le imposte dirette (+1,8%) che indirette (+3,1%). Per quest’ultime potrebbero avere fatto la differenza “le risorse affluite dal sistema bancario italiano al Fondo nazionale di risoluzione (pari a circa 1,5 miliardi di euro)”.

Freccia in su anche per i contributi sociali (+1,0%). Continuando a scandagliare le casse pubbliche, sul fronte delle uscite si fa sentire il rialzo della spesa per gli interessi pagati sul debito (+8,6%, pari a 1,2 miliardi in più). Invece gli investimenti fissi lordi fanno registrare un’altra discesa (-3,8%). Una voce in sofferenza quindi, che nelle intenzioni del governo dovrebbe iniziare a beneficiare della strategia di rilancio. A questo serve, per esempio, il Fondo investimenti da 47,5 miliardi che viaggia in un decreto ora all’esame delle Camere.

Intanto gli investimenti non riescono a decollare neppure nel privato, dove, fa sapere sempre l’Istat, la quota di profitto resta ferma. Le reazioni ai dati sono comunque, quelle arrivate, positive, con i sindacati che ormai, anche loro, parlano di “uno stato di sostanziale ripresa economica”. Così fa la Uil, con Guglielmo Loy, secondo cui ora bisogna insistere a partire dal taglio dei contributi per le assunzioni dei giovani, da rendere “strutturale”. Soddisfatti i commenti di deputati e senatori del Pd, che rivendicano i risultati delle “riforme fatte in questi anni”.

(di Marianna Berti/ANSA)

Ultima ora

17:22Venezia, sindaco per un giorno fa il netturbino

(ANSA) - VENEZIA, 16 AGO - Guanti d'ordinanza e divisa della municipalizzata, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro si è improvvisato netturbino per un giorno, assistendo oggi gli operatori di 'Veritas' nella raccolta dei rifiuti porta a porta lungo le calli di Dorsoduro. La raccolta 'porta a porta' dei rifiuti a Venezia, iniziata recentemente, è stata un progetto sul quale Brugnaro ha voluto puntare fin dal suo insediamento e che, e in questi ultimi due anni ha già toccato quasi tutti i sestieri del centro storico. Ad ottobre sarà estesa anche a Cannaregio e la copertura totale del territorio lagunare avverrà entro febbraio 2018 con Castello. Al termine della raccolta porta a porta, il sindaco ha voluto seguire il tragitto delle imbarcazioni fino alla stazione di travaso di Sacca San Biagio. "Ho voluto toccare con mano la fatica di raccogliere la spazzatura nel centro storico - ha detto - e capire di persona la validità di questo progetto, avviato sperimentalmente a settembre del 2015 e ormai allargato a quasi tutta la città". (ANSA).

17:21Tenta espatriare con figlie minori, bloccato alla frontiera

(ANSA) - RIMINI, 16 AGO - Tenta di espatriare con le figlie minorenni, contro il volere della madre delle ragazzine approfittando del ponte di Ferragosto, ma la sua fuga è finita alla frontiera con la Svizzera, grazie all'intervento della Questura di Rimini. A presentare denuncia e ottenere il provvedimento d'urgenza del giudice tutelare di Rimini nei confronti dell'ex, la madre delle due, una di 16 l'altra di 9 anni, domiciliate nel Riminese. L'uomo, 43 anni, campano, secondo le informazioni fornite dalla donna all'ufficio passaporti e poi agli investigatori della Questura, sarebbe dovuto passare per prendere con sé le figlie e portarle all'estero, nel tentativo di non farle più vedere alla madre. Immediate le misure della polizia che prima ha contattato il 43enne per tentare di dissuaderlo annunciando la notifica del blocco dell'espatrio e poi ha diramato la segnalazione alla frontiera. Domenica una pattuglia ha rintracciato l'uomo con le due figlie poco prima che lasciassero l'Italia su un pullman. La madre è andata a riprenderle.(ANSA).

17:20Sicilia: Armao o Musumeci, Fi accelera su scelta candidato

(ANSA) - PALERMO, 16 AGO - Nello Musumeci o Gaetano Armao: sarebbero ormai questi i due nomi su cui sta lavorando Forza Italia per le regionali del 5 novembre in Sicilia. Secondo quanto filtra da ambienti di Fi, stamani Gianfranco Miccichè, ha avuto nuovi colloqui con alcuni dirigenti del partito e con esponenti di Ap. Nonostante le continue chiusure da parte di FdI a un intesa con il partito di Alfano, Miccichè sta proseguendo nel tentativo di trovare un accordo complessivo per ricostruire il centrodestra attorno al modello del Ppe europeo; in questo schema il candidato alla presidenza della Regione dovrebbe essere l'avvocato Gaetano Armao, ex assessore all'Economia nel governo di Raffaele Lombardo. Senza intesa, invece, Forza Italia alla fine potrebbe convergere su Musumeci, in passato sottosegretario nel governo Berlusconi. Incontri e colloqui si susseguono a ritmi serrati tra i partiti del centrodestra e il quadro potrebbe essere più chiaro nel giro di 48 ore.

17:18Palio Siena: problema a cavallo, Lupa non correrà

(ANSA) - FIRENZE, 16 AGO - La Lupa non correrà il Palio di Siena in programma nel tardo pomeriggio di oggi per un problema a Quore de Sedini, il cavallo toccato in sorte alla contrada. La decisione di escludere la Lupa dalla Carriera dedicata alla Madonna dell'Assunta è stata presa dal sindaco Bruno Valentini dopo il "responso unanime del collegio veterinario, composto dal veterinario comunale, dal collega nominato dal magistrato delle contrade e dal veterinario della contrada della Lupa" che ha "sancito l'impossibilità di correre per un'insorta zoppia all'arto posteriore destro". E' quanto rende noto il Comune di Siena. In una nota si spiega che è stata "attivata la procedura prevista dall'art. 50 del regolamento del Palio nei confronti del cavallo Quore de Sedini". La Lupa l'anno scorso aveva vinto sia il Palio del 2 luglio che quello del 16 agosto con la stessa accoppiata fantino-cavallo ovvero il pistoiese Jonathan Bartoletti detto 'Scompiglio' su Preziosa Penelope.

17:08Sicilia: Leoluca Orlando convoca Mdp e Si, nodo alleanza

(ANSA) - PALERMO, 16 AGO - Alleanza e candidato da sostenere per la presidenza della Regione siciliana: si discuterà di questo nel vertice convocato da Leoluca Orlando, in programma domani alle 10 a Palazzo delle Aquile, con i dirigenti di Mdp e Sinistra italiana. Dalla riunione, ragionano fonti della sinistra, dovrebbe emergere una posizione chiara e definitiva rispetto all'ipotesi di creare un 'campo largo', sul 'modello Palermo' assieme al Pd e a forze centriste. Mdp e Si, assieme a Orlando, hanno sempre sostenuto il principio della discontinuità nella scelta del programma e del candidato rispetto al governatore Rosario Crocetta e ai partiti che lo hanno sostenuto.

16:59Pil: Alfano, cresce grazie a stabilità garantita da noi

(ANSA) - ROMA, 16 AGO - "Il #Pil è al massimo livello di crescita da 6 anni. Il motivo è la stabilità. L'abbiamo garantita noi. Le nostre scelte hanno premiato l'Italia". Lo scrive su twitter il leader di Ap, Angelino Alfano.

16:33Calcio: ricorso respinto, C.Ronaldo torna in Liga il 20/9

(ANSA) - ROMA, 16 AGO - Il 'Comitè de Competicion', l'organo disciplinare della Federcalcio spagnola, ha respinto il ricorso del Real Madrid avverso la maxisqualifica a Cristiano Ronaldo, confermando le 5 giornate di stop decise dal giudice sportivo. Lo scrive il catalano 'Sport', secondo cui la commissione d'Appello ha deciso di non 'cancellare' il secondo giallo comminato a CR7 per la presunta simulazione in area (punibile con una giornata di squalifica), mentre ha ovviamente confermato i quattro turni di stop per la spinta all'arbitro De Burgos Bengoetxea. Cristiano Ronaldo salterà dunque il ritorno di Supercoppa stasera al Bernabeu contro il Barcellona e le prime 4 gare di campionato contro Deportivo, Valencia, Levante e Real Sociedad. Il quattro volte Pallone d'Oro farà così il suo debutto in campionato solo il 20 settembre, contro il Betis.

Archivio Ultima ora