Madrid blindata per corteo mondiale Gay Pride

Pubblicato il 01 luglio 2017 da ansa

(ANSA) – MADRID, 1 LUG – Un massiccio dispositivo di sicurezza per impedire possibili attentati con oltre 3500 agenti è stato previsto oggi a Madrid per la marcia dell ‘Orgullo’ gay, che a fine pomeriggio sulla Gran Via nel cuore della capitale spagnola conclude la settimana della quinta edizione del World Pride Lgtb. Gli organizzatori prevedono fra uno e due milioni di persone alla sfilata dei 52 carri allegorici che sotto lo slogan di “Viva la Vita” e dietro un grande striscione “per i diritti in tutto il mondo degli Lgtb” (Lesbiche-Gay-Transessuali-bisessuali) percorreranno il centro di Madrid. La marcia del ‘Orgullo’ gay si svolge all’indomani della decisione del parlamento tedesco di riconoscere il matrimonio gay, una nuova importante tappa per il riconoscimento dei diritti della comunità Lgtb. Altri 19 paesi occidentali lo hanno già fatto. Secondo gli organizzatori, in 72 paesi del mondo le relazioni omosessuali rimangono proibite e in alcuni stati islamici è ancora prevista la pena di morte.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

19:01Calcio: Buffon “a Trieste vinto scudetto, sensazioni forti”

(ANSA) - TRIESTE, 20 AGO - "A Trieste ho vinto uno scudetto, ci torno volentieri. E' una città stupenda, lascia sensazioni forti". Lo ha detto il portiere della Juve e della Nazionale, Gigi Buffon, a Trieste, dove ha visitato la mostra 'Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi', accompagnato dallo stesso critico. "Mi sembra una città che si sia svegliata da un certo torpore, almeno negli ultimi anni - ha aggiunto Buffon -. Ci sono iniziative che prendono piede e danno vitalità a una città talmente bella che è impossibile pensare che possa rimanere dormiente. Con la nuova giunta, i nuovi politici e tutti quanti - ha concluso Buffon - si troverà il modo di fare vivere anche sportivamente a Trieste lo sport di un certo livello". Di calcio e di Trieste ha parlato anche Sgarbi, ricordando di essere stato, da bambino, tifoso della Juve e della Spal, di aver smesso di seguire il calcio a partire dal 1968. "Poi - ha aggiunto - la Spal è arrivata in A, una città morta peggio di Trieste come Ferrara, stramorta, ha un rinascimento nel calcio".

18:54Due cugini pakistani annegano in mare nel Ferrarese

(ANSA) - FERRARA, 20 AGO - Due cugini pakistani di 39 e 24 anni sono annegati a Porto Garibaldi, sul litorale ferrarese. I due, residenti a Molinella (Bologna), stavano trascorrendo la domenica con parenti in un tratto di spiaggia libera quando hanno deciso di fare un bagno, ma un'onda li ha travolti: il mare mosso e le correnti non hanno permesso il loro ritorno a riva. Alcuni turisti sono intervenuti, riuscendo a recuperare il corpo del 39enne, e sono scattati i soccorsi per cercare l'altra persona, trovata priva di vita dopo alcune ore. I due stavano facendo il bagno nei pressi delle scogliere, verso le 13.30, quando un'onda più alta delle altre avrebbe trascinato sott'acqua il 39enne. Il cugino, non vedendolo più riemergere, si sarebbe tuffato per cercarlo, ma è stato a sua volta vittima del mare. Sommozzatori dei vigili del fuoco e Guardia costiera hanno ritrovato il corpo della seconda vittima verso le 17, a circa 300 metri dal punto in cui si erano perse le sue tracce. (ANSA).

18:46Uomo bruciato vicino Aosta, al corpo manca mano sinistra

(ANSA) - AOSTA, 20 AGO - Manca la mano sinistra al corpo trovato carbonizzato in una radura di Fenis, a circa 15 chilometri da Aosta. Sarebbe stato dato alle fiamme, dopo essere stato cosparso di benzina, nel pomeriggio di sabato scorso, tra le 18 e le 19, e avrebbe bruciato per qualche decina di minuti prima che un forte temporale si abbattesse nella zona e spegnesse il rogo. Si sono salvate solo le gambe dai polpacci in giù. I carabinieri sono al lavoro per capire se si tratta di una persona monca o se gli sia stata tagliata la mano prima di dargli fuoco. Ai militari sono giunte numerose segnalazioni di persone che quel pomeriggio sono transitate nella zona, vicino alla quale c'è anche una pista ciclabile molto frequentata, ma dai riscontri non sono emersi indizi di particolare rilievo. La vittima ha circa 30 anni, di carnagione chiara, non aveva con sè documenti nè altri oggetti utili a riconoscerlo. Negli ultimi giorni non sono state segnalate persone scomparse. (ANSA).

18:45Meredith: legale Kercher, inopportuno Knox a Perugia

(ANSA) - PERUGIA, 20 AGO - "Un ritorno di Amanda Knox a Perugia? Inopportuno e ingiustificato": a sottolinearlo è l'avvocato Francesco Maresca, legale della famiglia di Meredith Kercher. Nei giorni scorsi l'americana, in una intervista alla rivista People aveva parlato della sua intenzione di tornare in Italia, e in particolare nel capoluogo umbro per "chiudere il cerchio". Arrestata per l'omicidio Kercher, Knox è stata poi scarcerata e quindi definitivamente assolta in Cassazione. Secondo l'avvocato Maresca, tuttavia, "il delitto di Mez ha lasciato segni forti a Perugia". "'Tracce' non ancora cancellate - ha concluso il legale - e per questo un ritorno di Knox sarebbe inopportuno". (ANSA).

18:30Calcio: Monchi “Escludo che Manolas lasci la Roma”

(ANSA) - ROMA, 20 AGO - "Per me è un piacere lavorare assieme a Totti, sarà una figura fondamentale. Mahrez? Abbiamo parlato troppo di lui, adesso comincia il campionato e dobbiamo parlare dei giocatori della Roma. Per Schick vale lo stesso discorso". Così il ds della Roma, Monchi, pochi minuti prima dell'esordio in campionato, a Bergamo, contro l'Atalanta. "Se mi piace Cuadrado? Mi piacciono tutti i buoni giocatori. Mancano undici giorni alla chiusura del mercato e stiamo cercando di trovare dei giocatori per migliorare la rosa, ma la Roma è già una grande squadra così. Manolas in uscita? Lo escludo categoricamente, stiamo lavorando in entrata. La squadra ha fiducia in Di Francesco e nel suo modulo".

18:28Beach volley: Lupo-Nicolai campioni d’Europa

(ANSA) - ROMA, 20 AGO - Paolo Nicolai e Daniele Lupo ancora sul tetto d'Europa nel beach volley: il duo azzurro vicampione olimpico a Rio 2016 si e' aggiudicato per il secondo anno consecutivo il titolo europeo, battendo in finale a Jurmala, in Lettonia, i lettoni Saimolovs-Smedins in due set (21-16 e 23-21).

18:06Marini, fu notte di paura ma ora ricostruiamo

(ANSA) - PERUGIA, 20 AGO - Della notte del 24 agosto di un anno fa, Catiuscia Marini, presidente della Regione Umbria, ricorda "la paura per la scossa", le telefonate con i vertici della Protezione civile prima ancora di quella con i familiari. Poi l'"ansia" per avere un quadro della situazione. Senza vittime in Umbria mentre dagli altri centri colpiti giungevano notizie di decine di morti. Un anno, ripercorso con l'ANSA, segnato dall'assistenza alla gente, agli allevatori e agli animali sulle montagne della Valnerina, dall'impegno per la viabilità e per i beni culturali, dagli interventi su scuole e ospedali. "Grazie al lavoro fatto con il Governo, con il Parlamento e con il commissario straordinario - ha aggiunto - è stato poi costruito un quadro chiaro e certo con norme e risorse finanziarie, presupposto per la ricostruzione ormai partita". "Ricostruiremo - ha detto ancora Marini - 'come era e dove era' ma anche 'come sarà'. Non come ritorno al passato ma nell'ambito di un percorso verso il futuro".

Archivio Ultima ora