Berlusconi “scarica” Renzi, Salvini plaude e apre a confronto

Pubblicato il 16 luglio 2017 da ansa

Matteo Renzi durante la trasmissione ‘In 1/2 Ora’ condotta da Lucia Annunziata, sullo schermo Berlusconi. ANSA/CLAUDIO ONORATI

PIACENZA. – Il centrodestra riparte da un No. Quello che Silvio Berlusconi, in un’intervista al ‘Mattino’, ha pronunciato di fronte all’ipotesi di un’alleanza col Pd di Matteo Renzi. “Non c’è nessuna probabilità di un Governo Berlusconi-Renzi – ha detto il leader di Forza Italia -. Non ritengo possibile e neppure desiderabile una collaborazione con lui e con il Pd. Né ora né tantomeno dopo le elezioni”.

Parole che hanno ridato, dunque, una prospettiva all’alleanza di centrodestra, che è uscita vittoriosa dalle Comunali di giugno ma è ancora divisa su come affrontare le prossime Politiche. E’ “una buona notizia”, si è limitato a commentare Matteo Salvini, il segretario della Lega, che in un albergo alla periferia di Piacenza ha riunito l’assemblea programmatica per preparare la sua agenda di governo, lasciando la parola ai tecnici su temi come il fisco, il lavoro, la semplificazione, la scuola e anche i rapporti economici con la Cina.

Salvini, completo scuro, camicia bianca e scarpe lucide, è parso distaccato dalle tensioni con gli ‘alleati’, benché questi abbiano deciso di non partecipare al suo incontro (lo slogan era ‘Facciamo squadra!’). Per governare, ha detto nel suo brevissimo intervento conclusivo dal palco, “mi sento pronto, ci sentiamo pronti, ma siamo disponibili a confrontarci con tutti, quello che mi interessa è la squadra”.

Il segretario della Lega euroscettica è sembrato anche più pragmatico su temi come i rapporti con l’Unione europea: “Stare in Europa sì – ha affermato – ma da pari a pari, non con il cappello in mano”. Nessun accenno diretto, quindi, all’uscita dell’Italia dall’euro: Salvini ha parlato della “revisione totale della nostra permanenza nell’Ue, riscrivendo i trattati a uno a uno”, convinto che la moneta unica alla fine collasserà da sola.

Assente Forza Italia, assente anche Fratelli d’Italia, assenti i tre governatori di Lombardia, Veneto e Liguria, a Piacenza non è nato il centrodestra a guida leghista. Salvini ha sdrammatizzato: “Verranno la prossima volta”. Si è presentato solo Stefano Parisi, il fondatore di Energie per l’Italia. “Qui ho sentito cose che non sono estremiste – ha risposto l’ex candidato sindaco di Milano ai giornalisti -. E’ giusto che ci si confronti, che la proposta liberal-popolare si confronti con quella radicale. Non sulla leadership ma sulla soluzione dei problemi: l’argine al M5S non è più il centrosinistra, che è a pezzi, ma un centrodestra di governo e di qualità”.

A Piacenza, però, l’idea di un centrodestra unito non è nemmeno andata in frantumi. A suggerirlo sono i segnali di distensione lanciati sia da Berlusconi sia da Salvini, che hanno detto di non ritenere archiviata l’alleanza fra Forza Italia e la Lega. Quel che continua a mancare è una strategia condivisa, un confronto faccia a faccia che permetta di affrontare anche le questioni che ancora dividono.

Il modello elettorale: Berlusconi resta per il proporzionale, Salvini per il maggioritario. E il candidato premier: “Chi governerà il Paese – ha detto il segretario della Lega – dovrà essere l’allenatore di un’ottima squadra. Non mi interessano Maradona, Marchionne, Draghi, Calenda o Donnarumma…”.

(dell’inviato Alessandro Franzi/ANSA)

Ultima ora

22:45Aggredita e palpeggiata da ragazzini tra 8 e 12 anni

(ANSA) - PALERMO, 23 NOV - A Palermo una giovane è stata aggredita da una mezza dozzina di ragazzini tra gli 8 e i 12 anni, secondo quanto lei stessa ha riferito alla polizia, mentre si trovava alla fermata del bus in via Basile, nei pressi dell'università. Accerchiata, è stata spintonata, palpeggiata e insultata; ha urlato, ma nessuno è arrivato in suo soccorso. Quando i ragazzini, forse per gli strepiti della giovane, sono fuggiti, la ragazza ha trovato riparo nell'edificio 19 nella cittadella universitaria, da dove ha chiamato gli agenti. L'aggressione è avvenuta quando stava cominciando a fare buio. La giovane, una studentessa, ha detto ai poliziotti che faceva avanti e indietro alla fermata, in attesa dell'autobus, quando i ragazzini (forse 8, secondo quanto la ragazza ha riferito agli agenti), l'hanno accerchiata e molestata. La vittima ha spiegato ai poliziotti di aver saputo di altre ragazze prese di mira dalla banda di ragazzini, sempre nella stessa zona.

22:35Calcio: Mirabelli,dubbi su Milan?Se ne scrive di ogni colore

(ANSA) - MILANO, 23 NOV - "Non è questione di dare una posizione ufficiale: dal pre-closing al closing a oggi se ne sentono e se ne scrivono di tutti i colori". Così il ds del Milan, Massimiliano Mirabelli, a proposito dei dubbi sulla proprietà cinese sollevati dalla stampa, anche internazionale, e sull'intervista del presidente della Uefa, Aleksander Ceferin, che intervistato da Repubblica a proposito del voluntary agreement chiesto dal club si è detto "preoccupato". "Come ha twittato il presidente Berlusconi - ha continuato Mirabelli, poco prima della partita di Europa League contro l'Austria Vienna -, atteniamoci ai fatti e i fatti dicono che abbiamo una proprietà che fino ad adesso ha rispettato tutte le scadenze. Bando alle chiacchiere, pensiamo alle cose concrete. Abbiamo altro a cui pensare, abbiamo un problema diverso: dobbiamo metterci sul binario e fare cose importanti a livello sportivo".

22:26Europa League: Lazio-Vitesse 1-1

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Lazio-Vitesse 1-1 nella quinta giornata del girone K di Europa League. Primo pari per i biancocelesti dopo le quattro vittorie consecutive che avevano permesso alla squadra di Simone Inzaghi di garantirsi la qualificazione ai sedicesimi come prima del gruppo con due giornate di anticipo. Olandesi a sorpresa in vantaggio al 13' con una punizione di Linssen. Lazio vicina al pareggio al 29' con l'esordiente Palombi che da distanza ravvicinata impegna il portiere Pasveer. Il pareggio arriva al 42' con un gran destro al volo di Luis Alberto su cross dalla destra di Basta. Nel finale Inzaghi regala l'esordio anche a Miceli, capitano della Primavera. Nell'altra partita del girone il Nizza batte 3-1 il Waregem (doppietta di Balotelli, un gol su rigore) e si qualifica come seconda.

22:18Consip: Ciccolo, processo disciplinare per Woodcock

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Il Pg della Cassazione Pasquale Ciccolo ha chiesto al Csm di fissare l'udienza per il processo disciplinare a carico dei pm napoletani Henry John Woodcock e Celeste Carrano. A entrambi viene contestato di aver ascoltato, nell'ambito dell'inchiesta Consip, come persona informata dei fatti, l'ex consigliere di palazzo Chigi Filippo Vannoni, sebbene ci fossero già gli elementi per la sua iscrizione nel registro degli indagati. A carico di Woodcock anche alcune opinioni che gli sono state attribuite da Repubblica sull'inchiesta. L'articolo di Repubblica venne pubblicato nei giorni delle polemiche più accese dell'inchiesta Consip, dopo la notizia di manipolazioni delle intercettazioni da parte da parte dell'allora capitano del Noe (oggi maggiore) Gianpaolo Scafarto. Il quotidiano attribuì a Woodcock l'opinione che quel falso doveva essere il frutto di un mero errore ,non certo di un depistaggio intenzionale. Interpellato dall'ANSA sulla richiesta Woodcock si è limitato a rispondere "no comment".

22:09Via libera Cdm a decreto su nuovi collegi per “Rosatellum”

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Via libera del Cdm al decreto legislativo sui nuovi collegi elettorali. Lo si apprende da fonti di governo. Il provvedimento passa ora all'esame delle Camere.

21:47Calcio: Gil Dias, vogliamo tornare a vincere

(ANSA) - FIRENZE, 23 NOV - "Domenica ci aspetta una partita importante, io e miei compagni faremo di tutto per ritrovare la vittoria". Sfodera ottimismo Gil Dias, il giovane esterno portoghese della Fiorentina attesa dalla difficile trasferta contro la Lazio. "Potremmo avere più punti in classifica - ha continuato Gil Dias - ma non dobbiamo mollare, semmai continuare a lottare per raggiungere i nostri obiettivi Penso però che sia io che la squadra stiamo crescendo" Per domani è previsto un nuovo allenamento, stavolta all'interno dello stadio e soprattutto aperto alla gente come è stato lo scorso 1 novembre: e così dalle 14,30 sarà accessibile il settore Maratona. Intanto dall'infermeria arrivano buone notizie per il tecnico Stefano Pioli, grande ex della sfida di domenica: Thereau, Badelj e Laurini appaiono recuperati e quindi convocabili dopo lo stop nelle ultime gare per problemi muscolari.

21:41Migranti: ‘irriducibili’ rifiutano mediazione,notte a Spinea

(ANSA) - VENEZIA, 23 NOV - Gli 'irriducibili' tra i migranti della base di Conetta, nel veneziano, che stanno dando vita a una 'marcia' di protesta, non hanno accettato la mediazione del Prefetto di Venezia Carlo Boffi che li aveva invitati a ritornare sui propri passi accelerando un alleggerimento della struttura. Gli 'irriducibili', diventati 69 dopo che a un primo gruppo si sono aggiunti quanti erano stati sistemati a Jesolo, hanno lasciato così il centro civico di Malcontenta (Venezia) e grazie alla Caritas passeranno la notte nella sede della Cooperativa Cssa di Spinea, sempre nel veneziano, dove saranno trasportati con un pullman e due pulmini. Tra i migranti, in protesta da giorni, si sono registrati alcuni malori, in due casi si è proceduto al ricovero in ospedale per uno a Mestre e per l'altro a Dolo. Attesa per domani un'ulteriore incontro per trovare una soluzione. Alla base di Conetta da 1.500 migranti ospitati si è scesi, negli ultimi mesi, prima a 1.100 ed ora a poco più di 800.

Archivio Ultima ora