Contraffazione: a Livorno sequestro 6.000 borse false griffe

Pubblicato il 08 luglio 2017 da ansa

(ANSA) – LIVORNO, 8 LUG – Oltre seimila tra borse e portafogli falsi, recanti i marchi contraffatti di note griffe francesi e italiane, destinati alla vendita in spiaggia e non solo, sono state sequestrati a Livorno in un’operazione della guardia di finanza che ha portato anche alla denuncia di tre persone, due senegalesi e il titolare di un magazzino dove parte della merce è stata trovata stoccata. Louis Vuitton, Prada, Gucci, Chanel e Goyard i marchi della merce falsificata, in parte di fattura definita pregiata, con perfetta imitazione, si spiega dalle fiamme gialle, anche delle sacche portaborse e in alcuni casi pure delle certificazioni di autenticità. L’operazione è partita dal controllo, in seguito ad appostamenti e pedinamenti, dei due senegalesi poi denunciati, sorpresi in via Carducci su un’auto, dopo aver caricato sul veicolo alcuni scatoloni appena ritirati da un negozio di spedizioni postali del centro. Tra le borse contenute negli scatoloni e altra merce ancora da ritirare nel negozio per mancanza di spazio sull’auto, la Gdf ha sequestrato circa 4.000 pezzi. Altri 60 sono stati poi trovati a casa in provincia di Pisa dei due senegalesi mentre successive indagini hanno consentito di individuare un magazzino di una ditta livornese – il cui titolare è il terzo denunciato -, presso il quale, su commissione di alcuni senegalesi, venivano fatti recapitare numerosi scatoloni contenenti sempre merce contraffatta e dove sono state recuperate altre 2.000 borse false.(ANSA).

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

22:09Via libera Cdm a decreto su nuovi collegi per “Rosatellum”

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Via libera del Cdm al decreto legislativo sui nuovi collegi elettorali. Lo si apprende da fonti di governo. Il provvedimento passa ora all'esame delle Camere.

21:47Calcio: Gil Dias, vogliamo tornare a vincere

(ANSA) - FIRENZE, 23 NOV - "Domenica ci aspetta una partita importante, io e miei compagni faremo di tutto per ritrovare la vittoria". Sfodera ottimismo Gil Dias, il giovane esterno portoghese della Fiorentina attesa dalla difficile trasferta contro la Lazio. "Potremmo avere più punti in classifica - ha continuato Gil Dias - ma non dobbiamo mollare, semmai continuare a lottare per raggiungere i nostri obiettivi Penso però che sia io che la squadra stiamo crescendo" Per domani è previsto un nuovo allenamento, stavolta all'interno dello stadio e soprattutto aperto alla gente come è stato lo scorso 1 novembre: e così dalle 14,30 sarà accessibile il settore Maratona. Intanto dall'infermeria arrivano buone notizie per il tecnico Stefano Pioli, grande ex della sfida di domenica: Thereau, Badelj e Laurini appaiono recuperati e quindi convocabili dopo lo stop nelle ultime gare per problemi muscolari.

21:41Migranti: ‘irriducibili’ rifiutano mediazione,notte a Spinea

(ANSA) - VENEZIA, 23 NOV - Gli 'irriducibili' tra i migranti della base di Conetta, nel veneziano, che stanno dando vita a una 'marcia' di protesta, non hanno accettato la mediazione del Prefetto di Venezia Carlo Boffi che li aveva invitati a ritornare sui propri passi accelerando un alleggerimento della struttura. Gli 'irriducibili', diventati 69 dopo che a un primo gruppo si sono aggiunti quanti erano stati sistemati a Jesolo, hanno lasciato così il centro civico di Malcontenta (Venezia) e grazie alla Caritas passeranno la notte nella sede della Cooperativa Cssa di Spinea, sempre nel veneziano, dove saranno trasportati con un pullman e due pulmini. Tra i migranti, in protesta da giorni, si sono registrati alcuni malori, in due casi si è proceduto al ricovero in ospedale per uno a Mestre e per l'altro a Dolo. Attesa per domani un'ulteriore incontro per trovare una soluzione. Alla base di Conetta da 1.500 migranti ospitati si è scesi, negli ultimi mesi, prima a 1.100 ed ora a poco più di 800.

21:23Isis: appello a lupi solitari contro Roma

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Contro i 'Lupi solitari' "dobbiamo essere molto forti sul terreno della prevenzione e della intelligence". E in questo è "cruciale il web, che in questi anni è stato luogo di radicalizzazione e reclutamento, istruzione ed emulazione". Lo dice il ministro dell'Interno Marco Minniti, secondo cui occorre "regolare ma senza proibire". Ed è una "chiamata alle armi per lupi solitari", invitati a colpire Roma, il Vaticano e i 'crociati', quella che compare nelle ultime infografiche di propaganda dell'Isis, che circolano sui canali Telegram del Daesh, ora al vaglio dell'intelligence. Nell'ultimo 'volantino', un terrorista domina da un'altura piazza San Pietro. Ha un mitra a tracolla, un lanciarazzi sulla sinistra e, a destra, c'è un lupo bianco. Il testo che accompagna l'immagine è un invito ai lupi solitari a colpire i crociati in questo periodo in cui le festività si stanno avvicinando. "Giovani, donne, anziani, siete tutti nel mirino delle nostre frecce e quello che sta per venire è ancora peggio".

21:22‘Maltrattava piccoli alunni’, arrestata maestra a Taranto

(ANSA) - TARANTO, 23 NOV - Una maestra di scuola dell'infanzia di 50 anni, in servizio alla scuola XXV Luglio di Taranto, è stata arrestata dalla polizia per maltrattamenti nei confronti di alcuni alunni, di età prossima ai tre anni. L'osservazione delle immagini videoregistrate e l'ascolto audio, in un periodo di circa 40 giorni, hanno consentito - secondo gli investigatori - di accertare "ripetute condotte violenti (spinte, schiaffi, strattonamenti, urla) tenute dalla maestra, denotando incapacità nel gestire i piccoli alunni durante l'orario scolastico, nonché assenza totale di metodo educativo, mancanze cui la stessa ha tentato di sopperire con aggressività e violenza, sia fisica che psicologica".

21:11Calcio: Monchi,ecco libro per svelare metodo Re Mida mercato

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Ramòn Rodriguez Verdejo, calcisticamente Monchi, ex portiere del Siviglia e compagno di Maradona ai tempi dell'esperienza in Andalusia dell'ex 'Pibe de Oro', è diventato celebre da dirigente. E' stato infatti, da talent scout e direttore sportivo, uno degli artefici delle vittorie in Europa League del Siviglia, ottenute anche grazie a sapienti strategie di mercato che hanno mantenuto la squadra biancorossa competitiva nonostante cessioni eccellenti. Il tutto dopo essere diventato dirigente del Siviglia in un momento d'emergenza della società che ha contribuito a trasformare in un modello. Adesso Monchi è alla Roma, e la sua storia viene sviscerata in un libro, 'MONCHI. I segreti del Re Mida del calcio mondiale', in uscita a dicembre, edito da Fandango e scritto dal giornalista Daniel Pinilla, a lungo a stretto contatto con il d.s. sivigliano per carpirne e svelarne i segreti del sistema di lavoro che hanno trasformato Monchi in un referente globale, motivo di studio da parte di altri club e perfino di atenei.

21:04Calcio: Genoa, Pandev, contro Roma occasione per fare punti

(ANSA) - GENOVA, 23 NOV - "Quest'anno in casa non abbiamo ancora vinto, domenica avremo una bella occasione". Goran Pandev è fiducioso in vista della prossima sfida del Genoa. Nonostante il valore dell'avversario, la Roma, l'attaccante macedone è convinto che questo Genoa possa fare punti. "Sarà una partita difficile, ma dobbiamo fare punti in casa. Un tempo giocare davanti al nostro pubblico era la nostra forza e deve ritornare a esserlo. La Roma è una grande squadra, ma ci stiamo preparando e allenando bene". L'arrivo di Ballardini sembra aver dato la scossa tanto attesa. "L'allenatore ci dà tranquillità e ci fa sentire tutti importanti - ha aggiunto Pandev -, ora dipende tutto da noi. Il nostro rapporto? Quando è arrivato alla Lazio io già non mi allenavo più con il gruppo. Qui ci siamo parlati e ora lavoriamo per il bene del Genoa". Sulla stessa linea anche Ervin Zukanovic. "Ballardini è entrato nelle nostre teste - ha detto il difensore - ed è cambiato qualche cosa, ora siamo più solidi. La Roma? E' forte, ma ci serve vittoria".

Archivio Ultima ora