Corea del Nord: Usa verso nuove sanzioni a entità della Cina

Cina sanzioni
Pyongyang, manifestazione d'appoggio a Kim. (Photo credit KIM WON-JIN/AFP/Getty Images)
Cina sanzioni
Pyongyang, manifestazione d’appoggio a Kim. (Photo credit KIM WON-JIN/AFP/Getty Images)

NEW YORK. – L’amministrazione Trump sta preparando nuove sanzioni legate alla Corea del Nord rivolte alla Cina, in particolare a banche e aziende del Dragone che aiutano finanziariamente Pyongyang. Lo afferma il Wall Street Journal, sottolineando che la Casa Bianca è pronta all’adozione di nuove misure per bloccare il flusso di denaro al regime di Kim Jong Un, anche se gli Usa preferirebbero un’azione collettiva all’Onu con il sostegno di Pechino.

Alcune fonti informate hanno rivelato al Wsj che nel mirino del Dipartimento di Giustizia c’e’ il network Chi Yupeng, che nasconderebbe transazioni per finanziare i programmi militari nordcoreani, e non e’ ancora soggetto a sanzioni. Inoltre, secondo gli esperti, le misure riguarderebbero anche una decina di banche che pare gestiscano denaro proveniente dalla società cinese Dandong Hongxiang Industrial Development (già presa di mira alla fine dello scorso anno).