Torino Capital prevede un aumento dell’inflazione nei prossimi mesi

Pubblicato il 03 luglio 2017 da redazione

CARACAS – Torino Capital riporta un aumento dell’inflazione causato dall’impennata subita dalla tassa di cambio non ufficiale e dall’incremento del finanziamento monetario. Gli esperti in analisi del mercato segnalano che a maggio si è registrato un aumento del 21.1%, il più marcato finora secondo i loro calcoli.
L’ indice annuale per l’inflazione è salito al 557.6%, segnando un notevole aumento con rispetto alla proiezione per il mese di aprile che era stata del 516.5%. Cifra che ha superato in media il 18.4%, se paragonata a quella del periodo agosto-novembre 2016, e ben più alta del 15.6% dei precedenti cinque mesi.
Perciò i pronostici di Torino Capital riguardo l’inflazione prevista son cambiati e la banca d’affari la colloca al 639.4%. Malgrado si speri diminuisca leggermente verso fine d’ anno, per l’effetto del Dicom e la tendenza che questa misura dovrebbe avere sulla tassa di cambio, Torino Capital crede che la tendenza dell’inflazione intermensile si aggirerà intorno al 20.0%, molto più sù della media annuale del 16.9%.
Anche la liquidità è cresciuta. Da una media annuale del 298% tra gennaio e aprile, è salita al 424% tra maggio e giugno, sostenuta principalmente dall’incremento del finanziamento monetario che è passato dal 528.8% al 716.5%. Percentuali che incideranno negativamente sui prezzi al consumatore.
Le analisi precedenti avevano indicato che il lieve declino nell’indice inflazionario tra i mesi di dicembre e marzo, era stato dovuto al cambio del conio monetario che aveva diminuito la disponibilità di liquidità nel mercato. Ma i dati mostrano ora una inversione di tendenza dovuta principalmente alla tassa di cambio del dollaro che è sensibilmente aumentata malgrado il Dicom.
E le importazioni sono andate in caduta libera. Si è registrata una diminuzione del 78.8%, se paragonata col picco del 2012, e di un 29.2% con rispetto ad aprile del 2016. Fatta la comparazione con il mese di marzo, la contrazione è stata del 7.2%.
Malgrado gli indicatori poco ottimisti, Torino Capital crede che le importazioni potranno migliorare nei prossimi anni a patto che il governo approfitti delle riserve internazionali e la vendita degli attivi per finanziare la spesa pubblica. La banca d’ affari crede che i benefici provenienti dalle vendite fatte dal governo a Fintech e Goldman Sachs probabilmente non si siano ancora sentiti, perciò queste transazioni potrebbero incidere positivamente sulle importazioni. Ma questa è soltanto un’ipotesi.
Se la caduta delle importazioni continua, è anche prevedibile che il Venezuela abbia una eccedenza commerciale di 6.300$ (pari al 2.9% del Pil) cifra che potrebbe bastare per ammortizzare quasi completamente il debito estero con 5000 milioni di dollari.
Evidentemente la posta in gioco è alta. Una contrazione nelle importazioni potrebbe però avere una ricaduta negativa a livello politico, tuttalpiù se si associa ad una discesa nei prezzi del petrolio. Anche se il paese avesse un certo vantaggio, perché il risparmio ricavato dal superavit, eviterebbe l’ulteriore svendita di attivi, la contrazione nelle importazioni aumenterebbe senza dubbio la difficoltà nel recupero della crescita dell’economia del paese. Torino Capital prevede che l’importazione di beni diminuisca del 16.6% (14.800$ milioni) e quella per i servizi, del 24% (8.200$milioni) fino ad arrivare a -5.2%

Ultima ora

17:06Calcio: Lotti, buon lavoro a Balata

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - "Complimenti" e "buon lavoro": è questo il messaggio che il ministro per lo Sport Luca Lotti invia a Mauro Balata, eletto oggi presidente della Lega di Serie B. "Al presidente Balata - afferma il ministro Lotti in una nota - rivolgo i miei più sinceri auguri di buon lavoro. Sono certo che anche attraverso il suo impegno e la sua dedizione il calcio italiano potrà affrontare le sfide future con maggiore forza e convinzione".

17:03F1: ad Abu Dhabi si pensa già al futuro

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - "Qualunque sia stata la debolezza di Sebastian, ci lavorerà durante il prossimo inverno. Nessuno è perfetto, anche io ho aspetti da migliorare". Domenica ad Abu Dhabi si corre l'ultimo gran premio della stagione e per tutti, a cominciare dal campione del mondo Lewis Hamilton, è tempo di bilanci. Il pilota Mercedes è certo che nel 2018 Vettel farà di tutto "per alzare l'asticella" del confronto, "e lo stesso dovrò fare io. Altrimenti l'esito della stagione sarà diverso". La Ferrari "ha avuto una stagione molto, molto buona - ha riconosciuto Hamilton in conferenza stampa - Sono stati in testa al mondiale e non era per fortuna. E l'anno prossimo anche la Red Bull lotterà per il titolo". In un clima rilassato, Vettel ha risposto scherzosamente, affermando che vincere il titolo nel 2018 sarà "una passeggiata" se la Ferrari confermerà i miglioramenti acquisiti dal 2016. Poi, più seriamente, ha aggiunto: "L'ultimo passo è sempre il più difficile, ma la squadra è pronta".

17:02Sappada: Brunetta a Mattarella, rinvii legge alle Camere

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Il presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta, ha inviato una lettera al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in cui chiede di rinviare alle Camere la legge sul distacco del comune di Sappada dalla regione Veneto e della sua aggregazione alla regione Friuli Venezia Giulia. Brunetta parla di "gravi violazioni del procedimento previsto dall'articolo 132 della Costituzione" nell'esame del disegno di legge. In particolare Brunetta sostiene che "non è mai avvenuto quello 'specifico e solenne coinvolgimento delle Regioni interessate attraverso la richiesta ai loro Consigli regionali del parere sulla proposta "richiamato dalla Corte Costituzionale. E' stata invece ritenuta sufficiente "una semplice mozione approvata dal Consiglio regionale antecedente a quello attualmente in carica e peraltro diretta non al Parlamento, ma alla Giunta regionale".

16:58Calcio: Lega Serie B, Balata eletto presidente

(ANSA) - MILANO, 23 NOV - Mauro Balata è il nuovo presidente della Lega B. Commissario della stessa Lega da un paio di mesi, è stato eletto alla prima votazione dalle società riunite in assemblea.

16:57Elezioni: Bindi, su impresentabili forze politiche distratte

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - I controlli sugli impresentabili "sono insufficienti". "Ma non sono solo i casellari giudiziari - dice la presidente della commissione Antimafia Rosi Bindi al Gr1 - che ci aiutano a capire la qualità della classe dirigente. La prima responsabilità sta nelle forze politiche che invece sono molto distratte da questo punto di vista e preoccupate solo di vincere le elezioni. E' fondamentale che la politica svolga un lavoro molto più accurato nella selezione della classe dirigente". Quanto ai controlli dell'Antimafia per le elezioni siciliane, assicura: "Potremmo renderli noti la prossima settimana". "Sicuramente c'è stata molta più attenzione in queste ultime regionali - dice ancora - perché credo che il lavoro dell'antimafia sia servito soprattutto a rendere più attente e più vigilanti le commissioni elettorali e l'informazione. Purtroppo non posso dire altrettanto dell'impegno delle forze politiche perché quello che sta emergendo dalle elezioni siciliane è davvero molto grave".

16:43Basket: Sacchetti, ‘Italia è ancora in parte inespressa’

(ANSA) - TORINO, 23 NOV - Inizia domani al PalaRuffini di Torino contro la Romania l'avventura sulla panchina dell'Italbasket di Romeo Sacchetti, primo atto del percorso di qualificazione ai Mondiali 2019 in Cina. "La Nazionale è formata da giocatori con potenziale importante che non è stato ancora totalmente espresso - ha spiegato il ct -, sono sempre fiducioso per natura, il tempo è quello che è stato ma a novembre, almeno, non abbiamo dovuto lavorare sulla condizione fisica. Torino è una città di basket, ha risposto alla grande: ora tocca ai ragazzi dimostrare cosa sono e quello che vogliono diventare". Saranno assenti gli azzurri impegnati in NBA e in Eurolega, ad esclusione di Fontecchio e Abass, concessi dall'EA7 Milano nonostante l'impegno di questa sera in Europa.

16:35Rugby: azzurri, O’Shea ne cambia due

(ANSA) - PADOVA, 23 NOV - Il ct dell'Italrugby Conor O'Shea ha ufficializzato la formazione che sabato affronterà il Sudafrica all'Euganeo di Padova nel terzo dei test match degli azzurri a novembre. Si tratta della rivincita della sfida in cui l'anno scorso a Firenze gli azzurri s'imposero a sorpresa, e quindi per gli Springboks, reduci dal successo per 18-17 a Parigi sulla Francia, è l'occasione di una rivincita alla quale tengono particolarmente. Due i cambi al XV titolare apportati dal ct irlandese dell'Italia, per il quale quello di sabato sarà il 17/o test alla guida degli azzurri. Esposito scende in campo dal 1' all'ala, in sostituzione di Leonardo Sarto, mentre il baby del gruppo Giovanni Licata, 20 anni, giocherà dall'inizio con la maglia n. 6, dopo essere entrato a gara in corso a Catania e Firenze, rimpiazzando Francesco Minto, che si accomoderà in panchina. In panchina, rispetto a sabato scorso, O'Shea trova un posto al pilone destro Tiziano Pasquali e inserisce anche il flanker delle Zebre Renato Giammarioli.

Archivio Ultima ora