Maduro, terzo aumento del salario minimo

Eurasia sostiene che il presidente Maduro potrebbe non concludere il suo mandato
Eurasia sostiene che il presidente Maduro potrebbe non concludere il suo mandato

CARACAS – Il presidente della Repubblica, Nicolas Maduro, ha annunciato un nuovo aumento di 50% delle pensioni e del salario minimo dei lavoratori pubblici, portando quest’ultimo -tenendo in conto anche i ticket per alimenti – a 250.531 bolivar, pari a circa 90 dollari in base al tasso ufficiale più alto (2,790 bolivar per un dollaro).
Si tratta del terzo aumento del salario minimo deciso dal governo di Caracas durante l’anno, e arriva alla vigilia delle elezioni per la controversa Assemblea Costituente, il prossimo 30 luglio, denunciata come antidemocratica ed incostituzionale dall’opposizione.
Secondo gli analisti economici, i costanti aumenti del salario minimo in Venezuela non bastano però per compensare l’effetto dell’inflazione, la più alta del mondo, a quota 700 per cento.