Wimbledon per favoriti, Federer e Djokovic avanti tutta

Pubblicato il 06 luglio 2017 da ansa

David Ferrer in azione contro Richard Gasquet. EPA/FACUNDO ARRIZABALAGA

LONDRA. – Avanzano spediti i favoriti della parte bassa del tabellone dei Championships, a Wimbledon: in tre set staccano il biglietto del terzo turno sia Roger Federer che Novak Djokovic. In 90′ esatti, il 18 volte vincitore di uno Slam ha regolato Dusan Lajovic, 27 anni, di Belgrado (7-6 a 0, 6-3, 6-2). Un punteggio che evidenzia le iniziali incertezze.

“Il tennis è strano, certe volte accusi un nervosismo ingiustificato che rende più difficile trovare il ritmo – ha spiegato Federer, a fine match -. Così mi è successo oggi, ma sono rimasto tranquillo, perché ormai ho una certa esperienza. Una volta avanti nel punteggio è stato tutto più semplice”.

Per approdare alla seconda settimana sabato dovrà battere il mancino tedesco Mischa Zverev, che oggi è sopravvissuto alla maratona contro il 29enne kazako Mikhail Kukushkin (6-1, 6-2, 2-6, 3-6, 6-4). Tutto facile per Novak Djokovic, favorito n. 2, che concede la miseria di cinque game all’avversario di giornata, il 23enne ceco Adam Pavlasek, 136/o del ranking mondiale (6-2, 6-2, 6-1).

Dopo l’allenamento agonistico del primo turno, solo l’insolita calura (temperature sopra i 30 gradi) infastidisce il serbo che sabato troverà Ernest Gulbis per l’approdo agli ottavi. “E’ esattamente come speravo di cominciare il torneo, non amo giocare fino al quinto set nei primi turni – il commento del serbo, ex numero uno al mondo -. Ho già abbastanza match nelle gambe dopo Eastbourne. Mi sento bene, al di là dei risultati sono ormai alcune settimane che sento il giusto feeling con la palla”.

Sulla sua strada il redivivo lettone, alla seconda vittoria consecutiva dopo più di un anno, che ha superato in poco meno di tre ore l’argentino Juan Martin Del Potro (6-4, 6-4, 7-6 a 3). Precipitato in classifica a causa dei numerosi infortuni, alla vigilia dei Championships n. 589 del ranking mondiale, Gulbis è entrato in tabellone grazie alla classifica protetta, ma adesso non si pone limiti. “Tre anni fa pensavo che sarebbe stata la mia ultima occasione, ma chissà che non possa prendere un nuovo treno”, il commento del 28enne lettone.

Tra i favoriti passa il turno anche Milos Raonic, testa di serie n. 6 e finalista lo scorso anno, che, in quattro set, ha avuto la meglio del 35enne russo, Mikhail Youzhny (3-6, 7-6 a 7, 6-4, 7-5). Nel tabellone femminile da segnalare il grave infortunio al ginocchio della statunitense Bethanie Mattek-Sands, costretta al ritorno nel match contro la 27enne rumena Sorana Cristea, n. 63 del ranking mondiale (4-6, 7-6 a 4 e poi il ritiro).

Domani in campo gli ultimi due azzurri in tabellone: Fabio Fognini sfiderà sul Centrale il numero uno al mondo Andy Murray, detentore del titolo, mentre Camila Giorgi troverà la lettone Jelena Ostapenko, favorita e n. 13 del torneo.

Ultima ora

00:26Calcio: Ancelotti “vittoria importante, Bayern crescerà”

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - "Possiamo migliorare la fase difensiva, siamo destinati a crescere e io sono fiducioso. La squadra può solo crescere, ma era importante partire bene, con una vittoria". Così Carlo Ancelotti ha commentato la vittoria del Bayern Monaco per 3-1 sul Bayer Leverkusen, con i gol dei nuovi Suele e Tolisso, ma soprattutto con il rigore di Lewandowski, concesso con l'ausilio del Var, che ha chiuso definitivamente la partita dell'Allianz arena. Il centravanti polacco è stato trattenuto in area, ma l'arbitro non aveva visto il fallo del giocatore ospite.

23:28Francia: il Monaco non si ferma più, 1-0 al Metz

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Un gol di Radamel Falcao ha regalato vittoria e primato momentaneo al Monaco, al termine dell'anticipo della 3/a giornata della Ligue 1. I monegaschi, privi di Mbappè, proprio grazie al punto del centravanti colombiano a 12' dalla fine (su assist di Ghezzal), sono riusciti a vincere per 1-0 sul campo del Metz, salendo così a quota 9 punti in classifica, con tre partite e altrettante vittorie. Il Metz, invece, è sempre fermo all'ultimo posto, a 0 punti, come il Nizza di Balotelli che, però, ha una partita in meno. Il PSG sarà in campo domenica sera, alle 21, in casa contro il Tolosa. Domani Lione, Marsiglia e Saint-Etienne possono raggiungere la squadra di Principato.

23:14Calcio: Germania, Bayern che inizio e tris al Laverkusen

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Bayern Monaco è partito con il piede sull'acceleratore, nella Bundesliga 2017/18. La squadra allenata da Carlo Ancelotti ha battuto per 3-1 il Bayer Leverkusen, chiudendo i conti in soli 52'. In vantaggio con il neoacquisto Suele (ex Hoffenheim), dopo soli 9' e grazie a un preciso colpo di testa su punizione di Rudy, i bavaresi hanno raddoppiato con un altro neoacquisto, Tolisso (ex Lione), al 19', su assist di Vidal. Ci ha pensato il solito Robert Lewandowski a calare il tris al 7' della ripresa, mentre a Mehmedi è rimasta solo la soddisfazione del gol della bandiera al 20' st. Pioggia e tanta umidità nell'Allianz arena per questo esordio del Bayern che ha aperto alla grande la nuova stagione. Prima del match un minuto di raccoglimento è stato osservato per commemorare le vittime del terrorismo a Barcellona.

22:44Calcio: Spagna, il Leganes parte bene e piega 1-0 l’Alaves

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Il Leganes ha battuto l'Alaves 1-0, nella partita che ha inaugurato la Liga 2017/18. La squadra allenata da Asier Garitano, nello stadio Municipal de Butarque, si è assicurata i primi tre punti della stagione grazie al gol di Appelt, realizzato dopo 24' di gioco. I padroni di casa poco prima, al 17', avevano comunque rischiato di andare sotto su calcio di rigore, ma Garcia ha sbagliato la trasformazione. I giocatori delle due squadre sono entrati in campo con in mano uno striscione sul quale era scritto #ContigoBarcelona #StopTerrorismo, per commemorare le vittime dell'attacco terroristico di Barcellona. Grande atmosfera nello stadio Municipal de Butarque, dove è andato in scena il primo minuto di raccoglimento con il pubblico in rigoroso silenzio.

22:41Incendio in appartamento nel centro di Cosenza, 3 vittime

(ANSA) - COSENZA, 18 AGO - Tre persone sono morte nell'incendio di un appartamento in uno stabile di corso Telesio, nel centro storico di Cosenza. Lo hanno accertato i vigili del fuoco dopo che sono riusciti ad ispezionare i locali una volta spente le fiamme. Le vittime sono due uomini ed una donna che non sono stati ancora identificati ufficialmente. Si dovrebbe comunque trattare delle tre persone che vivevano nell'appartamento - pare abusivamente - due fratelli e la fidanzata di uno di loro. L'incendio è divampato nel pomeriggio e subito si è diffuso il timore che potessero esserci delle vittime, dal momento che i tre - che i vicini dicevano abitare l'appartamento - non erano stati rintracciati all'esterno dell'edificio. Solo il sopralluogo dei vigili del fuoco, avvenuto in serata con molte cautele a causa del rischio di crolli nel vecchio edificio, ha portato alla certezza che i tre erano morti. (ANSA).

22:14Inter: adesso è ufficiale, Murillo al Valencia

(ANSA) - MILANO, 18 AGO - L'Inter ha ceduto Jeison Murillo al Valencia. L'accordo, annuncia il club nerazzurro in una nota, è stato raggiunto grazie a un prestito biennale con obbligo di riscatto. Il difensore non si era allenato con il resto della squadra ad Appiano Gentile e ha raggiunto la Spagna nel primo pomeriggio. "Al giocatore - scrive l'Inter - i migliori auguri da parte di tutto il club per la sua nuova avventura professionale".

22:03Stadio: Lazio-Coni, accordo di due anni per l’Olimpico

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - La Lazio ha raggiunto l'accordo con il Coni per la disponibilità dello stadio Olimpico nelle prossime due stagioni agonistiche. L'11 agosto scorso era stata invece la Roma a siglare un'intesa con il Comitato olimpico nazionale italiano, ma per tre stagioni, una in più del club biancoceleste presieduto da Claudio Lotito.

Archivio Ultima ora