Arriva bonus asili nido, 20.000 domande primo giorno

Asilo nido
Asilo nido
Asilo nido
Asilo nido

ROMA. – Sono partite da questa mattina le richieste per il bonus asili nido da 1.000 euro e le domande pervenute nella sola giornata di oggi sono quasi 20.000. Si tratta di un numero consistente ma che comunque, a differenza di quanto si temesse, non esaurisce fin da subito il plafond di 144 milioni stanziato dal governo nel 2017 per le agevolazioni alle famiglie con figli che frequentano gli asili nido.

Se tuttavia le richieste continuassero a pervenire a questo ritmo, ben difficilmente si arriverebbe al 31 dicembre, ovvero la scadenza ultima per poterle presentale: i fondi si esaurirebbero infatti in soli 14 giorni. In totale oggi è stato assegnato un budget pari a 10,6 milioni di euro. L’Inps ha precisato che alle 17 ”risultano presentate complessivamente 19.788 domande, di cui 19.741 per il contributo per il pagamento di rette relative alla frequenza di asili nido pubblici e privati autorizzati”.

Il Bonus asilo nido, corrisposto direttamente dall’Istituto di previdenza su domanda del genitore, viene concesso ai genitori di minori nati o adottati dal primo gennaio 2016, residenti in Italia, cittadini italiani o comunitari, o in possesso del permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo. Agli italiani sono equiparati i cittadini stranieri con status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria.

Il premio di 1.000 euro è destinato al pagamento di rette per asili nido pubblici o privati o per forme di supporto presso la propria abitazione per bambini sotto i 3 anni con gravi patologie croniche. L’erogazione avrà cadenza mensile e parametrato su 11 mensilità, con il primo pagamento che comprenderà gli importi delle mensilità maturate fino a quel momento.