Calciomercato venezuelano: l’italo-venezuelano Aristeguieta De Luca al Caracas?

Aristeguieta De Luca
L’italo-venezuelano Aristeguieta De Luca potrebbe giocare col Caracas
Aristeguieta De Luca
L’italo-venezuelano Aristeguieta De Luca potrebbe giocare col Caracas

CARACAS – Prima di portare i suoi gol in Francia e poi negli Stati Uniti, l’attaccante italo-venezuelano Fernando Aristeguieta De Luca é stato uno dei beniamini della curva del Caracas, ma adesso potrebbe ritornare alle falde dell’Ávila.

“Le vacanze sono importanti, ma io ho giá compiuto il tempo di ferie che avevo stabilito” e per non perdere lo stato di forma, ‘el colorado’, ha iniziato ad allenarsi con il Caracas. “Ancora non ho una squadra per la prossima stagione, mi stavo allenando per conto mio, ma non é lo stesso che farlo con un gruppo. Non sono venuto prima con il Caracas perché erano impegnati in una fase decisiva del torneo e non volevo infastidirli”. La meta di Aristiguieta é trovare un contratto all’estero, ma non esclude la possibilitá di rinforzare i rojos del Ávila durante il Torneo Clausura.

“Se c’é la possibilitá di andare in Europa e la proposta é interessante, bene. Sennò, c’é la possibilitá di restare”.
L’attaccante prima di volare nel vecchio continente ha giocato nel settore giovanile del San Ignacio de Loyola, del Centro Italiano Venezolano e del Caracas. Con la formazione della Cota 905 ha esordito in Primera División nel 2010 disputando 71 gare ufficiali e segnando 31 reti.

Poi nel 2013 é andato a rinforzare il Nantes, e con la squadra gialloverde ha collezionato 45 presenze segnando 11 gol. Poi ha rinforzato i Philadelphia Union (21 presenze, 5 reti) e i francesi del Red Star (8 gare, 1 gol). Nella stagione 2016-2017 é ritornato al Nantes giocando 5 gare ma senza andare a segno. Infine nella sessione di calciomercato invernale é andato in Portogallo per giocare con il Nacional (3 caps, 1 gol).

Con i bianconeri portoghesi, l’esperienza non é stato positiva; a fine campionato la squadra é retrocessa nella serie B del campionato lusitano. Attualmente, il calciatore di origine italica é senza contratto ed é in attesa di conoscere il suo futuro. “La squadra dovrá decidere. Ha perso Edder Farias (trasferitosi ai colombiani dell’Once Caldas, ndr), il miglior attaccante che ha avuto il Caracas dopo Rafael Castellín e qualcuno dovrá venire a coprire quel posto”.

Edder Farías nell’ultima esperienza con il Caracas ha segnato 25 reti, ma anche Fernando quando lasciò il Caracas era considerato il bomber della squadra.

“Da quando me ne sono andato ho detto che sarei tornato, forse quel giorno é arrivato o forse no, ma sono certo che torneró e spero poter contribuire per far vincere lo scudetto alla squadra. Questo é quello che noi desideriamo, e credo che il calcio venezuelano ha bisogno di un Caracas campione”.

Nella decisione di Fernando Aristeguieta sicuramente influirá il mister Noel Sanvicente: “Ha fatto crescere tutti gli attaccanti che hanno lavorato con lui”.

In questo valzer di cambi di maglie c’é un altro italo-venezuelano che fa notizia, stiamo parlando del portiere Giancarlo Schiavone che nell’ultimo campionato ha giocato con il Mineros, ma per il Clausura andrá a rinforzare lo Zamora.

(Fioravante De Simone)