Torino Capital prevede un aumento dell’inflazione nei prossimi mesi

Pubblicato il 03 luglio 2017 da redazione

CARACAS – Torino Capital riporta un aumento dell’inflazione causato dall’impennata subita dalla tassa di cambio non ufficiale e dall’incremento del finanziamento monetario. Gli esperti in analisi del mercato segnalano che a maggio si è registrato un aumento del 21.1%, il più marcato finora secondo i loro calcoli.
L’ indice annuale per l’inflazione è salito al 557.6%, segnando un notevole aumento con rispetto alla proiezione per il mese di aprile che era stata del 516.5%. Cifra che ha superato in media il 18.4%, se paragonata a quella del periodo agosto-novembre 2016, e ben più alta del 15.6% dei precedenti cinque mesi.
Perciò i pronostici di Torino Capital riguardo l’inflazione prevista son cambiati e la banca d’affari la colloca al 639.4%. Malgrado si speri diminuisca leggermente verso fine d’ anno, per l’effetto del Dicom e la tendenza che questa misura dovrebbe avere sulla tassa di cambio, Torino Capital crede che la tendenza dell’inflazione intermensile si aggirerà intorno al 20.0%, molto più sù della media annuale del 16.9%.
Anche la liquidità è cresciuta. Da una media annuale del 298% tra gennaio e aprile, è salita al 424% tra maggio e giugno, sostenuta principalmente dall’incremento del finanziamento monetario che è passato dal 528.8% al 716.5%. Percentuali che incideranno negativamente sui prezzi al consumatore.
Le analisi precedenti avevano indicato che il lieve declino nell’indice inflazionario tra i mesi di dicembre e marzo, era stato dovuto al cambio del conio monetario che aveva diminuito la disponibilità di liquidità nel mercato. Ma i dati mostrano ora una inversione di tendenza dovuta principalmente alla tassa di cambio del dollaro che è sensibilmente aumentata malgrado il Dicom.
E le importazioni sono andate in caduta libera. Si è registrata una diminuzione del 78.8%, se paragonata col picco del 2012, e di un 29.2% con rispetto ad aprile del 2016. Fatta la comparazione con il mese di marzo, la contrazione è stata del 7.2%.
Malgrado gli indicatori poco ottimisti, Torino Capital crede che le importazioni potranno migliorare nei prossimi anni a patto che il governo approfitti delle riserve internazionali e la vendita degli attivi per finanziare la spesa pubblica. La banca d’ affari crede che i benefici provenienti dalle vendite fatte dal governo a Fintech e Goldman Sachs probabilmente non si siano ancora sentiti, perciò queste transazioni potrebbero incidere positivamente sulle importazioni. Ma questa è soltanto un’ipotesi.
Se la caduta delle importazioni continua, è anche prevedibile che il Venezuela abbia una eccedenza commerciale di 6.300$ (pari al 2.9% del Pil) cifra che potrebbe bastare per ammortizzare quasi completamente il debito estero con 5000 milioni di dollari.
Evidentemente la posta in gioco è alta. Una contrazione nelle importazioni potrebbe però avere una ricaduta negativa a livello politico, tuttalpiù se si associa ad una discesa nei prezzi del petrolio. Anche se il paese avesse un certo vantaggio, perché il risparmio ricavato dal superavit, eviterebbe l’ulteriore svendita di attivi, la contrazione nelle importazioni aumenterebbe senza dubbio la difficoltà nel recupero della crescita dell’economia del paese. Torino Capital prevede che l’importazione di beni diminuisca del 16.6% (14.800$ milioni) e quella per i servizi, del 24% (8.200$milioni) fino ad arrivare a -5.2%

Ultima ora

09:32Filippine: campane chiese contro uccisioni antidroga Duterte

(ANSA) - MANILA, 20 AGO - La Chiesa cattolica nelle Filippine risponde alla sanguinosa campagna antidroga del presidente Rodrigo Duterte: l'arcivescovo Socrates Villegas di una regione nel nord del Paese ha ordinato a tutte le chiese nel suo arcivescovado di suonare le campane ogni sera per tre mesi in segno di protesta contro il crescente numero di omicidi da parte della polizia nella lotta ai narcotrafficanti. Le campane delle chiese suoneranno per 15 minuti ogni sera a partire da martedì prossimo per svegliare una popolazione "codarda", incapace di "esprimere la propria rabbia contro il male", ha detto Villegas. L'iniziativa segue l'ondata di violenze della settimana scorsa, quando oltre 80 sospetti sono stati uccisi dalla polizia a Manila e nella vicina provincia di Bulacan in soli tre giorni.

09:05India: bilancio deragliamento treno, 24 morti e 156 feriti

(ANSA) - NEW DELHI, 20 AGO - Si sono concluse stamani in India le operazioni di soccorso a seguito del deragliamento di un treno nello Stato settentrionale di Uttar Pradesh che ha avuto un bilancio di 24 morti e 156 feriti. Lo scrive l'agenzia di stampa Ians. Nel pomeriggio di ieri 14 carrozze del Kalinga Utkal Express sono uscite violentemente dai binari a Khatauli, nel distretto di Muzaffaranagar, mentre da Puri era diretto a Haridwar in Uttarakhand. Fonti del governo locale hanno avvertito che le vittime potrebbero aumentare perché dieci dei feriti ricoverati in ospedale sono in condizioni molto gravi.

08:21Scontri per statue sudisti a Dallas

(ANSA) - DALLAS, 20 AGO - Scontri a Dallas durante una delle manifestazioni antirazziste svolte in varie città degli Stati Uniti. La polizia è intervenuta per sedare i tafferugli scoppiati tra un gruppo di persone che chiedeva l'abbattimento delle statue dei Confederati all'interno di un memoriale della Guerra civile e altre che presidiavano la zona in difesa dei monumenti. Alcuni sostenitori di entrambe le parti erano armati, ma non risulta che vi siano stati spari. Manifestazione nella notte anche ad Atlanta, dove un corteo pacifico ha raggiunto la casa di Martin Luther King gridando slogan antirazzisti.

05:55‘Spari a Nimes’, poi la prefettura smentisce

(ANSA) - ROMA, 20 AGO - Momenti di paura a Nimes, nel sud della Francia, dopo le notizie diffuse in serata e poi smentite di una "sparatoria alla stazione". A lanciare l'allarme intorno alle 21 sono stati alcuni media spagnoli e successivamente quelli britannici che avevano parlato di "una sparatoria, di un uomo arrestato e di due in fuga". Notizie che avevano fatto pensare ad un nuovo attentato e ad un possibile collegamento con quello di Barcellona, vista la vicinanza di Nimes con la frontiera spagnola. La stazione ferroviaria della città è stata immediatamente evacuata e transennata dalle forze dell'ordine, mentre sui social network si diffondevano un tam-tam di notizie, tra "jihadisti in fuga", e "paura" e "sparatorie", e "uomini armati asserragliati sul vagone di un treno". Poco dopo però la prefettura della regione della Gard ha smentito la notizia della sparatoria, confermando però che la stazione era stata chiusa perché "era in corso un'operazione di verifica dopo una segnalazione sospetta".

22:37Avaria: 500mila galline abbattute, focolai influenza estinti

(ANSA) - MILANO, 19 AGO - Sono terminate ieri tutte le operazioni di abbattimento, pulizia e disinfezione sia nei focolai di influenza aviaria sia negli allevamenti sottoposti ad abbattimento preventivo. Lo comunica l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie, spiegando che "tutti i focolai di influenza aviaria risultano quindi estinti". L'abbattimento più cospicuo si è registrato in un allevamento di galline ovaiole di Castiglione delle Stiviere, nel mantovano, dove sono state eliminate 460mila galline ovaiole contagiate. La Lombardia la scorsa settimana ha comunicato all'istituto zooprofilattico la conclusione delle operazioni di abbattimento degli ultimi focolai e l'abbattimento preventivo di un allevamento di tacchini considerato a rischio elevato. La mappa dei focolai comprende Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, ma alcuni casi sono stati segnalati anche in Piemonte e Friuli Venezia Giulia. A essere colpiti dal virus, da gennaio a oggi, sono state soprattutto galline ovaiole, tacchini e oche da carne.

22:00Calcio: Verona-Napoli, ancora Var conferma gol partenopei

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Napoli in vantaggio a Verona e gol confermato dalla Var, chiamata in causa dall'arbitro Fabbri. La formazione di Sarri è andata in vantaggio dopo 32' grazie a un'autorete di Souprayen. Il direttore di gara, prima di convalidare la rete, ha chiesto l'intervento della Var che ha confermato la regolarità del gol degli ospiti.

21:49Squalo volpe di 200 chili pescato nel crotonese

(ANSA) - STRONGOLI (CROTONE), 19 AGO - Un esemplare di squalo volpe di 200 kg, lungo oltre 3,5 metri, è stato pescato a Strongoli marina, nel crotonese, con una canna da pesca da altura. Lo squalo ha abboccato ad una profondità di 60 metri. La sorprendente cattura è stata fatta da Giuseppe Fiorita, giovane appassionato di pesca sportiva che era uscito in mare per una battuta di pesca in cerca di ricciole. Lo squalo volpe, con i suoi 6 metri di lunghezza, rappresenta la specie più grande fra le tre ascritte al genere Alopias. È molto diffuso nei mari tropicali. (ANSA).

Archivio Ultima ora