Corea del Nord lancia il primo missile intercontinentale

Pubblicato il 04 luglio 2017 da ansa

EPA/FRANCK ROBICHON

PECHINO. – La Corea del Nord ha rivendicato il “successo” del primo missile balistico intercontinentale in un test, annunciato a inizio anno dal leader Kim Jong-un nel suo discorso alla nazione, destinato a scuotere i delicati equilibri della sicurezza regionale e non solo, fino a minare le relazioni tese tra Cina e Usa: il presidente Donald Trump ha sollecitato Pechino a “mettere fine a quest’assurdità” e a fermare il vicino riottoso e l’alleato storico minacciando di “fare da solo”.

Il lancio è avvenuto nel giorno della festa dell’Indipendenza americana, della visita del presidente cinese Xi Jinping a Mosca da Vladimir Putin e alla vigilia del G20 di Amburgo, in una mossa non casuale e che aumenta i rischi di “scontri e incidenti”.

Il giovane generale, il cui ordine sul test è stato impartito lunedì, è la prova – ha marcato la tv di Stato Kctv in un “annuncio importante” del primo pomeriggio – che Pyongyang può “colpire qualsiasi parte del mondo con il potenziale nucleare”. Il missile ha seguito la traiettoria con altitudine massima di 2.802 km e distanza di circa 933 km in un volo durato 39 minuti, prima di cadere nel mar del Giappone e nella zona economica esclusiva nipponica, ha denunciato Tokyo.

“Un evento di grande auspicio che sarà ricordato nella storia in modo speciale”, ha sottolineato con enfasi l’emittente mentre scorrevano le immagini con Kim a dirigere le operazioni e il missile trasportato su un lanciatore di grandi dimensioni con 16 ruote. “La Corea del Nord ha lanciato un vettore balistico dalle vicinanze di Banghyon, provincia di North Pyongan, intorno alle 9:40 locali (2:40 in Italia)”, ha reso noto il Comando di Stato maggiore congiunto di Seul, propendendo a identificare il missile con un Hwasong-12, alimentato a combustibile solido e testato a maggio come modello a medio-lungo raggio, piuttosto che con uno del tutto nuovo.

Se confermato, come rivendicato da Pyongyang, potrebbe trattarsi di un Hwasong-14, ora operativo avendo per target le coste americane col potenziale di testate nucleari. Il Comando Usa del Pacifico ha gettato acqua sul fuoco e ha parlato della rilevazione di “missile intermedio di terra”, anche se gli esperti, in base a traiettoria e durata di volo, hanno ipotizzato un potenziale di 8-10.000 km, più che sufficienti per raggiungere l’Alaska e approcciare le coste Usa occidentali.

Il test, per altro verso, è il decimo del 2017 e il primo dopo l’incontro del weekend a Washington tra Trump e il presidente sudcoreano Moon Jae-in in cui i due leader hanno concordato di tenere la “massima pressione” su Pyongyang perché abbandoni i suoi piani missilistici e atomici.

Il premier nipponico Shinzo Abe, in partenza per Amburgo, ha affermato che la mossa di Kim “mostra chiaramente l’accresciuta minaccia del Nord”, assicurando che al G20 avrebbe chiesto l’apporto “costruttivo” di Xi e Putin sulla questione. Moon, convinto della necessità di ristabilire un dialogo, si è augurato che “Pyongyang non superi la linea rossa” non essendo in grado di definire gli eventuali scenari.

Putin, dopo l’incontro con Xi, ha detto di condividere la proposta cinese dello stop “simultaneo” tra piani nucleari del Nord ed esercitazioni militari su vasta scala Washington-Seul, proposta bocciata dagli Usa, al fine di riaprire un negoziato.

Trump, in giornata, ha criticato Kim affidandosi a Twitter: “Ha veramente niente di meglio da fare nella sua vita?”, mentre il tycoon si è detto “convinto che Corea del Sud e Giappone non sopporteranno tutto questo a lungo” e che “forse la Cina farà un’azione più decisa sul Nord”.

Nel colloquio telefonico avuto lunedì, Trump e Xi hanno riaffermato la denuclearizzazione della penisola coreana come obiettivo primario. Pechino, tuttavia, ha difeso gli sforzi finora fatti sulla vicenda. “Il contributo è stato ben riconosciuto e il suo ruolo è indispensabile”, ha detto il portavoce del ministro degli Esteri Geng Shuang in conferenza stampa. Del resto, l’ultima incursione del cacciatorpediniere USS Stethem nel mar Cinese meridionale vicino all’isola Triton, nell’ambito della libertà di navigazione, e la vendita di armi americane a Taiwan per oltre un miliardo di dollari, hanno irritato molto Pechino.

(di Antonio Fatiguso/ANSA)

Ultima ora

13:39Germania: Berlino,corteo 500 neonazi,tensione con oppositori

(ANSA) - BERLINO, 19 AGO - Tensione a Berlino dove almeno 500 neonazisti hanno marciato in onore del 30esimo anniversario dalla morte di Rudolf Hess mentre altri 500 contro-manifestanti si sono riuniti vicino al corteo nel quartiere di Spandau. A separare i due cortei, la polizia antisommossa. Il portavoce, Carsten Mueller, ha detto che le autorità hanno importo una serie di restrizioni sulla marcia per assicurarsi che procedesse in maniera pacifica. In sostanza, la polizia ha autorizzato i manifestanti dell'ultradestra a marciare, senza però inneggiare al gerarca nazista, morto nella prigione di Spandau.

13:38Barcellona: Comitato sicurezza a Milano, rafforzate misure

(ANSA) - MILANO, 19 AGO - A Milano rafforzate ulteriormente le misure di sicurezza in seguito all'attentato di Barcellona: sono state posizionate nuove barriere agli accessi laterali della Galleria Vittorio Emanuele, accanto a piazza Duomo, e presto ne arriveranno altre nella zona della Darsena e dei navigli. Lo ha riferito la vicesindaco Anna Scavuzzo al termine del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza convocato in Prefettura dopo l'attacco di Barcellona. "Ci stiamo concentrando sul Duomo e sulla Galleria e stiamo facendo le verifiche per il posizionamento dei new jersey in Darsena e Navigli" ha precisato.(ANSA).

13:21Terrorismo: Viminale, espulsi 3 stranieri

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - Due cittadini marocchini ed un cittadino siriano sono stati espulsi dal territorio nazionale per motivi di sicurezza. Lo rende noto il Viminale. Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi con accompagnamento nel proprio Paese dal gennaio 2015 ad oggi.

12:53Calcio: Genoa, Juric ‘l’obiettivo è la salvezza’

(ANSA) - GENOVA, 19 AGO - L'obiettivo è la salvezza, è questa la realtà". Lo ha detto l'allenatore del Genoa Ivan Juric nella conferenza alla vigilia del debutto in campionato a Reggio Emilia col Sassuolo. Il mister rossoblù deve fare i conti con alcune emergenze soprattutto in difesa (mancherà Izzo ancora squalificato per la vicenda del Calcioscommesse ai tempi dell' Avellino) e in attacco, perchè Lapadula non è ancora disponibile. Juric ha le idee chiare: "Nella retroguardia toccherà a Rossettini, anche se è arrivato da pochi giorni. Mentre davanti giocherà Galabinov, avrà un'occasione importante. Nazionale". Tra le novità un possibile posto da titolare dal 1' per il centrocampista Omeonga e il giovanissimo Salcedo in attacco: "E' un giocatore giovane ma completo" ha spiegato Juric che invita la sua squadra alla massima attenzione col Sassuolo: "E' bello che abbiano tanti italiani ed hanno la capacità di mantenerli. Giocano un buon calcio, prima con Di Francesco e ora con Bucchi: E' sicuramente una squadra con un buon potenziale".

12:38Napoli la provincia con più adolescenti, Ferrara ultima

(ANSA) - BOLOGNA, 19 AGO - Napoli e Caserta sono le province con più adolescenti in Italia, con l'8,3% e l'8% della popolazione, mentre la 'maglia nera' degli abitanti tra 11 e 17 anni spetta a Ferrara (5,2%). Radioimmaginaria, emittente di adolescenti con 40 redazioni in Italia ed Europa, ha rielaborato dati Istat al gennaio 2017 in vista della Teen Parade a BolognaFiere (6-7 settembre), manifestazione per avvicinare gli adolescenti al mondo del lavoro (annunciati i ministri Valeria Fedeli e Giuliano Poletti). "In Italia gli adolescenti sono poco più di 4 milioni, il 6,6% dei cittadini", sottolinea Ludovica, 17enne speaker cremonese di Radioimmaginaria. La top ten delle province con più giovanissimi è appannaggio quasi solo del Sud: al terzo posto Barletta-Andria-Trani sfiora l'8%, davanti a Caltanissetta e Bolzano con 7,7%. Bolzano è l'unica provincia settentrionale ai vertici. Seguono infatti altre province del sud: Foggia, Crotone, Agrigento, Catania e Palermo al 7,3%. (ANSA).

12:38Finlandia: Farnesina conferma, italiana tra 8 feriti

(ANSA) - ROMA, 19 AGO - La Farnesina ha confermato che una signora italiana è tra i feriti dell'attacco a colpi di coltello avvenuto ieri nella cittadina portuale finlandese di Turku. La donne è ricoverata in ospedale. L'unità di crisi del Ministero degli Esteri e l'ambasciata italiana a Helsinki si sono immediatamente attivate - si apprende - per ogni cura e assistenza. La polizia finlandese ritiene che l'episodio, in cui sono morte due persone e ferito lo stesso assalitore, sia un atto di terrorismo .

12:38Venezuela: Ortega Diaz fuggita in Colombia in barca

(ANSA) - CARACAS, 19 AGO - L'ex procuratrice generale del Venezuela, Luisa Ortega Diaz, è fuggita dal suo Paese in barca ed è arrivata in Colombia, dove ha chiesto asilo alle autorità locali. La notizia, anticipata dalla stampa di Caracas, è stata confermata dalle autorità colombiane. Ortega Diaz ha prima raggiunto la costa caraibica del Venezuela e dalla penisola di Paraguanà ha raggiunto in barca Aruba, da dove ha preso un aereo privato che l'ha portata a Bogotà. L'ex procuratrice è fuggita insieme al marito, il deputato chavista German Ferrer, e due suoi collaboratori della Procura, tutti ricercati dalle autorità venezuelane.

Archivio Ultima ora