Cinque ex presidenti in Venezuela per il plebiscito dell’Opposizione

CARACAS – Sono cinque, per il momento, gli ex presidenti che hanno accettato l’invito del Parlamento venezuelano e verranno al Paese per assistere alla consulta popolare del 16 luglio. Lo ha reso noto “Iniziativa Democrática de España y las Americas”, organismo al quale aderiscono oltre 35 capi di Stato e di Governo. Non si scarta, comunque, che altre personalità del mondo político latinoamericano ed europeo possano recarsi nel Paese in occasione del plebiscito organizzato dal Parlamento e dal Tavolo dell’Unità Democratica.

Attraverso un comunicato, Asdrúbal Aguiar, Direttore Generale di Idea, ha precisato che la missione sarà integrata dai seguenti ex presidenti: Laura Chinchilla (Costa Rica), Vicente Fox (Messico), Andrés Pastrana (Colombia); Jorge Quiroga (Bolivia) e Miguel Àngel Rodríguez (Costa Rica).

Quella che assisterà al “plebiscito” indetto dal Tavolo dell’Unità Democratica e dal Parlamento per disconoscere l’iniziativa del presidente della Repubblica, Nicolás Maduro, che ha convocato ad una Assemblea Nazionale Costituente per riscrivere la Costituzione, sara la seconda missione di Idea in Venezuela. La prima venne nel dicembre del 2015 per seguire le elezioni parlamentari, vinte dall’Opposizione con una ampia maggioranza.

Gli integranti della missione approfitterano l’occasione per incontrare esponenti della società civile, rappresentanti della Chiesa cattolica, i familiari dei giovani uccisi in questi 100 giorni di protesta contro il presidente Maduro e non è avventurato sostenere che forse incontreranno anche il capo dello Stato e altre autorità del Governo.

Idea, al quale hanno aderito circa 35 ex capi di Stato e di Governo, vuole essere un foro no governamentale, un centro di dibattito e di discussione il cui obiettivo principale e la solidarietà internazionale a favore della democrazia e del rispetto dei diritti umani.