La New Winners ha svolto il suo tryout alla Guacamaya

Pubblicato il 04 luglio 2017 da redazione

CARACAS – L’agenzia sportiva New Winners International ha svolto a Caracas un tryout per selezionare dei giovani calciatori da portare in Italia per partecipare a dei provini con diverse squadre europee. L’evento della capitale venezuelana si é svolto sui campetti del complesso sportivo La Guacamaya del rione Las Mercedes.

La New Winners International insieme alla ditta italiana Italian Soccer Management cercheranno di esportare nel vecchio continente le giovani promesse del calcio venezuelano. Durante lo stage, che si svolgerá nella cittá di Perugia, sfideranno altri calciatori proveniente dall’Olanda, dalla Spagna, Corea del Sud e dalle diverse regioni della penisola italica.

“Abbiamo concluso un ciclo di tryout che, iniziato con 378 calciatori, poco a poco si é ridotto a 65. Abbiamo fatto una selezione fisica e tecnica per vedere chi ha le condizioni idonee per prendere parte ai provini. Abbiamo svolto un allenamento di quattro ore sotto il sole per verificare la capacitá di reazione di questi ragazzi” ha dichiarato l’italo-venezuelano Enrique Veloccia, presidente della New Winners International.

Questo ciclo di selezione é iniziato lo scorso 28 maggio e proseguito durante tre domeniche. Al tryout hanno partecipato ragazzi con un’etá compresa tra i 14 ed i 19 anni. Questi calciatori provenivano dalle diverse scuole calcio del Venezuela. I ragazzi, oltre ad avere la chance di sfondare nel mondo della palla a chiazze avranno anche la possibilitá di avere una borsa di studio in un’universitá italiana.

Enrique Veloccia ha messo in risalto che i ragazzi selezionati vengono analizzati anche sotto l’aspetto psicologico: “facendogli cambiare di ruolo a gara in corsa o tirandolo fuori dal campo quando sta giocando bene. Cosí analizziamo la sua reazione. Queste cose sono fondamentali, é uno degli aspetti principali che vengono viste dagli scuot in Italia”.

(Fioravante De Simone)

Ultima ora

20:27Tumori inesistenti:medico diffida ‘Le Iene’,video manipolato

(ANSA) - NUORO, 22 NOV - "Non ho mai chiesto a un mio paziente di interrompere la chemioterapia, anche se non sono favorevole a questo tipo di protocollo medico, perché distrugge le cellule sane. Mentre gli ultrasuoni, la terapia che io uso contro i tumori più comuni, sono mirati e danno risultati. Sono pronta a dimostrarlo". Si difende così Alba Veronica Puddu, la dottoressa di 48 anni di Tertenia, e spiega all'ANSA il suo punto di vista dopo la bufera mediatica scatenata dalla trasmissione tv Le Iene, andata in onda domenica sera su Italia Uno. Un inviato, Silvio Schembri, si era finto paziente e la dottoressa gli aveva diagnosticato ben due tumori: "Non è vero niente - spiega - ho già dato mandato al mio legale Alberto Ippolito, a diffidare la testata dal trasmettere ancora il video, realizzato con telecamere nascosta, per il quale non ho mai dato nessun assenso. Quel video è stato manipolato".

20:25Figc: Malagò aspettiamo elezioni Lega di Serie A

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - "La mia posizione è quella di commissariare la Figc, ma c'è un problema di pezzi di carta. Così come sono scritte le regole, se oggi avessimo portato un commissariamento saremmo stati soggetti a un ricorso di questi signori e io non posso esporre il Coni a questo rischio: avrebbero serie possibilità di vincerlo. Non si può finire in quel disastro se il ricorso fosse stato accettato". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò. "Aspettiamo le elezioni della Lega di A: Malagò ha quindi tracciato la road map: "Siccome il Commissario è di natura straordinaria - ha spiegato - se nei termini previsti nella scadenza del commissariamento della Lega di A (11 dicembre) non si arriva a dama (con la nomina delle nuove cariche) quel commissariamento non può essere procrastinato, perché si va nella straordinaria amministrazione, e a quel punto si riconvocherebbe una giunta e si faranno le dovute considerazioni".

20:23Vaccini: Renzi, Veneto ha perso, grande passo per scienza

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - "La Regione Veneto ha perso il ricorso contro lo Stato sulla obbligatorietà dei vaccini. Un piccolo passo per il diritto, un grande passo per la scienza. Oggi è una buona giornata: sulla salute dei bambini non si scherza". Lo scrive Matteo Renzi su facebook commentando la decisione della Consulta di dichiarare non fondate tutte le questioni prospettate nei ricorsi della Regione Veneto sull'obbligo dei vaccini.

20:17Virgilio: studente trovato con hashish

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - Uno studente del liceo Virgilio è stato trovato oggi dai carabinieri in possesso di hashish durante in controlli con i cani antidroga scattati fuori al liceo romano. Il ragazzo, appena maggiorenne, lo aveva all'interno dell'astuccio ed è stato segnalato al prefetto come assuntore. I cani si sono focalizzati oggi su una ventina di ragazzi che, però, non sono stati trovati in possesso di droga. A effettuare i controlli stamattina i carabinieri della stazione di piazza Farnese e i cinofili.

20:17Riina: Facebook si scusa con la famiglia

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - Facebook ha chiesto scusa alla famiglia del "capo dei capi" Totò Riina per aver rimosso messaggi di condoglianze postate sul social dopo la morte del boss mafioso. Una portavoce di Facebook ha spiegato all'AP che 'i post erano stati eliminati per errore' e adesso sono stati ripubblicati. I post di condoglianze alla famiglia Riina sono stati rimossi "dopo che alcuni utenti si erano lamentati perchè contrari alle regole di Fb" ha spiegato la portavoce, aggiungendo che "si è trattato di un errore" ma non spiegando perche' siano stati poi rimessi online. Secondo le linee guide della piattaforma creata da Mark Zuckerberg è vietato postare contenuti che sostengono gruppi criminali, terroristi o coinvolti nel crimine organizzato. Così come i loro leader. Dopo la morte del boss mafioso i profili della figlia, Maria Concetta Riina e di suo zio, Antonino Tony Ciavarello, erano stati sommersi da messaggi di condoglianze sul genere 'Buon viaggio zio Totò' ma anche da attacchi per i crimini commessi.

20:15Art. 18: Camera, proposta modifica torna in commissione

(ANSA) - ROMA, 22 NOV - Torna in commissione alla Camera la proposta di legge che punta alla Modifica dell'articolo 18 e che contiene altre disposizioni relative la tutela dei lavoratori dipendenti in caso di licenziamento illegittimo. L'Assemblea di Montecitorio ha accolto la proposta in tal senso avanzata dalla relatrice Titti Di Salvo (Pd). Il rinvio in commissione del testo è stato approvato dall'Assemblea di Montecitorio con uno scarto di 26 voti. Contro ha votato tutta l'opposizione: Mdp e Si hanno protestato con cartelli in Aula. "Riconosciamo la necessità di approfondire le questioni e chiediamo il rinvio in commissione convinti che non basta dire di no: apriamo una porta di discussione anche politica con la sinistra" spiega in Aula il capogruppo del Pd Ettore Rosato.

20:08Fca: Renzi, stiamo dalla parte dei lavoratori

(ANSA) - FROSINONE, 22 NOV - "Noi siamo dalla parte dei lavoratori: ogni lavoratore disoccupato è una ferita per la società". Lo afferma Matteo Renzi incalzato dalle domande sulle difficoltà occupazionali negli stabilimenti Fca della zona del frusinate. "Le istituzioni - aggiunge - devono lavorare perché gli 800 lavoratori interinali possano tornare al lavoro quanto prima: sono qui per affrontare questa realtà che soffre di un tasso di disoccupazione alto ma non abbastanza da rientrare nelle aree che godono di incentivi". (ANSA).

Archivio Ultima ora