Ius soli: Capigruppo Ap, no problemi a governo e no fiducia

(ANSA) – ROMA, 14 LUG – “Sullo ius soli riteniamo che il portavoce del Pd Matteo Richetti, in mezzo alla tanta confusione e strumentalizzazione che si sta facendo, abbia detto parole serie e che manifestano un atteggiamento di responsabilità: si vada avanti solo se si hanno numeri certi in entrambi i rami del Parlamento e non si creino problemi al Governo”. Lo dicono i capigruppo di Ap Maurizio Lupi e Laura Bianconi. “È il modo giusto di affrontare la questione, su una proposta che il Pd considera prioritaria, si discuta in Parlamento e si veda se su quella proposta, che non impegna il programma del Governo, si ottiene il consenso. È il modo corretto di confrontarsi riconoscendo la legittimità di posizioni diverse. Per quanto riguarda Alternativa popolare ribadiamo che il Partito democratico è ovviamente libero di indicare le sue priorità e di portarle al dibattimento in Aula, ma che su questo provvedimento non è impegnato il Governo, quindi non lo si metta in mezzo con inopportune e divisive richieste di fiducia”.

Condividi: