Onu preoccupata per la sorte di Luisa Ortega Díaz e il paese

Pubblicato il 30 giugno 2017 da redazione

Caracas.- Anche l’Onu fa sentire la sua voce un’altra volta. E questa volta in modo chiaro, a difesa della Procuratrice Generale della Repubblica, Luisa Ortega Díaz. L’organismo ha definito come “veramente preoccupante” l’invio a giudizio della Procuratrice, la proibizione di uscita dal paese, la congelazione dei suoi beni e, se non bastasse, l’annullamento della designazione al suo posto del vice Procuratore Rafael González.
Riguardo questa ultima mossa de Tsj, Colville ha segnalato come irregolare la decisione del Tsj del 27 di giugno secondo la quale non si è rispettata la nomina del vice Procuratore González, fatta dalla stessa Ortega Díaz. Il Tsj ha designato un magistrato “numero 2”, temporale, un procedimento che viola la legge venezuelana.
Il portavoce per l’Onu ha inoltre denunciato che alcune funzioni esclusive del ruolo della Procuratrice non possono essere assegnate ad altri funzionari, com’è invece è stato fatto. Funzioni che ora deve svolgere l’Ombudsman Tarek William Saab.
Colville ha denunciato che non è possibile che si segua il cammino dell’intimidazione dei funzionari della Procura. E in questa direzione si è pure mosso Diego Garcia-Sayan, che ha criticato l’intimidazione sofferta dalla Procuratrice. “Le decisioni adottate questa settimana dal Tsj, incidono negativamente sull’ indipendenza e le funzioni della Procuratrice e del Pubblico Ministero in Venezuela.”
Garcia -Sayan ha chiesto al Tsj di abbandonare ogni azione diretta a ridurre le funzioni legali e costituzionali che appartengono al Pubblico Ministero e alla Procura. “Qualsiasi indagine deve essere fatta in modo trasparente e sopra tutto seguendo la legge e rispettando il giusto processo.
Rupert Colville non ha dimenticato di riferirsi ai fatti violenti che continuano a sussistere nel paese dopo più di due mesi di proteste contro il governo. Il funzionario dell’Onu ha comunicato la preoccupazione riguardo la violazione dei diritti umani che si vive in Venezuela, ricordando la repressione senza misura delle forze dell’ordine, i morti e le detenzioni irregolari, persino gli attacchi alle abitazioni e palazzi dove si sospetta vivano attivisti opposti al governo.
Colville ha comunque ricordato che si deve protestare pacificamente per poter essere veramente ascoltati e ha chiesto alle due parti di rinunciare alla violenza e la persecuzione.

Ultima ora

13:54Venezuela: Corte Suprema, sì a arresto marito Ortega

(ANSA) - CARACAS, 17 AGO - Il Tribunale Supremo di Giustizia (Tsg) venezuelano ha autorizzato l'arresto del deputato German Ferrer, marito dell'ex Procuratrice Generale Luisa Ortega Diaz, e ha chiesto all'Assemblea Costituente di sospendere la sua immunità parlamentare. La decisione del Tsg è arrivata nella notte, dopo che il successore di Ortega Diaz alla Procura, Tarek William Saab, aveva richiesto l'arresto di Ferrer, sostenendo che è stato sorpreso in flagranza di reato e accusandolo di corruzione, estorsione, associazione a delinquere e riciclaggio.

13:53Calcio: Genoa, arrivano Migliore e Rossettini

(ANSA) - GENOVA, 17 AGO - Doppio colpo in casa Genoa a tre giorni dall'inizio del campionato. La società rossoblù ha infatti ufficializzato l'acquisto a titolo definitivo dell' esterno mancino Francesco Migliore, 29 anni, che nelle ultime stagioni aveva vestito la maglia dello Spezia. In mattinata invece visite mediche per Luca Rossettini, centrale difensivo in arrivo dal Torino. Rossettini avrà il ruolo che fu di Burdisso e già oggi sosterrà il primo allenamento al Signorini agli ordini di Juric. L'accordo con il Torino, proprietario del cartellino, prevede il prestito con obbligo di riscatto fissato a due milioni e mezzo di euro. Rossettini dovrebbe già esordire domenica sera al Mapei Stadium nella prima trasferta stagionale del Genoa contro il Sassuolo.

13:18Calcio: Fiorentina, Kalinic salta allenamento

(ANSA) - FIRENZE, 17 AGO - Nikola Kalinic "non si è presentato all'odierna sessione di allenamento senza fornire alcuna motivazione al Club". A darne notizia è la Fiorentina sul proprio sito ufficiale, aggiungendo che l'attaccante croato, in procinto di trasferirsi al Milan, "avendo violato le norme che disciplinano l'attività della squadra, sarà sanzionato secondo regolamento".

13:14Incidenti stradali:pneumatico contro auto,una vittima su A14

(ANSA) - PESCARA, 17 AGO - Una persona è morta e una è rimasta ferita in un incidente avvenuto sull'autostrada A14 in direzione sud, al km 323 e 500, nei pressi dell'uscita Val Vibrata. In base a una prima ricostruzione, la causa sarebbe lo scoppio di uno pneumatico che, volato da un tir in transito sulla corsia nord, sarebbe finito contro un'auto che sopraggiungeva sull'altra carreggiata. Nel tratto fra San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) e Giulianova (Teramo), informa Autostrade, ci sono circa 5 km di coda. Il traffico scorre sulla sola corsia di sorpasso. Chiusa l'entrata di Val Vibrata verso sud. Sul posto sono presenti il personale di Autostrade per l'Italia, la Polizia Stradale e i mezzi di soccorso. (ANSA).

13:13Usa: Charlottesville, figli Cash, ‘papa’ aveva scelto amore’

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - I figli di Johnny Cash difendono l'immagine del padre con un messaggio su Facebook contro il razzismo: in risposta a un video in cui si vede un giovane neonazi nelle manifestazioni di Charlottesville che indossa una maglietta con il nome del cantautore country americano, Rosanne, Kathy, Cindy, Tara e John Cash si dicono "nauseati" dall'associazione tra il loro genitore e l'ideologia dei suprematisti bianchi. "Nostro papa' ha sempre ha detto e ripetuto a ciascuno di noi, 'Figli, potete scegliere l'amore o l'odio. Io ho scelto l'amore'", si legge nel messaggio. E poi: "A chiunque rivendichi la supremazia su altri esseri umani, a chiunque creda nella gerarchia razziale o religiosa: noi non siamo voi. Nostro padre, come persona, icona o simbolo, non e' voi. Chiediamo che il nome Cash sia tenuto ben lontano dall'ideologia odiosa e distruttiva. Noi abbiamo scelto l'amore".

13:06Corea Nord: generale Usa mette in guardia Pyongyang

(ANSA) - PECHINO, 17 AGO - Una soluzione militare alla minaccia missilistica nordcoreana sarebbe "orribile", ma permettere a Pyongyang di sviluppare la capacità di sferrare un attacco nucleare contro gli Stati Uniti e' "inimmaginabile": lo ha detto oggi il generale Joseph Dunford, capo di Stato maggiore Usa.

13:03Malala andrà a Oxford, studierà politica, filosofia,economia

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - Il premio Nobel per la Pace 2014 Malala Yousafzai frequenterà l'università a Oxford, dove studierà politica, filosofia ed economia (PPE): lo ha annunciato la stessa Malala in un tweet. "Molto entusiasta di andare a Oxford! Ben fatto a tutti gli studenti che hanno preso la maturità - l'anno più difficile. I migliori auguri per la vita che vi aspetta!", ha scritto la ventenne attivista pakistana.

Archivio Ultima ora