Cámara de Comercio Venezolano-Italiana realizará encuentro nacional con emprendedores del cacao y del chocolate

Pubblicato il 04 luglio 2017 da redazione

Los campesinos de las comunidades cacaoteras y de las mujeres artesanas chocolateras de Barlovento

CARACAS. – Desde hace 11 años, la Cámara de Comercio Venezolano Italiana, Cavenit, ha venido trabajando estrechamente con los emprendedores del cacao y el chocolate, porque cree firmemente que ambos sectores son fundamentales para la recuperación de la economía nacional.

Además de las frecuentes actividades para promover la excelencia del cacao venezolano y la alta calidad en la manufactura de su chocolate, que los han hecho famosos en el mundo entero, CAVENIT ha construido espacios y toda una estructura para aglutinar y apalancar el desarrollo de los mencionados sectores, apoyando la creación de la agrupación “Somos Cacao Venezuela”.

Es por ello que el próximo jueves 13 de julio, la cámara binacional realizará el Encuentro Nacional Networking “Somos cacao Venezuela” 2017, evento que será propicio para el intercambio de ideas y experiencias, la actualización de conocimientos e información que servirán para el diseño y puesta en práctica de nuevas estrategias destinadas a favorecer la labor de estos emprendedores, como el levantamiento de un mapeo nacional de la situación actual de la producción del cacao y la manufactura del chocolate.

Veriozka Marcano, directora de Eventos de Cavenit, indicó que la jornada se llevará a cabo en la Sala de Conferencia de la Torre del Banco Nacional de Crédito de la Castellana, “institución que cedió gratuitamente un espacio para la realización de este encuentro y tendrá una variada agenda que reunirá a productores del cacao, expertos chocolateros, chocolateros emergentes, organizaciones destinadas a impulsar el emprendimiento de este producto que es orgullo de Venezuela y la directiva de Cavenit que anunciará las actividades y proyectos que realizará durante 2017 con el sector”.

“Contaremos con la presencia de María Fernanda Di Giacobbe, quien nos contará acerca de la labor al frente de Cacao de Origen y sus laboratorios, también nos mostrará junto a Diego Ceballos cómo ha venido funcionando la escuela del chocolate en Río Caribe y explicará sobre la próxima apertura de una nueva en el Mercado de Chacao”, acotó.

Marcano señaló que además de la semilla del cacao, se está emprendiendo un arduo trabajo para abrir campo a la exportación del chocolate como materia prima. En este sentido resaltó la importancia de las intervenciones de Carlos Solís de “Chocolates El Rey” y de Claudia Franceschi de “Chocolates Franceschi”, quienes hablarán de su experiencia en la materia.

“El cacao venezolano tuvo un papel fundamental en la economía de Venezuela, cuando sus semillas eran el primer producto de exportación del país. Ahora estamos tratando de posicionar al chocolate, que ya es sinónimo de calidad y cada día aumenta su reconocimiento a nivel internacional, por ello tendremos como expositores a Anabella Arcay y Darío Berti, quienes conquistaron el International Chocolate Awards para su marca, “Arcay Chocolates”’, explicó la directora de Eventos de la Cámara.

El reto del crecimiento por Venezuela

El emprendimiento juvenil tomará la palabra en la voz de Yahve Herrera de “Chamos Chocolatier”, quien hablará cómo está surgiendo su trabajo en medio del panorama que vive el país. Por su parte, Arturo Somana de la Fundación Cacao Macuare (que se ha dedicado a la investigación para la innovación del sector) expondrá la situación actual de la producción del cacao y la elaboración del chocolate.

Entre 2012 y 2014, Cavenit desarrolló exitosamente un proyecto financiado por la Unión Europea de emprendimiento social para mejorar la calidad de vida de los campesinos de las comunidades cacaoteras y de las mujeres artesanas chocolateras de Barlovento en el estado Miranda.

Este año ese organismo internacional volverá a financiar un programa similar, que será presentado por Alejandro Marius, director de la Cámara y de la ONG “Trabajo y Persona”.

Durante el evento también se hará un recuento de las actividades que realizó Cavenit en 2016 y la programación que tiene preparada con el sector para 2017, y habrá una degustación de los productos de la Asociación Venezolana Maestros Chocolateros.

Para finalizar Veriozka Marcano explicó que “además de las interesantes ponencias que, sin duda alguna servirán para enriquecer el trabajo que llevan adelante los emprendedores del chocolate, habrá un espacio destinado al establecimiento de contactos con los proveedores de materias primas y equipos nacionales, y otros para recibir asesoría en materia de promoción y negocios”.

Ultima ora

15:12Donna uccisa in parco: aveva guanti, niente Dna sotto unghie

(ANSA) - MILANO, 24 NOV - Indossava i guanti Marilena Negri, la 67enne uccisa ieri mattina nel parco di Villa Litta ad Affori, quartiere di Milano, e quindi anche se avesse cercato di difendersi, elemento questo su cui non ci sono certezze, non è rimasta traccia del profilo genetico dell'aggressore sotto le unghie della donna. Emerge dall'inchiesta condotta dalla Squadra mobile di Milano e coordinata dal pm Donata Costa. Dalle prime indicazioni dell'autopsia, eseguita stamattina, è stato confermato che la donna è stata colpita con una coltellata al lato sinistro del collo e all'evidenza non ci sarebbero altri segni di lesioni. Per chiarire se è stata colpita alle spalle, ipotesi possibile ma non certa, serviranno analisi più approfondite. Gli inquirenti attendono per le prossime ore una prima relazione sulla causa esatta della morte. E gli investigatori stanno verificando se sia stato sottratto un oggetto personale alla donna che nella borsa aveva solo chiavi.

15:07Violenza donne: in nove mesi 8.480 denunce stalking

(ANSA) - ROMA, 24 NOV - Sono state 8.480 nel periodo gennaio-settembre 2017 le denunce per stalking, di cui oltre il 72% ai danni di donne, in calo del 15,76% rispetto alle 10.067 nello stesso periodo del 2016; i maltrattamenti in famiglia (il 79% ai danni delle donne) sono stati 9.818 a fronte di 10.876 nello stesso periodo del 2016 (-9,73%); le violenze sessuali (oltre il 90% in danno delle donne) 3.059 a fronte di 3.095 nello stesso periodo del 2106 (-1,16%). Si tratta di quelli che la Polizia considera 'reati spia' e "indici importanti di un rapporto uomo-donna malato, che può pericolosamente degenerare". Sono in leggera flessione: se da un lato può essere il segno di un miglioramento in materia di discriminazioni di genere, dall'altro la riduzione delle denunce potrebbe nascondere un sommerso di angoscia e solitudine. A sostegno delle donne, la Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato ha attivato il progetto Camper, con funzionari di polizia, ma anche medici, psicologi, rappresentanti di centri antiviolenza.

14:52Gare truccate e voto di scambio,ex sindaco di nuovo in cella

(ANSA) - CASERTA, 24 NOV - Finisce nuovamente in carcere l'ex sindaco di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) Biagio Di Muro, già arrestato nel 2016, mentre rivestiva la carica di primo cittadino, nell'ambito di un'indagine anticamorra. Oggi a farlo finire in cella è stata invece un'indagine della Procura ordinaria, quella di Santa Maria Capua Vetere, che ne ha chiesto e ottenuto l'arresto dal Gip ritenendolo a capo di un'associazione a delinquere che gestiva, per fini di ritorno elettorale, nomine e appalti nel settore delle politiche sociali, aggiudicando a coop compiacenti progetti finanziati dall'Inps e dal Governo, attraverso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, come l'Home Care Premium, progetto promosso dall'INPS e destinato agli ex dipendenti INPDAP. Tra gli indagati, 35 in tutto, figura anche l'attuale deputata del Pd Camilla Sgambato (per abuso di ufficio), che risiede proprio a Santa Maria Capua Vetere.

14:52Sinagoga di Roma sarà illuminata di arancione

(ANSA) - ROMA, 24 NOV - In occasione della Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne la Comunità Ebraica di Roma illuminerà di arancione, grazie al supporto di Acea, la facciata del Tempio Maggiore. Una scelta voluta per significare la necessità di un impegno concreto contro questo fenomeno e volto ad accendere l'attenzione su un tema così importante. All'accensione che si terrà sabato 25 novembre alle ore 18.15 parteciperà, oltre al Rabbino Capo di Roma Riccardo Di Segni e alla Presidente Ruth Dureghello, la Sindaca di Roma Virginia Raggi. "I valori dell'ebraismo - ha spiegato la presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello - vedono la donna al centro della famiglia, la sua figura pervade tutta la nostra cultura".

14:19Concussione: sindaco Mantova indagato, è giallo su denuncia

(ANSA) - MANTOVA, 24 NOV - La vicenda del sindaco Mattia Palazzi, indagato per concussione per aver chiesto favori sessuali in cambio di un contributo ad un'associazione, si tingerebbe di giallo. La presunta vittima, di cui la Gazzetta di Mantova non fa il nome ma che ha sentito, nega di essere l'autrice della denuncia contro il sindaco: "Non ho mai mosso nulla contro Palazzi – ha detto al quotidiano la vice presidente dell'associazione -. Anzi, dico di più: se emergeranno falsità sul suo conto lo difenderò. Lo conosco, ci siamo incontrati in occasioni pubbliche. Dal Comune di Mantova non abbiamo ricevuto neanche un euro, ma solo il patrocinio che neanche abbiamo mai usato". Presidente e vice presidente dell'associazione culturale ieri mattina sono state sentite come persone informate dai fatti dal sostituto procuratore Donatella Pianezzi. Al momento, dunque, non è ancora chiaro chi abbia presentato denuncia contro il sindaco.

14:10Stadio Roma: tutti pareri favorevoli, nodo prescrizioni

(ANSA) - ROMA, 24 NOV - A quanto si apprende tutti e 4 pareri unici sullo Stadio della Roma arrivati in conferenza servizi, da Comune Regione Stato e città metropolitana, sono favorevoli con prescrizioni. E il nodo della discussione in corso oggi è l'entità delle prescrizione avanzate dalle istituzioni. Si devono dirimere le eventuali contraddizioni tra le diverse prescrizioni, tra cui quelle sulla mobilità, arrivando a una soluzione unitaria. E' pertanto possibile che la conferenza decisoria non termini in giornata.

14:10Ruby: chiesto giudizio Silvio Berlusconi

(ANSA) - TORINO, 24 NOV - Una richiesta di rinvio a giudizio di Silvio Berlusconi è stata depositata dalla Procura di Torino. Il procedimento è uno dei filoni della cosiddetta inchiesta 'Ruby ter' ed è stato originato dalla decisione presa il 29 aprile 2016 da un gup di Milano di 'spacchettare' il processo principale e di trasferire gli atti a sette diverse procure per competenza territoriale. Berlusconi è indagato per corruzione in atti giudiziari insieme a Roberta Bonasia, 32 anni, di Nichelino, ex infermiera poi diventata modella. Secondo le indagini, svolte originariamente dalla procura di Milano, l'ex premier destinò somme di denaro alla Bonasia, che poi avrebbe reso testimonianze non veritiere nei procedimenti sulle cene di Arcore. Per la donna si è così aggiunta un'ipotesi d'accusa di false dichiarazioni. (ANSA).

Archivio Ultima ora