Softball: la Vinotinto sogna in grande nel mondiale canadese

CARACAS – La nazionale venezuelana di Softball non lascia scampo a nessuno nel mondiale che si sta disputando a Whitehorse, in Canada. Dopo il ko all’esordio (questa sconfitta é stata via forfait, la squadra non é riuscita ad arrivare in tempo a causa dei visti dei giocatori) contro il Giappone, i creoli hanno vinto tre gare consecutive contro Turchia (35-0), Repubblica Ceca (12-5) e Danimarca (6-3).

Due di queste vittorie della vinotinto sono arrivate vi Knockout (ció vuol dire con una differenza di piú di sette punti). Nella gara contro la formazione ottomana la vittoria é maturata in soli 3 inning, dove i battitori creoli hanno messo a segno ben 10 fuoricampo ed il lanciatore Erick Urbaneja ha fatto ‘no hit, no run’.

C’é da segnalare che la vittoria ottenuta contro la nazionale turca é servita per stabilire un nuovo record nella kermesse iridata, in precedenza la Nuova Zelanda aveva battuto per 24-0 la Papua Nuova Guinea, nel mondiale del 1980. Fino a questo momento la nazionale venezuelana ha messo a segno 53 punti (al primo posto in questa graduatoria) e ne ha subiti 15, per una media di +38.

La prossima avversaria del Venezuela sará proprio la Nuova Zelanda, attuale vice-campione del mondo. La gara in programma domani si preannuncia al cardiopalma, una vittoria spalancherebbe le porte della fase successiva e avvicinarsi sempre di piú alla meta stabilita prima di partire: quella di salire sul podio della manifestazione mondiale.

Condividi: