Softball: finisce il sogno mundial, la Vinotinto chiude al settimo posto

Softball, Vinotinto
Softball - Finisce il sogno mundial: la vinotinto chiude al settimo posto
Softball, Vinotinto
Softball – Finisce il sogno mundial: la vinotinto chiude al settimo posto

CARACAS – La corsa al mondiale della Vinotinto di softball si ferma ai quarti, con la sconfitta 11-3 contro gli Stati Uniti. Durante la durata dell’incontro la nazionale a stelle e strisce ha mostrato la sua supremazia: giá nel terzo inning gli statunitensi vincevano per 6-2, svantaggio diminuito nel 4º assalto. Ma nel quinto inning gli Stati Uniti hanno allungato senza lasciare scampo alla formazione creola.

Ad aggiudicarsi la vittoria è stato il lanciatore Jeremy Manley, mentre la sconfitta è andata sul record di Carlos Ucero.

Durante la kermesse iridata che si è disputata a Whitehorse, in Canada, la nazionale venezuelana ha ottenuto sei vittorie: Turchia (35-0), Republica Ceca (12-5), Danimarca (6-3), Nuova Zelanda (7-3), Botswana (7-1) e Gran Bretagna (11-0). Due le sconfitte dei creoli: 7-0 con il Giappone all’esordio (ko maturato via forfait) e quella contro gli State. Grazie a questa performance, i creoli hanno chiuso il mondiale al settimo posto. Nelle precedenti edizioni, il Venezuela aveva chiuso seconda (2013) e terza (2015).

La manifestazione mondiale di quest’anno è stata vinta dalla Nuova Zelanda che in finale ha battuto 6-4 l’Australia. Il podio della kermesse iridata è stato completato dal Canada. Alla vinotinto resta la consolazione di essere stata l’unica nazionale ad aver battuto i neo campioni del mondo.