Petrolio, Cremlino: non ci sono accordi per ulteriori tagli

MOSCA. – Non ci sono ulteriori accordi tra i paesi Opec e non Opec per la riduzione della produzione di petrolio oltre a quello attualmente in vigore: lo ha detto il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, rispondendo a un giornalista che gli chiedeva se la Russia prevede di tagliare ulteriormente la sua produzione di greggio oltre i 300.000 barili al giorno. Il 24 luglio a San Pietroburgo è in programma una riunione ministeriale dei paesi Opec e non.

Condividi: