Calciomercato: ufficiale Conti al Milan, Roma-Defrel fumata grigia

ROMA. – Giornata di ‘nero su bianco’ per il mercato che ufficializza CONTI al Milan (per l’ex Atalanta contratto fino al 2022) e SKRINIAR all’Inter che intanto sta per definire anche il trasferimento di BORJA VALERO (lo spagnolo ha salutato con un tweet “Grazie alla Fiorentina”). In arrivo anche MARIO RUI al Napoli (il giocatore non è partito in ritiro con la Roma), mentre il clu giallorosso ha rilanciato per DEFREL, offrendo al Sassuolo 18 mln (con l’inserimento di un paio di giovani) più bonus, senza però chiudere ancora l’operazione (i neroverdi ne chiedono addirittura 25).

L’Atalanta sostituirà Conti con CASTAGNE del Genk e, intanto, sta per blindare il ‘Papu’ GOMEZ con un contratto a vita, quindi cerca di convincere la Juventus a girarle RINCON (magari per riuscire a portare a Torino SPINAZZOLA con un anno di anticipo). In uscita PALOSCHI, vicino alla neopromossa Spal, che ha preso anche VIVIANI.

Nel giorno in cui il presidente del Barca, Bartomeu, esce allo scoperto su Verratti (“Il giocatore ci interessa”), la Juventus non molla la pista DANILO (ma il Real continua a valutarlo tanto) e intanto pianifica l’operazione BERNARDESCHI: martedì c’è in programma l’incontro con la Viola che valuta il giocatore 45-50 mln. Intanto, NETO è passato al Valencia, liberando il posto a SZCZESNY.

CUADRADO potrebbe finire in Premier (Arsenal), ma piace anche al Milan. Poi, Marotta cercherà di regalare ad Allegri qualcosa d’importante a centrocampo (MATUIDI, N’ZONZI), in difesa (AURIER, DE SCIGLIO, DARMIAN) e attacco (DOUGLAS COSTA, KEITA). Sul senegalese la Lazio ancora non ha preso una decisione definitiva: tenerlo fino a fine contratto, col rischio di perderlo a parametro zero fra un anno, oppure monetizzare il più possibile adesso (su di lui ci sono anche le milanesi e il Monaco).

La Sampdoria è in pole per l’acquisto del difensore dello Sporting Gijon MERÉ, ma Giampaolo vorrebbe ACERBI e SAPONARA. In casa Inter si pensa alle cessioni: MURILLO (chiesto dallo Zenit di Mancini), RANOCCHIA, ANSALDI, NAGATOMO, SANTON, almeno in tre partiranno. Su PERISIC non c’è accordo con lo United sulla valutazione, mentre negli ultimi giorni c’è stato un sondaggio con la Lazio per F.ANDERSON (30 mln più prestito GABIGOL, l’offerta) e l’incedibile MILINKOVIC-SAVIC.

Mihajlovic vorrebbe tra CASTRO e DONSAH, per rafforzare la mediana, il Genoa ha preso attaccante bulgaro GALABINOV, ex Novara. La Roma, oltre a Defrel, deve ancora sistemare difesa (per RUDIGER al Chelsea serve ancora qualche giorno, mentre si sarebbe riaperta la pista Zenit per MANOLAS) e attacco che, dopo la cessione di SALAH, necessita di un altro top player, oltre al francese del Sassuolo.

La Fiorentina, nell’attesa d’incassare il tesoretto da BERNARDESCHI, BORJA VALERO (che oggi ha salutato il club sul proprio account Twitter, ringraziandolo) e forse KALINIC sta per definire il passaggio di EYSSERIC dal Nizza e insiste per SIMEONE jr., senza tralasciare le piste POLITANO, ITURBE e BERTOLACCI. Sullo svincolato CERCI c’è da registrare anche l’interesse del Verona che va ad aggiungersi a quello di Bologna e Lazio, ANDREOLLI è arrivato a Cagliari, mentre il procuratore del regista olandese CLASIE smorza l’ottimismo della Lazio che potrebbe cedere DJORDJEVIC al Genoa.

Su BIGLIA e DE VRIJ nessuna novità contrattuale: sul primo c’è sempre il Milan, sull’olandese la Juventus e l’Inter che ha sondato il Sassuolo per BERARDI. Il Benevento ha formalizzato l’accordo con il Carpi per l’acquisto del portiere sloveno Vid Belec e del difensore Gaetano Letizia.